Google, pronto un miliardo di dollari per Whatsapp

Google, pronto un miliardo di dollari per Whatsapp

L'azienda di Mountain View tenta il colpaccio: portarsi in casa il team di sviluppo di WhatsApp e relativa applicazione per realizzare un servizio di comunicazione unificato che dia battaglia a Facebook

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:03 nel canale Telefonia
GoogleWhatsApp
 

Circolano alcune indiscrezioni sulla rete secondo le quali Google avrebbe intavolato un confronto con il team di sviluppo di WhatsApp allo scopo di acquisire la popolarissima applicazione di messaggistica istantanea cross-platform con un offerta del valore di quasi 1 miliardo di dollari.

La presenza di WhatsApp nel catalogo di applicazioni Google consentirebbe al colosso di Mountain View di unificare tutte le sue soluzioni di messaggistica - Google Voice, Google Hangouts, Google Talk - realizzando un servizio completo che potrebbe competere in maniera più agguerrita con quanto offerto da Facebook. Secondo le indiscrezioni disponibili, pare però che il team di WhatsApp stia cercando di spuntare un accordo economico ancor più vantaggioso.

Già durante il passato mese di dicembre sono circolate alcune indiscrezioni che volevano WhatsApp al centro dell'attenzione dapprima di Facebook e poi di Google. Le voci di corridoio di allora si rivelarono, però, semplici speculazioni.

Da qualche tempo Google sarebbe al lavoro su un progetto chiamato Babble, volto proprio ad offrire comunicazioni cross-plataform tra i suoi servizi. I negoziati con WhatsApp potrebbero consentire a Google di portarsi in casa un team di successo, un po' come è accaduto con l'acquisizione dell'applicazione Sparrow avvenuta a luglio.

WhatsApp ha dimostrato un grandissimo successo sin dal suo rilascio, raccogliendo milioni di utenti su praticamente tutte le piattaforme mobile esistenti oggi. Attualmente è la seconda applicazione a pagamento più popolare su iTunes store, con il servizio che ha assistito ad oltre 18 miliardi di messaggi trasmessi nello scorso capodanno.

Il modello di business di WhatsApp, contrariamente a quanto avviene con la maggior parte delle app di oggi, non prevede alcuna inserzione pubblicitaria ma si basa su una tariffa annuale di 99 centesimi di dollari. Fanno eccezione (anche se, pare, ancora per poco) gli utenti di iPhone che pur potendo utilizzare il servizio gratuitamente, pagano il download. Su tutte le altre piattaforme gli utenti possono scaricare ed utilizzare gratuitamente WhatsApp per un anno, per poi corrispondere la tariffa annuale di 99 centesimi. Attualmente non sono disponibili i dettagli finanziari della compagnia, ma WhatsApp dovrebbe essere in grado di generare un fatturato di circa 100 milioni di dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
damxxx08 Aprile 2013, 10:14 #1
Ma non è che il valore di Whatsapp è leggermente sovrastimato considerando che Skype è stato acquistato per 8,5 miliardi?
calabar08 Aprile 2013, 10:19 #2
Ciò che porta WhatsApp non è tanto l'applicativo in se, ma l'enorme massa di clientela affezionata, qualcosa che ha un valore enorme perchè richiede anni di lavoro, sforzi, condizioni favorevoli e perchè no, fortuna per essere ricreata.
Chiediti: quanto lavoro e quanti fallimenti sono necessari per ricreare una situazione di questo tipo?

Spero più che altro che questa acquisizione, se ci sarà, non significhi la fine di un WhatsApp leggero e senza pubblicità. Visto il possibile acquirente, il dubbio pare naturale.
acerbo08 Aprile 2013, 10:24 #3
Originariamente inviato da: damxxx
Ma non è che il valore di Whatsapp è leggermente sovrastimato considerando che Skype è stato acquistato per 8,5 miliardi?


Nell' IT tutto é sovrastimato, basta vedere le varie bolle finanziarie esplose negli anni, non ultima sarà groupon. Comunque se quello schifo di skype é costato 8.5 miliardi direi che 1 miliardino per Whatsapp sono pure pochi. Se lo acquisisce google é molto probabile che tornerà gratuito.
ripe08 Aprile 2013, 10:26 #4
Originariamente inviato da: damxxx
Ma non è che il valore di Whatsapp è leggermente sovrastimato considerando che Skype è stato acquistato per 8,5 miliardi?


Più che altro considerando che YouTube è costato quasi la stessa cifra, e YouTube sì che è stato un servizio veramente rivoluzionario!
Eraser|8508 Aprile 2013, 11:12 #5
quanto ci scommettete che se la cosa dovesse andare in porto gli utenti Windows Phone si ritroveranno ad essere ancora meno supportati di oggi?
E già oggi non è che ricevano tutto sto supporto... La MS deve darsi na mossa a risolvere le rogne e completare l'unificazione dei vari sistemi di messaggistica. Sono lenti e lavorano male, che si dessero una mossa!
acerbo08 Aprile 2013, 11:21 #6
Originariamente inviato da: Eraser|85
quanto ci scommettete che se la cosa dovesse andare in porto gli utenti Windows Phone si ritroveranno ad essere ancora meno supportati di oggi?
E già oggi non è che ricevano tutto sto supporto... La MS deve darsi na mossa a risolvere le rogne e completare l'unificazione dei vari sistemi di messaggistica. Sono lenti e lavorano male, che si dessero una mossa!


Guarda io non ci dormo la notte per questa cosa ...
Donbabbeo08 Aprile 2013, 11:24 #7
Se fosse vero mi pare chiaro che il nuovo servizio di messaggistica Babel che sostituirà gTalk e gVoice ed uscirà con la prossima versione di Android ingloberà whatsapp.
A quel punto ci sarebbe un singolo sistema di messaggistica integrato e completo, se fosse vero probabilmente verrebbe meno anche l'obolo annuale perché sarebbe un controsenso...
dobermann7708 Aprile 2013, 11:41 #8
Penso che sia una mossa per rallentare
la lenta ma inesorabile migrazione verso i Windows Phone.
damxxx08 Aprile 2013, 11:44 #9
Originariamente inviato da: acerbo
Nell' IT tutto é sovrastimato, basta vedere le varie bolle finanziarie esplose negli anni, non ultima sarà groupon. Comunque se quello schifo di skype é costato 8.5 miliardi direi che 1 miliardino per Whatsapp sono pure pochi. Se lo acquisisce google é molto probabile che tornerà gratuito.


Se ciò che tu definisci schifo genera un terzo di tutto il traffico telefonico globale, beh credo che c'è da esserne più che contenti
acerbo08 Aprile 2013, 12:12 #10
Originariamente inviato da: damxxx
Se ciò che tu definisci schifo genera un terzo di tutto il traffico telefonico globale, beh credo che c'è da esserne più che contenti


Mi riferisco alla parte di messaggistica implementata dentro skype, non a quella video e voce. Sullo smartphone skype oltretutto é un mattone oltre ad essere fatto male sia per quanto riguarda la gestione delle conversazioni e sia per la gestione dei contatti. Tra l'altro da qualche tempo skype lo uso sempre meno, preferisco viber che é perfettamente integrato e consuma meno risorse, per il resto c'é l'ottimo whatsapp.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^