Google Maps, ecco la condivisione della posizione durante il viaggio

Google Maps, ecco la condivisione della posizione durante il viaggio

Google ha annunciato una interessantissima novità sulla sua app per la navigazione satellitare, che ci permetterà di condividere la nostra posizione durante il viaggio

di pubblicata il , alle 15:51 nel canale Telefonia
GoogleAndroidiOS
 

Il team di sviluppo di Google Maps ha annunciato una nuova feature che consentirà a tutti gli utenti di tutto il mondo di condividere la posizione con amici e parenti. L'app di Big G non è la prima a fornire questa funzionalità: fra i concorrenti la offrono anche Facebook e Swarm, di Foursquare, ma anche Uber e Lyft fra i servizi di ride sharing. Google Maps consentirà inoltre di impostare un utente in particolare con cui condividere la posizione nel lungo periodo.

La condivisione della posizione è da tempo disponibile su parecchie app di messaggistica, ma su un'app per la navigazione satellitare assume altri connotati. Google Maps è l'app con cui ci spostiamo, e se vogliamo indicare il progresso del nostro percorso ad un amico è l'app con cui farlo in maniera più naturale. Per condividere la posizione basta premere sul puntino azzurro che ci indica sulla mappa o accedere al menu contestuale nella parte inferiore della schermata.

Una volta selezionata la voce per la condivisione della posizione possiamo decidere con chi condividerla fra uno o più dei nostri amici o contatti presenti sullo smartphone. La condivisione della posizione avrà inoltre una durata: minuti, ore, mesi o addirittura per sempre. Se il nostro contatto non ha Google Maps possiamo inviare la nostra posizione attraverso un link anche via SMS, ma ovviamente vi consigliamo di usare la feature con la massima attenzione.

Non ci vuole molto perché il link relativo alla condivisione della vostra posizione finisca in qualche luogo pubblico online, quindi condividetelo solo se strettamente necessario e solo ad utenti estremamente fidati. È stato proprio per l'uso poco accorto della funzionalità Nearby Friends che Facebook ha dovuto eliminare la modalità di condivisione più precisa (come quella che offre Google Maps) dal proprio servizio, lasciando solo una posizione approssimativa di ogni utente.

Per evitare il problema Google Maps offre un accesso più pratico alla funzionalità e un sistema di promemoria che ricorda a cadenze regolari se la feature è attiva, in modo che in caso di dimenticanze potrà essere disabilitata dallo stesso utente. Google ha inoltre comunicato al CORA (Community Overcoming Relationship Abuse) la presenza della funzionalità e ha un team dedicato pubblico che collabora con l'associazione per evitare spiacevoli abusi dell'app mobile.

La condivisione della propria posizione è attualmente in fase di roll-out su Google Maps per iOS, Android e per gli utenti desktop. Se non l'avete ancora ricevuta non preoccupatevi, perché non siete i soli. La distribuzione della feature potrebbe infatti concludersi fra qualche giorno o addirittura fra qualche settimana a partire da oggi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
VanCleef23 Marzo 2017, 20:01 #1

Il Grande Fratello...

...ha solo da imparare da Google
Raid524 Marzo 2017, 00:39 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
L'app di Big G non è la prima a fornire questa funzionalità


Io invece dico che Google Maps è la prima ad offrire questa possibilità, vista che la usavo su Symbiam intorno al 2008 o l'anno successivo.
gianluca.f24 Marzo 2017, 08:27 #3
questa la aspettavo da tempo! Grandissima utilità quando aspetti amici parenti o compagni. non mi è chiaro se funziona solo durante la navigazione o maps può essere chiusa dopo aver condiviso la posizione.
obogsic24 Marzo 2017, 09:43 #4
feature carina ma nulla di nuovo.
In ogni caso credo che il classico "squilla/messaggia quando parti" oppure "squilla/messaggia quando stai per arrivare" fa più che bene il suo lavoro e non richiede uno smartphone o google maps installato.
obogsic24 Marzo 2017, 09:44 #5
feature carina ma nulla di nuovo.
In ogni caso credo che il classico "squilla/messaggia quando parti" oppure "squilla/messaggia quando stai per arrivare" fa più che bene il suo lavoro e non richiede uno smartphone o google maps installato.
Potrebbe più che altro essere utile in un lungo viaggio per farti monitorare la posizione da chi sta a casa a mo' dei monitoraggi dei voli.
pcmachine24 Marzo 2017, 11:45 #6
Google Google ed i suoi diritti superuser ed administrator concessi qua e là ...
non gli serve mica il gps per tracciarvi tranquilli.basta l'account
ruicardo27 Marzo 2017, 09:30 #7
Originariamente inviato da: Raid5
Io invece dico che Google Maps è la prima ad offrire questa possibilità, vista che la usavo su Symbiam intorno al 2008 o l'anno successivo.


esatto, ricordo che tracciammo un nostro collega in trasferta intorno a quell'anno, se non sbaglio si chiamava latitude
recoil27 Marzo 2017, 10:27 #8
su iOS c'è il trova amici che funziona in modo simile e si può impostare la notifica per sapere quando il contatto arriva a un particolare indirizzo

non funziona però durante il viaggio singolo, è una cosa che si imposta chiedendo autorizzazione e poi resta lì attiva fino a quando si decide di non condividere più la posizione con il contatto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^