Google, controllo totale sui Nexus come Apple su iPhone

Google, controllo totale sui Nexus come Apple su iPhone

Stando ad alcune voci non confermate, Google sarebbe interessata a prendere il totale controllo sui dispositivi della serie Nexus, abbandonando l'approccio con un produttore di terze parti

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
GoogleAndroidNexus
 

Google vuole avere "il controllo più elevato possibile" sul design e sulla produzione degli smartphone Nexus. Al momento sappiamo bene che la società si affida a produttori terzi per la costruzione dei dispositivi, ma in futuro Google si vuole spostare verso un approccio più in stile Apple. La società che assemblerà i dispositivi accetterà pertanto gli ordinativi di Google, più o meno come Foxconn assembla attualmente gli iPhone di Cupertino.

Apple oggi progetta tutte le componenti più importanti dei suoi smartphone, ad esempio SoC e design esterno, per poi consegnare i piani di produzione agli stabilimenti esterni alla società. Quello che vuole fare Google è spostarsi verso un approccio che già utilizza in altre categorie di prodotto, come ad esempio i portatili e i tablet della serie Pixel. Il nuovo smartphone si chiamerà Pixel Phone? Al momento non è facile dirlo visto che i prodotti della famiglia vengono progettati dal team Chrome.

Google Pixel C
Google Pixel C

Ad occuparsi dei dispositivi Nexus è invece storicamente il team alla base di Android. Tuttavia, per la divisione Chrome un eventuale Pixel Phone non sarebbe il primo prodotto con Android, visto che di recente la società ha presentato Pixel C, un tablet con tastiera dedicata che prende di mira soprattutto l'utenza professionale. Si è parlato recentemente anche di una possibile unione fra Android e Chrome OS (il sistema operativo utilizzato sui notebook Pixel), che potrebbero divenire sempre più simili nel corso del tempo.

Nel nuovo report, pubblicato da TheInformationt, si legge che Google sta valutando se cambiare la strategia di produzione dei Nexus, ma al tempo stesso non vuole scontentare i partner OEM. Dall'altra parte la famiglia Nexus non è mai riuscita a contrastare i top di gamma in maniera efficace sul piano numerico, e le paure dei leader di Mountain View sono legate ad un potenziale monopolio del concorrente iPhone all'interno della fascia alta della categoria, con Google che allo stato attuale non ha particolare influenza in quell'ambito.

Ignorare in futuro gli OEM potrebbe essere un problema per Google, tuttavia questi non hanno molte possibilità di scelta in ambito smartphone. Android è il sistema operativo installato su una vastissima percentuale degli smartphone venduti ogni anno, e l'unica alternativa viabile è ad oggi Windows 10 Mobile, che non ha parecchia trazione sul mercato. Gli OEM non sono del resto così entusiasti dell'attuale serie di dispositivi Nexus, visto che il 15% del costo degli smartphone venduti su Google Play viene trattenuto da Google.

Lo smartphone potrebbe essere prodotto da HTC, tuttavia è da vedere se la società taiwanese sia interessata alla partnership con Google. Se gli accordi saranno come previsto dalla fonte, HTC costruirebbe il dispositivo per Google, ma il suo logo non apparirebbe sullo smartphone. HTC non ha naturalmente alcuna intenzione di tornare ad occupare un ruolo minore nel mercato degli smartphone, ma con le vendite in costante declino potrebbe essere costretta a farlo come "mossa disperata per alimentare fatturato e volume di vendita unitario".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickmot02 Febbraio 2016, 12:33 #1
Basterà che Samsung alzi un sopracciglio e questa ipotesi rientrerà alla velocità della luce.
gd350turbo02 Febbraio 2016, 12:51 #2
Chiacchere da bar...
gpat02 Febbraio 2016, 13:00 #3
Originariamente inviato da: nickmot
Basterà che Samsung alzi un sopracciglio e questa ipotesi rientrerà alla velocità della luce.


Cosa c'entra Samsung? Non fa un Nexus da 5 anni. A ogni modo i Nexus non impensieriranno mai le vendite di Samsung, così come non ci riesce Motorola o LG. Ormai sono fissi nell'immaginario delle persone come le uniche alternative ad iPhone.
adapter02 Febbraio 2016, 13:23 #4
Sarebbe una bella risposta a chi non se ne fotte una beneamata mazza delle custom rom e altre cazzate ma desidera un dispositivo supportato per anni e aggiornato senza troppe pippe da forum.
nickmot02 Febbraio 2016, 13:28 #5
Originariamente inviato da: gpat
Cosa c'entra Samsung? Non fa un Nexus da 5 anni. A ogni modo i Nexus non impensieriranno mai le vendite di Samsung, così come non ci riesce Motorola o LG. Ormai sono fissi nell'immaginario delle persone come le uniche alternative ad iPhone.


C'entra, c'entra.

L'ultimo colloquio tra Samsung e google è evvanuto quando Samsung sembrrava sul punto di lanciare smartphone tizen.
Il nexus dopo era a prezzo di mercato e poi Google ha venduto Motorola.
the fear9002 Febbraio 2016, 13:31 #6
Originariamente inviato da: nickmot
C'entra, c'entra.

L'ultimo colloquio tra Samsung e google è evvanuto quando Samsung sembrrava sul punto di lanciare smartphone tizen.
Il nexus dopo era a prezzo di mercato e poi Google ha venduto Motorola.


Tizen non va da nessuna parte senza applicazioni, allo stato attuale è roba da 4 soldi con 2 app.

Google però fa bene a preparare un arma con cui ricattare i produttori, samsung già nei wearable utilizza il proprio OS a scapito di android.
Tedturb002 Febbraio 2016, 13:53 #7
Tizen allo stato attuale farebbe la fine di bada, sugli smartphone.
andrew0402 Febbraio 2016, 14:21 #8
Originariamente inviato da: the fear90
Tizen non va da nessuna parte senza applicazioni, allo stato attuale è roba da 4 soldi con 2 app.

Google però fa bene a preparare un arma con cui ricattare i produttori, samsung già nei wearable utilizza il proprio OS a scapito di android.


Originariamente inviato da: Tedturb0
Tizen allo stato attuale farebbe la fine di bada, sugli smartphone.


Vi è sfuggito fortemente il fatto che Tizen permette di eseguire le applicazioni Android
https://www.youtube.com/watch?v=8ARdA4Ikzfc
http://www.engadget.com/2012/05/15/...s-android-apps/
http://www.androidauthority.com/sam...android-383966/
https://www.youtube.com/watch?v=JNvadpvwEF0
gpat02 Febbraio 2016, 14:35 #9
Originariamente inviato da: nickmot
C'entra, c'entra.

L'ultimo colloquio tra Samsung e google è evvanuto quando Samsung sembrrava sul punto di lanciare smartphone tizen.
Il nexus dopo era a prezzo di mercato e poi Google ha venduto Motorola.


Originariamente inviato da: the fear90
Tizen non va da nessuna parte senza applicazioni, allo stato attuale è roba da 4 soldi con 2 app.

Google però fa bene a preparare un arma con cui ricattare i produttori, samsung già nei wearable utilizza il proprio OS a scapito di android.



È una guerra fredda.
Ognuno sta cercando di mantenere lo status quo, cercando di potenziare le proprie armi senza poi usarle verso gli altri.
Comunque Samsung ha radici troppo profonde per fregarsene davvero di qualcosa del genere, già hanno accordi per produrre le CPU per Apple e Qualcomm, poi è pieno di cellulari abbastanza potenti a prezzo minore, tra LG, Motorola, Xiaomi eccetera.
Non vedo che differenza possa fare uno in più o meno, non diventeranno mai indipendenti perchè Android è praticamente dipendente da Google da quando si sono inventati i Play Services, non si può farne a meno e avere qualcosa di equivalente, però c'è da dire che neanche Google vuole dargli occasione per incavolarsi.
fraussantin02 Febbraio 2016, 18:42 #10
Originariamente inviato da: gpat
Cosa c'entra Samsung? Non fa un Nexus da 5 anni. A ogni modo i Nexus non impensieriranno mai le vendite di Samsung, così come non ci riesce Motorola o LG. Ormai sono fissi nell'immaginario delle persone come le uniche alternative ad iPhone.


Samsung decide tutto quello che riguarda android.

Se alza la voce e pronuncia Win... Google si inchina e gli bacia i piedi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^