Google Maps cambia look: ecco cosa cambia e tutte le nuove icone

Google Maps cambia look: ecco cosa cambia e tutte le nuove icone

Il client mobile di Google Maps si rinnova in alcuni aspetti stilistici, modificando il colore di alcuni elementi per dar loro più o meno importanza

di Nino Grasso pubblicata il , alle 11:41 nel canale Telefonia
Google
 

Google Maps riceve alcune novità sul piano estetico in modo da rendere più visibili alcune delle informazioni che compaiono nelle mappe. Il nuovo stile propone adesso le stazioni di rifornimento in maniera più evidente rispetto agli altri punti di interesse, così come le stazioni ferroviarie all'interno delle mappe relative ai mezzi di trasporto. In generale cambia tutto lo schema dei colori, con nuove icone che identificano tutti i punti di interesse. 

Un piccolo dettaglio che rinnova in maniera drastica l'esperienza di navigazione su uno dei migliori servizi online presenti sul mercato. Basti pensare che in precedenza il servizio utilizzava lo stesso colore (blu) per la stragrande maggioranza dei punti di interesse, indicando nella stessa maniera ad esempio negozi, bar, o uffici di medici e specialisti sanitari. Grazie alle novità ogni punto di interesse sarà contrassegnado da un colore diverso in base alla sua categoria.

Locali in cui si mangia o si beve vengono contrassegnati con il colore arancione, i negozi rimangono blu, gli uffici medici sono rosa, mentre i posti per l'intrattenimento e il tempo libero saranno verde acqua. Il verde segnalerà i posti all'aperto, mentre i trasporti pubblici verranno indicati con il colore azzurro. Si può segnalare che alcuni dei colori sembrano piuttosto simili, caratteristica che potrebbe portare confusione sia ad utenti con visione normale, che soprattutto daltonici.

Non mancheranno di essere riportate sulla mappa le icone per eventuali strade chiuse, lavori in corso e incidenti d'auto lungo il percorso. Tutti i dispositivi che utilizzano Google Maps riceveranno l'aggiornamento "nelle prossime settimane", e non si parla solo delle app per smartphone e tablet, ma anche su Assistant, Google Search, Google Earth e su Android Auto. Le modifiche arriveranno anche sui siti che integrano le mappe attraverso le Google Maps API rilasciate da Google.

Google continua pertanto a migliorare i propri servizi software sul piano estetico e su quello funzionale. Google Calendar ha ricevuto un aggiornamento lo scorso mese, mentre in Italia è arrivato in questi giorni Google Assistant per tutti gli utenti con Android 6.0 Marshmallow e successivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
peppapig16 Novembre 2017, 11:49 #1
Modifiche estetiche ma funzionalmente resta sempre più indietro.
Google dovrebbe preoccuparsi meno degli equilibri gender negli uffici (per dirne una) e più della qualità calante dei suoi prodotti.
AlPaBo16 Novembre 2017, 12:13 #2
Originariamente inviato da: peppapig
Modifiche estetiche ma funzionalmente resta sempre più indietro.
Google dovrebbe preoccuparsi meno degli equilibri gender negli uffici (per dirne una) e più della qualità calante dei suoi prodotti.


Io non uso Google Map ma altri servizi analoghi; ciononostante ho sempre pensato che fosse uno dei servizi migliori.
Quindi non lo chiedo con intento polemico: cosa intendi di preciso con la frase «funzionalmente resta sempre più indietro»? Quali sono gli aspetti che non ti convincono?
Marok16 Novembre 2017, 12:27 #3
Originariamente inviato da: AlPaBo
Io non uso Google Map ma altri servizi analoghi; ciononostante ho sempre pensato che fosse uno dei servizi migliori.
Quindi non lo chiedo con intento polemico: cosa intendi di preciso con la frase «funzionalmente resta sempre più indietro»? Quali sono gli aspetti che non ti convincono?


Più che altro bisogna capire secondo lui chi sia avanti in questo campo.
L'unica parte in cui è veramente carente e per il quale anche io lo uso pochissimo in un contesto mobile è per via delle limitatissime funzionalità offline.
Nurgiachi16 Novembre 2017, 12:31 #4
Originariamente inviato da: AlPaBo
Io non uso Google Map ma altri servizi analoghi; ciononostante ho sempre pensato che fosse uno dei servizi migliori.
Quindi non lo chiedo con intento polemico: cosa intendi di preciso con la frase «funzionalmente resta sempre più indietro»? Quali sono gli aspetti che non ti convincono?

Non voglio essere così drastico ma personalmente non mi convincono:
- l'organizzazione dei preferiti. Meglio HERE.
- utilizzo con i mezzi pubblici. Ha recuperato molto ma, ad oggi, è più affidabile HERE.
- aggiornamenti in tempo reale Waze. Grazie alla sua natura social è molto più rapido per quel che riguarda autovelox, pattuglie, incidenti. Inoltre segnala, grazie ad i guidatori, auto ferme, animali lungo la carreggiata, improvvisi banchi di nebbia e tutto ciò che può interessare il guidatore.

Tra i PRO di Google Maps:
- il più aggiornato ed affidabile nel darti gli indirizzi delle attività commerciali e di banche\bancomat.
- integrazione con Street View, ti permette di farti un'idea sul com'è visivamente la tua destinazione in maniera fluida ed intuitiva.

Per me Maps è la terza scelta, lo utilizzo più che altro per pianificare un viaggio o per farmi un'idea di quel che troverò.
nickname8816 Novembre 2017, 12:34 #5
Ma l'aggiornamento delle mappe a quando ?
amd-novello16 Novembre 2017, 12:57 #6
Originariamente inviato da: peppapig
Google dovrebbe preoccuparsi meno degli equilibri gender negli uffici


parli del licenzimaento di Damore? che figura da peracottari.
e ora vedendo il ceo di youtube non prevedo un bel futuro per la libertà di espressione...
peppapig16 Novembre 2017, 16:20 #7
Originariamente inviato da: AlPaBo
Io non uso Google Map ma altri servizi analoghi; ciononostante ho sempre pensato che fosse uno dei servizi migliori.
Quindi non lo chiedo con intento polemico: cosa intendi di preciso con la frase «funzionalmente resta sempre più indietro»? Quali sono gli aspetti che non ti convincono?


In realtà mi riferivo più genericamente a tutta google.
Su maps (che cmq reputo, con gmail, trai servizi di g che ancora fanno il loro lavoro degnamente) concordo con quanto scritto da Nurgiachi.
Su youtube non serve aggiungere nulla, sarebbe come sparare sulla croce rossa.
Su assistant ho già scritto nel topic dedicato, chrome non è male ma per me non merita lo scettro di migliore, drive che ancora non ha una decente gestione dei proxy (ere anche solo per implementarla) e via andare.
Per tacer di plus :Asd:
Le loro app che pesano quasi mezzo giga l'una...
La più grande azienda di informatica al mondo e pare che non riescano a capire che il mondo non funziona come i loro perfetti uffici arcobaleno dove tutti sono amicici ed hanno tutto a disposizione
Marko#8816 Novembre 2017, 16:30 #8
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Non voglio essere così drastico ma personalmente non mi convincono:
- l'organizzazione dei preferiti. Meglio HERE.
- utilizzo con i mezzi pubblici. Ha recuperato molto ma, ad oggi, è più affidabile HERE.
- aggiornamenti in tempo reale Waze. Grazie alla sua natura social è molto più rapido per quel che riguarda autovelox, pattuglie, incidenti. Inoltre segnala, grazie ad i guidatori, auto ferme, animali lungo la carreggiata, improvvisi banchi di nebbia e tutto ciò che può interessare il guidatore.

Tra i PRO di Google Maps:
- il più aggiornato ed affidabile nel darti gli indirizzi delle attività commerciali e di banche\bancomat.
- integrazione con Street View, ti permette di farti un'idea sul com'è visivamente la tua destinazione in maniera fluida ed intuitiva.

Per me Maps è la terza scelta, lo utilizzo più che altro per pianificare un viaggio o per farmi un'idea di quel che troverò.


In GMaps aggiungerei un vantaggio, il fatto che sia consultabile e sincronizzabile anche da pc. Per me è un plus che vale tantissimo, se devo organizzare qualcosa sono a computer, non sul cellulare/tablet.
TheDarkAngel16 Novembre 2017, 16:43 #9
Originariamente inviato da: peppapig
La più grande azienda di informatica al mondo e pare che non riescano a capire che il mondo non funziona come i loro perfetti uffici arcobaleno dove tutti sono amicici ed hanno tutto a disposizione


Sai che credo scriva molto più codice intel ad esempio di google?
zappy16 Novembre 2017, 18:30 #10
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: ...
Il client mobile di Google Maps si rinnova in alcuni aspetti stilistici, modificando il colore di alcuni elementi per dar loro più o meno importanza


insomma copiano openstreetmap

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^