Google limiterà il lancio di nuovi dispositivi senza Android 10

Google limiterà il lancio di nuovi dispositivi senza Android 10

Google smetterà di certificare smartphone con versioni di Android minori da un certa data in poi, così da permettere agli utenti di acquistare uno smartphone che possa offrire le novità e la sicurezza dell'ultima versione del robottino verde.

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Telefonia
AndroidGoogle
 

Quando si compra uno smartphone si vuole anche che il proprio dispositivo abbia tutto ciò che di nuovo ha da offrire il sistema operativo, spesso però i produttori rimangono parecchio indietro con le major release e preferiscono mettere sul mercato un telefono con una versione di Android precedente a quella attuale.

Questo capita soprattutto con gli smartphone delle fasce più basse, ma comunque succede anche su device con un costo abbastanza alto; la pretesa dell'utente non è ovviamente avere immediatamente l'aggiornamento, ma è trovarsi in mano un dispositivo che riesca nel tempo ad essere al passo con i tempi, specialmente in ambito sicurezza.

Google vuole intervenire su questa faccenda e ha fissato una data limite, oltre la quale non approverà smartphone con una versione minore di Android 10; dopo il 31 gennaio 2020 i dispositivi venduti dai produttori non potranno avere più a bordo Android 9 Pie. I produttori potrebbero comunque aggirare questa restrizione approvando i dispositivi prima della data e poi rilasciarli sul mercato in seguito, quindi il colosso di Mountain View avrà bisogno di regole ferrate per evitare questi escamotage. La restrizione non influirà però per i Kindle Fire di Amazon, poichè non sono certificati Google ma sfruttano la versione Open Source del sistema del robottino verde.

La restrizione non bloccherà comunque gli update sulla sicurezza per le versioni antecedenti ad Android 10, infatti Android 9 Pie sarà supportato fino al rilascio di Android 11. Con l'attuale versione del sistema operativo, i produttori di smartphone potranno anche rilasciare aggiornamenti di sicurezza tramite il Play Store (Project Mainline), facilitandone l'update e migliorando la sicurezza del dispositivo.

Google sta cercando quindi di garantire agli utenti la massima sicurezza e qualità che Android possa offrire, portando i produttori a tenere aggiornati i dispositivi già lanciati o che verranno rilasciati in futuro.  

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wikkle09 Ottobre 2019, 10:20 #1
Ho recentemente mollato android dopo mille anni che usavo solo quello..
proprio per la frammentazione e la mancanza di aggiornamenti del sistema operativo

Dovrebbero dare sanzioni pesantissime ai produttori che non aggiornano (uauei, mai più e lo fanno con mega ritardi (LG, mai più purtroppo)
amd-novello09 Ottobre 2019, 13:13 #2
si davvero che delusione huawei

p10 lite magnifico ma solo da 7 a 8. il 9 non lo vedrò. solo i modelli 10 e pro.
e tecnicamente lo supporterebbe eccome

nonsense.
piv3z09 Ottobre 2019, 14:30 #3
Finalmente!
Pensare che io ho acquistato uno smartphone cinese marchettato su questo sito, con la promessa dell'aggiornamento ad Android 8... ma ancora fermo al 7.

Bella merda il Vernee M6.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^