Google Maps, arriva il nuovo menu nei locali e nei ristoranti con i piatti più popolari: ecco come funzionerà

Google Maps, arriva il nuovo menu nei locali e nei ristoranti con i piatti più popolari: ecco come funzionerà

L'applicazione di navigazione e cartografia di Google si completa con una nuova funzione molto interessante, che ci eviterà di utilizzare servizi alternativi e concorrenti a quelli di Big G

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
Google
 

All'interno di una silente (neanche tanto) operazione di distruzione dei concorrenti Google potrebbe implementare una nuova funzione interessante sul suo Google Maps. L'app cartografica nel corso del tempo si è espansa in maniera enorme e dopo aver introdotto il servizio di navigazione satellitare, ha aggiunto anche la possibilità di consultare la lista dei locali, con tanto di recensioni, e di effettuare prenotazioni dei tavoli. E, oggi, sta testando una nuova funzionalità: la visualizzazione dei piatti più popolari direttamente nell'app.

La funzione sarà completa di foto da parte degli utenti che mostrano il modo in cui sono preparati davvero i diversi piatti offerti dal locale di riferimento. Alcuni ristoranti riportano già la tab "Menu", anche se molto spesso è decisamente semplificata: ci sono infatti il nome del piatto, una rapida descrizione e, solo a volte, anche il prezzo. Secondo alcuni utenti negli scorsi giorni è apparsa la sezione "Popular dishes" all'interno della tab, contenente le foto dei piatti più popolari così come pubblicate dagli stessi utenti del servizio.

Al momento Google sta testando una versione della funzione che non sappiamo se sarà quella definitiva: all'interno della Tab Menu ci sono infatti altre sotto-sezioni che suddividono i piatti in antipasti, portate principali, menu per bambini, e altro. È da specificare comunque che non sono presenti tutte le voci del menu di ogni locale, ma solo quelle citate nelle recensioni di frequente e che dispongono di una foto realizzata dall'utente. I singoli piatti sono poi mostrati in schede realizzate sullo stile del Material Design e all'interno della scheda è possibile trovare commenti (anche da parte di altri utenti) sul singolo piatto e ulteriori foto.

Tutto quello che sarà presente all'interno della nuova sezione sarà prodotto dagli utenti e sarà disponibile pubblicamente. Si può anche "suggerire una modifica", o completare le informazioni presenti relative alla voce. Ad esempio alcune immagini sono proposte senza alcuna descrizione e talvolta senza nome: il singolo utente può accedere alla scheda, modificarla e inserire una descrizione più approfondita, una recensione, o informazioni come ad esempio il prezzo a cui è proposto il piatto in questione.

Si tratta di una novità molto interessante per Google Maps, che può competere ancora più da vicino con servizio di terze parti come Yelp e Foursquare. Molti ristoranti e locali hanno già diverse foto da parte degli utenti relative ai piatti proposti nel corso del tempo, e la nuova funzione consente di indicizzarli in maniera ordinata e far capire molto di più a possibili futuri clienti quale sia la reale proposta. C'è da dire che la funzione non è ancora stata distribuita in maniera estesa in tutto il mondo ed è probabilmente in test su pochi client selezionati. Non sappiamo quando arriverà al grande pubblico, e se arriverà nei soli mercati americani o in lingua inglese, o anche contemporaneamente nel resto del mondo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^