Google Maps, in arrivo la possibilità di salvare il parcheggio con timer per il parchimetro

Google Maps, in arrivo la possibilità di salvare il parcheggio con timer per il parchimetro

La versione di Google Maps per Android si completerà con una nuova funzione che consentirà di salvare il posto in cui abbiamo parcheggiato, con tanto di timer per il parchimetro

di pubblicata il , alle 17:11 nel canale Telefonia
Google
 

Google Maps deve la sua popolarità non solo all'affidabilità delle sue indicazioni, ma anche ad una serie di chicche che probabilmente usiamo senza neanche accorgercene. Fra le più evidenti la segnalazione di traffico, ingorghi o incidenti lungo il percorso, ma anche piccoli dettagli sui locali pubblici o le possibili mete di destinazione rendono l'esperienza d'uso dell'app migliore possibile. Fra queste funzioni se ne aggiungerà ben presto una nuova, avvistata per prima da Android Police.

Parliamo della possibilità di aggiungere manualmente il luogo in cui abbiamo parcheggiato all'interno dell'applicazione, con tanto di timer che ci ricorderà la scadenza del parchimetro. La funzione è già presente sulla versione beta di Google Maps v9.49 che potrebbe debuttare nei prossimi giorni nei canali pubblici, dove l'ultima release è - oggi - la 9.48.2. Il luogo del parcheggio è una delle feature di Google Now, ma le due funzioni non sono del tutto identiche.

La stessa Google sostiene che la funzionalità presente su Google Now non è affidabile al 100% e in molte circostanze può fallire nel suo intento di mostrare il punto del parcheggio. Google Now si affida ai sensori e alle informazioni captate dallo smartphone, quindi non può distinguere l'auto parcheggiata da una fermata del tram o, ancor più difficile, da una corsa in taxi. In tutti i questi casi vi dirà che avete parcheggiato dove avete lasciato il mezzo pubblico e non sarà molto utile.

Essendo del tutto manuale, la feature su Google Maps è invece affidabile praticamente in ogni circostanza. È inoltre possibile inserire note per il luogo di parcheggio, ad esempio il settore di un parcheggio pubblico o la fotografia dell'ambiente. Inoltre, ancora più interessante per gli smemorati, la funzione integra un timer configurabile per ricordare all'utente per quanto tempo ha pagato il parcheggio o per quanto tempo può sostare in quel determinato punto.

Il timer verrà mostrato non solo nella schermata, ma anche all'interno delle mappe nel punto in cui è stata lasciata l'automobile. Si tratta di una funzionalità senza dubbio molto utile per chi vive in grandi aree urbane e gira spesso in automobile, un piccolo dettaglio che può evitarci multe certamente poco desiderate. Google non ha ancora annunciato formalmente la funzionalità, né il suo arrivo su Google Maps per iOS, ma è probabile che sia questione di pochi giorni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
globi22 Marzo 2017, 22:26 #1
Se uno non volesse rischiare di dimenticare dove ha parcheggiato e volesse essere ricordato entro quale ora deve ritornare alla propria vettura potrebbe anche fotografare il luogo, un segnale col nome della strada e infine impostare la suoneria.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^