Gmail: in arrivo il Tema Scuro. Ecco come saranno le nuove schermate

Gmail: in arrivo il Tema Scuro. Ecco come saranno le nuove schermate

Android Q porterà il Tema Scuro ovunque potendolo impostare direttamente dai toogle rapidi. Nel frattempo però le applicazioni si stanno aggiornando permettendo di averle già scure. Gmail sarà la prossima ed ecco come apparirà.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Gmail ha il suo Tema Scuro. Google ha iniziato a rilasciare la nuova versione del client di posta elettronica ad alcuni utenti in una prima fase di test e di prova. La volontà da parte dell'azienda di Mountain View sembra quella di voler omogenizzare il design delle proprie applicazioni al Tema "Dark" che abbiamo visto verrà completamente introdotto da Google con il rilascio di Android Q a fine estate. L'azienda dunque sembra pronta a portarlo anche su Gmail e le prime avvisaglie permettono di vedere come sarà Gmail "vestita" di scuro.

Gmail: ecco le nuove schermate scure

Al momento purtroppo quello che appare è solamente una prima release davvero stilizzata di Gmail in scuro. Soprattutto quello che è stato scoperto da Android Police analizzando l'APK della nuova versione di Gmail è essenzialmente la presenza di una doppia pagina scura che comunque non può anroa essere attivata tramite il classico pulsante che solitamente troviamo nelle impostazioni. Di fatto però con la versione 2019.06.09, Gmail, possiede già nel codice alcune pagine in scuro e parliamo però solo della prima pagina delle impostazioni. Ancora non si ha scuro il menu laterale come nemmeno altre sezioni dell'applicazione.

Solo un primo accenno dunque alla "Dark Mode" che sicuramente è già in una fase di test avanzata per Google ma che ancora non è stata neanche rilasciata alla fase Beta prevista per gli utenti. Da tempo gli utenti chiedevano a gran voce la possibilità di avere un tema scuro che potesse mitigare in qualche modo il consumo della batteria soprattutto con l'utilizzo di uno smartphone con display AMOLED che sappiamo con pagine scure tende a spegnere completamente i pixel risparmiando batteria.

Android Q permetterà di cambiare il tema e di porlo completamente scuro azionando direttamente il toogle rapido. Una comodità che per molti è anche uno "sfizio" estetico che spesso era stato introdotto in modo secondario dagli altri produttori di smartphone grazie alle varie interfacce grafiche di terze parti. Ora tutto sarà di default e Google sta già lavorando per rendere meno fuorviante la cosa e soprattutto per rendere più omogeneo il tutto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8821 Giugno 2019, 11:42 #1
Ci sono già temi di colori scuri, se questo comprende anche i menù ben venga.
Dovrebbero fare lo stesso per il motore di ricerca.
Gyammy8521 Giugno 2019, 12:34 #2
Cose che su windows si fanno da anni, ma sono stupidaggini, mentre qui diventano killer features
nickname8821 Giugno 2019, 13:52 #3
Originariamente inviato da: Gyammy85
Cose che su windows si fanno da anni, ma sono stupidaggini, mentre qui diventano killer features


La finta dark mode su Windows è nata circa 3 anni fa, una dark mode "completa" invece ancora latita ( manca TM e CP ).
biometallo22 Giugno 2019, 10:22 #4
Originariamente inviato da: nickname88
La finta dark mode su Windows è nata circa 3 anni fa, una dark mode "completa" invece ancora latita ( manca TM e CP ).


Ma il tema "High contrast black" che a memoria era già presente in windows 3.1 non è sostanzialmente uguale a questa benedetta modalità dark?

Se si allora io più che 3 direi 30 anni fa.
nickname8822 Giugno 2019, 11:07 #5
Originariamente inviato da: biometallo
Ma il tema "High contrast black" che a memoria era già presente in windows 3.1 non è sostanzialmente uguale a questa benedetta modalità dark?

Se si allora io più che 3 direi 30 anni fa.


Assolutamente NO.
biometallo22 Giugno 2019, 11:43 #6
Originariamente inviato da: nickname88
Assolutamente NO.


Ah beh, con argomentazioni così valide come replicare?
ezellohar24 Giugno 2019, 09:27 #7
Originariamente inviato da: biometallo
Ma il tema "High contrast black" che a memoria era già presente in windows 3.1 non è sostanzialmente uguale a questa benedetta modalità dark?

Se si allora io più che 3 direi 30 anni fa.


I temi high contrast su windows 10 sono delle modalità grafiche a sé, che non usano il motore standard. Usare un tema high contrast fa perdere molte funzionalità grafiche (tutte le funzioni di preview 'aero' ad esempio)
Da un lato, ahimé, con in modalità alto contrasto puoi, editando un paio di file nel registro, cambiare alcuni colori a piacimento, ma, come dicevo, essendo una modalità grafica a sé, alcune applicazioni non funzionano correttamente: io ho trovato audition che non riesce a fare il render delle interfacce grafiche dei VST, ad esempio, ma suppongo che cercando si possano trovare molte più incompatibilità.
Quello che manca invece è un vero tema configurabile, cosa che era possibile in windows 7 in modalità classica, che però in win10 è stata tolta.
Quindi la situazione in windows 10 per i temi è abbastanza infelice.

Ben venga invece la (re)introduzione dei temi dark su android (prima del material design, cioè lollipop, il tema di default era holo, ed era a sfondo nero), è vero che esistono i temi scuri, ma per ottenerli bisognava fare i salti mortali (io ero uno dei themer di TBO, se non sapete cos'è guardate su XDA). Avere un tema scuro di default permette di personalizzarlo con molta più facilità
mrk-cj9428 Giugno 2019, 23:13 #8
wtf, ce l'ho da mesi se non anni
jeremj12 Settembre 2019, 20:59 #9
La grandissima cavolata che solo se hai Android Q hai il tema scuro, e gli altri?
Chi ha Pie niente?
Che bella mossa!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^