Google Maps fa il suo ritorno su iOS

Google Maps fa il suo ritorno su iOS

L'applicazione per la navigazione geografica del colosso di Mountain View viene resa disponibile su App Store, ovviamente in forma gratuita e con qualche funzionalità in più come la modalità Street View e la navigazione punto-punto

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Telefonia
GoogleiOSApple
 

Google Maps torna su iOS: la soluzione di mappe e navigazione del colosso di Mountain View è infatti stata resa disponibile per il download gratuito da App Store nel corso della notte.

In molti hanno atteso il rilascio dell'applicazione dopo che il software precedentemente fornito assieme ad iOS è stato rimosso nella versione del sistema operativo mobile della mela. Apple ha infatto deciso di sostituire Google Maps con una soluzione proprietaria, sviluppata internamente e che si basa sui dati geografici di TomTom e altre compagnie di navigazione.

La nuova app, che offre un'interfaccia grafica riprogettata e portata avanti sulla base delle altre Google app per iOS come YouTube e Gmail, offre tutte le funzionalità della precedente versione, aggiungendo inoltre la visualizzazione Street View e la navigazione punto-punto.

Oltre all'applicazione Google ha rilasciato anche il Google Maps SDK per gli sviluppatori, in maniera tale che sia possibile integrare il servizio nelle applicazioni di terze parti. L'SDK consente inoltre agli sviluppatori di bypassare il servizio Apple Maps, che ha suscitato molto disappunto nel pubblico al momento del lancio e i cui malfunzionamenti e difetti hanno portato, per vie più o meno dirette, all'allontanamento di Scott Forstall, ex-responsabile della divisione iOS per Apple.

Questa la descrizione della nuova applicazione Google Maps nelle note di rilascio:

Ricerca
* Trova indirizzi, luoghi e attività commerciali in tutto il mondo con la ricerca locale di Google.
* Scopri posti dove mangiare, bere, fare shopping e divertirti con valutazioni e recensioni locali.
* Accedi per sincronizzare ricerche, indicazioni e luoghi preferiti tra il computer e il telefono.

Indicazioni stradali
* Utilizza le indicazioni stradali vocali passo passo.
* Trova l'itinerario migliore per i tuoi viaggi in treno, in autobus, in metropolitana o a piedi.
* Accedi a informazioni in tempo reale sul traffico nelle città di tutto il mondo.

Street View e immagini
* Guarda viste panoramiche a 360 gradi di luoghi in tutto il mondo con Street View.
* Guarda gli interni di 100.000 attività in tutto il mondo.
* Visualizza immagini satellitari ad alta risoluzione di luoghi in tutto il mondo.

Semplice e facile da usare
* Una nuova esperienza di utilizzo di Google Maps sul tuo iPhone.
* Interfaccia semplificata e con un nuovo design per un'esplorazione ancora più facile dei luoghi che ti interessano.
* Utilizza le mani per esplorare la mappa e navigare tra i risultati.

Google Maps per iOS è disponibile su App Store, l'applicazione ha dimensioni di 6,7MB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

124 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
webcip13 Dicembre 2012, 13:41 #1
Scaricata!
Thunder-7413 Dicembre 2012, 13:44 #2
Finalmente !!!!!!!
Malek8613 Dicembre 2012, 13:51 #3
Mi sembra anche giusto. Se vogliono sostituire Google Maps con un'applicazione proprietaria, dovrebbero prima assicurarsi che funzioni, poi rilasciarla sul market in modo che la gente possa testarla (senza renderla obbligatoria), e solo quando sono sicuri che funziona bene, integrarla al sistema operativo.

Mi sembra che Apple abbia avuto troppa fretta a sto giro... e ora hanno dovuto fare un passo indietro.
nickmot13 Dicembre 2012, 14:18 #4
Originariamente inviato da: Malek86
Mi sembra che Apple abbia avuto troppa fretta a sto giro... e ora hanno dovuto fare un passo indietro.


Se si sono fatti guadare a Apple Maps dovranno fare ben più di un passo indietro per ritrovare la strada giusta!




Scusate, non ho resistito!
efewfew13 Dicembre 2012, 14:32 #5
era ora, si apple ha fatto una bella cavolata con le nuove mappe. ho sperimentato di persona, tutt'ora anche in modalità mappa semplice mi ha spostato il centro del mio paese nella piazza di quello a fianco. assurdo. dovevano stare fermi e rodare di più questo servizio. il bello è che hanno fatto un errore molto grosso, ma il mercato non li ha cazziati, anzi!
lostman.it13 Dicembre 2012, 14:40 #6

ora ci sarà da ridere

a vedere la netta e indiscutibile superiorità di maps rispetto al navigatore paccolo di iPack, tra l'altro apple si attacca perchè è GRATIS quindi il suo guadagno è il 30% di 0 cioè 0.
Meno male che entro 2 anni non sentiremo piu parlare di iPhone ...
inited13 Dicembre 2012, 14:58 #7
Tanto anche Google Maps fa casini, stanno uscendo diversi articoli in proposito ed io stesso ho appena sperimentato la mia centralissima abitazione trasformata in una strada statale a detta di StreetView. Che peraltro neanche c'è in molti paesi.
zuzudom13 Dicembre 2012, 14:58 #8
Originariamente inviato da: lostman.it
a vedere la netta e indiscutibile superiorità di maps rispetto al navigatore paccolo di iPack, tra l'altro apple si attacca perchè è GRATIS quindi il suo guadagno è il 30% di 0 cioè 0.
Meno male che entro 2 anni non sentiremo piu parlare di iPhone ...


posso chiederti gentilmente su che previsione dici che tra 2 anni non si parlerà più di iphone?
mago_713 Dicembre 2012, 15:15 #9
Io invece propongo un modo di vedere la questione un po' diverso:

Fino a qualche mese fa google maps era integrato in iOS quindi presumo che apple doveva pagarne i diritti di utilizzo. Adesso invece, con solo qualche mese di attesa, google maps è tornato su iOS (in versione anche più completa) ma al contrario del passato apple non deve sborsare un centesimo.

Voi cosa ne pensate? apple avrà anche fatto una brutta figura con le sue mappe ma non mi sembra abbia avuto ripercussioni sulle vendite...
lostman.it13 Dicembre 2012, 15:29 #10
Originariamente inviato da: zuzudom
posso chiederti gentilmente su che previsione dici che tra 2 anni non si parlerà più di iphone?


Beh semplice, il declino è già iniziato da un anno e passa, dopo averci smarronato per mesi con "retina display superiore e faigo e lo abbiamo solo noi" se ne sono usciti con un iPack mini senza, per cercare di arginare quello che non riusciranno ad arginare cioè Nexus 7 e simili, Nexus 10 darà il colpo di grazia.

Per il lato telefonia sono evidentemente alla frutta, tutto quello che da un anno uscito è iPhone 4GS+1cm in altezza, sono ormai ampiamente indietro rispetto ai principali competitor Android, sinceramnte ipack5 non è nemmeno lontanamente paragonabile ad un SIII o un HTC One, senza contare il costo superiore del 40% e, come qualità dei dispositivi, anche dietro i Win8 di marca.
Stanno per demolire, ed era ora, il loro portafoglio brevetti fasullo tipo "smartphone rettangolari li faccio solo io", ormai è finita, l'utenza "fascion" si sposterà su Win8 e quella seria su Android.

Non hanno nessuna risorsa sul "frontend" web, il loro cloud fa ridere basta confrontarlo con i servizi Google e, addirittura, con quelli MS, non hanno capacità di geolocalizzazione dei servizi, un degli sbocchi consumer del tipo "voglio pizza dove vado?" e ti viene indicato il posto piu vicino con la pizza buona.

Vedo pubblicità oggi che girano in video, tipo il "foto stream" che è una cosa che android fa da ANNI, pubblicità su "dove arriva il pollice" che fanno ridere le stesse persone che la hanno pensata, e potrei continuare a lungo ...

Niente, finiti, solo gli ultimi spasmi prima del rigor-mortis.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^