Gionee annuncia Elife S5.5: lo smartphone più sottile al mondo

Gionee annuncia Elife S5.5: lo smartphone più sottile al mondo

Gionee annuncia Elife S5.5, dove la cifra che accompagna il nome del modello rappresenta il suo spessore: 5,55mm per lo smartphone più sottile del mondo

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Telefonia
 

Solamente 5,55mm di spessore per il nuovo smartphone di Gionee, numero che lo colloca al primo posto fra i telefoni cellulari più sottili al mondo. Elife S5.5 si basa su una versione personalizzata di Android 4.2 Jelly Bean, chiamata Amigo OS, e su una piattaforma hardware di buona caratura.

Gionee Elife S5.5, lo smartphone più sottile del mondo

Sotto l'esigua scocca troviamo una CPU MediaTek MT6592 octa-core da 1,7GHz con 2GB di RAM e due fotocamere, da 13 e 5 megapixel. Lo smartphone supporta al momento esclusivamente gli standard di rete 3G, mentre una versione LTE è prevista per il mese di giugno.

Sviluppato intorno ad un display Super AMOLED Full HD da 5 pollici (441PPI), Elife S5.5 è previsto in versione con 16GB di storage integrato non espandibili, radio FM e batteria non rimovibile da 2.300mAh che, secondo il produttore, dovrebbe garantire una giornata piena sotto una singola carica.

Gionee Elife S5.5 (3G) sarà disponibile in Cina a marzo al prezzo corrispettivo di 370$ (circa 270€), in due varianti di colore, bianca e nera. Il produttore promette la sua distribuzione futura anche in altri quaranta paesi (secondo GizChina anche in Italia), non ancora specificati ufficialmente.

Elife S5.5 toglie quindi il titolo di "smartphone più sottile al mondo" a Vivo X3, che deteneva lo scettro con un profilo spesso solamente 5,75mm. In precedenza era Huawei Ascend P6 ad essere il più sottile, con 6,2mm di spessore, mentre iPhone 5S, in paragone, ha un profilo di 7,6mm.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucreghert20 Febbraio 2014, 17:24 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/telefo...ondo_51099.html

Gionee annuncia Elife S5.5, dove la cifra che accompagna il nome del modello rappresenta il suo spessore: 5,55mm per lo smartphone più sottile del mondo

Click sul link per visualizzare la notizia.


Questa gara alle sottilette findus fa un po ridere considerato che mentre un iphone 5s lo apri in 2 minuti e lo ripari, questo se per caso un giorno ti pianta anche solo la pila e vuoi sostituirla butti praticamente nel water tutto il terminale perché certamente sarà impossibile da aprire visto che è assemblato sicuramente con il bostik....
Aenil20 Febbraio 2014, 17:30 #2
utile

@lucreghert: il mio nokia ha la batteria sostituibile non certo un aifon, è così sostituibile che è la prima cosa che mi viene in mano quando cade (senza farsi nulla ovviamente U_U)
robertino7520 Febbraio 2014, 17:39 #3
Originariamente inviato da: lucreghert
Questa gara alle sottilette findus fa un po ridere considerato che mentre un iphone 5s lo apri in 2 minuti e lo ripari, questo se per caso un giorno ti pianta anche solo la pila e vuoi sostituirla butti praticamente nel water tutto il terminale perché certamente sarà impossibile da aprire visto che è assemblato sicuramente con il bostik....


se per pila intendi la batteria, sarà impossibile perchè " batteria non rimovibile da 2.300mAh".
b.u.r.o.8720 Febbraio 2014, 17:42 #4
io non capisco questa gara dei produttori per produrre il terminale piu sottile e leggero del mondo. come se al consumatore finale importi davvero, 1mm o 3-5g in meno.

io personalmente preferirei avere un terminale leggermente più spesso e pesante, che però monta una batteria con capacità superiore
Kino8720 Febbraio 2014, 17:46 #5
Originariamente inviato da: lucreghert
Questa gara alle sottilette findus fa un po ridere considerato che mentre un iphone 5s lo apri in 2 minuti e lo ripari, questo se per caso un giorno ti pianta anche solo la pila e vuoi sostituirla butti praticamente nel water tutto il terminale perché certamente sarà impossibile da aprire visto che è assemblato sicuramente con il bostik....


Mi sa che hai scelto proprio l'esempio sbagliato considerando che nell'iphone 5s per cambiare la batteria in ordine ti trovi:[list]
[*]Viti con testa non standard che richiedono un cacciavite apposito
[*]Devi staccare il pannello frontale e staccare il cavo flat di collegamento al touchID stando attento a non danneggiare nulla (visto che simpaticamente ha cavi su entrambi i lati e non ci vuole molto ad usare un pò troppa forza per liberarlo dalle clip e rovinare un contatto)
[*]Bisogna svitare un paio di piastre di metallo che coprono i connettori della batteria
[*]Bisogna togliere la batteria che è INCOLLATA con una quantità imbarazzante di adesivo. Questo è quanto riporta iFixit a riguardo
The missing battery pull-tab, though seemingly innocuous, indicates a bigger problem for battery repair: glue.

Perhaps the "s" in 5s stands for "stuck," as in "this battery is stuck in with a lot of glue," or "I hope you didn't want to replace your battery—you're going to be stuck with this one."

While we'd love a tool-less battery removal as we've seen in other phones, we settle for thermal battery removal via an iOpener.

Holy adhesive! It appears Apple ditched the minimal adhesive in the iPhone 5 in favor of those two huge white runways of adhesive holding the 5s(tuck) battery in place.

[/list]
Detto questo lo spessore e la difficoltà nel smontare un telefono non sono direttamente collegate, basta una buona ingegnerizzazione e si può fare a meno quantitativi problematici di colla.
un HTC One è più spesso di un Nexus 5, ciò nonostante è uno dei telefoni più inaccessibili sul mercato mentre il Nexus 5 sta all'altro estremo almeno per quanto riguarda i telefoni "sigillati".
Mparlav20 Febbraio 2014, 18:14 #6
Originariamente inviato da: lucreghert
Questa gara alle sottilette findus fa un po ridere considerato che mentre un iphone 5s lo apri in 2 minuti e lo ripari, questo se per caso un giorno ti pianta anche solo la pila e vuoi sostituirla butti praticamente nel water tutto il terminale perché certamente sarà impossibile da aprire visto che è assemblato sicuramente con il bostik....


Effettivamente fa ridere

http://www.pocket-lint.com/news/117...worlds-thinnest
tmx20 Febbraio 2014, 20:45 #7
l'iphone 5s non è l'esempio migliore (6/10 su ifixit)
va già bene che nel 5s non ci sia il bostik, che in questo ci sarà, d'accordo...
AQ7221 Febbraio 2014, 02:57 #8
Originariamente inviato da: lucreghert
Questa gara alle sottilette findus fa un po ridere considerato che mentre un iphone 5s lo apri in 2 minuti e lo ripari, questo se per caso un giorno ti pianta anche solo la pila e vuoi sostituirla butti praticamente nel water tutto il terminale perché certamente sarà impossibile da aprire visto che è assemblato sicuramente con il bostik....


Si... gli smartphone più larghi dell'iPhone sono troppo larghi, quelli più sottili sono troppo sottili...
deggial21 Febbraio 2014, 09:03 #9
Originariamente inviato da: lucreghert
Questa gara alle sottilette findus fa un po ridere considerato che mentre un iphone 5s lo apri in 2 minuti e lo ripari, questo se per caso un giorno ti pianta anche solo la pila e vuoi sostituirla butti praticamente nel water tutto il terminale perché certamente sarà impossibile da aprire visto che è assemblato sicuramente con il bostik....


beh in realtà puoi anche buttarlo e comprarne un'altro, tanto costa meno della metà del 5s :P

ps: io ho scollato il vetrino rotto dalla matrice touch e poi riattaccato il vetrino nuovo al mio galaxy s2
non senza fare il giro di tutti i santi
lucreghert21 Febbraio 2014, 09:29 #10
Originariamente inviato da: Kino87
Mi sa che hai scelto proprio l'esempio sbagliato considerando che nell'iphone 5s per cambiare la batteria in ordine ti trovi:[list]
[*]Viti con testa non standard che richiedono un cacciavite apposito

Si, che costa 50 centesimi e trovi ormai ovunque.
Certo, meglio il piede di porco per aprire sto affare da 5mm invece!
[*]Devi staccare il pannello frontale e staccare il cavo flat di collegamento al touchID stando attento a non danneggiare nulla (visto che simpaticamente ha cavi su entrambi i lati e non ci vuole molto ad usare un pò troppa forza per liberarlo dalle clip e rovinare un contatto)

Se sai cosa fare lo fai, perché è possibile farlo a differenza di questo coso che è e resta tutto incollato.
[*]Bisogna svitare un paio di piastre di metallo che coprono i connettori della batteria

E allora?
Tolto lo schermo poi tutto quello che devi tolgiere è sempre e comunque fissato con viti e non incollato.
Insomma....Tra avere la possibilità di smontare qualcosa senza rompere nulla e invece aprire qualcosa con un piede di porco tu cosa scegli??
[*]Bisogna togliere la batteria che è INCOLLATA con una quantità imbarazzante di adesivo. Questo è quanto riporta iFixit a riguardo

Immagino tu ne hai già smontato uno vero?
in realtà basta scaldare con l'asciuga capelli il fondo esterno per far perdere presa alla colla che di fatto non è nient'altro che un biadesivo, messo per evitare che la batteria si muova all'interno.
La batteria è praticamente l'unica cosa che è incollata ok....Ma non devo sostituirla ogni giorno e comunque svito due viti e la sostituisco, perché posso farlo!
Spiegami ora come fare a sostituire quella della cinesata di cui sopra che mi metto comodo a ridere....Ifixit non perde di sicuro tempo a recensire una roba del genere, che foto farebbe vedere di un telefono distrutto?

Detto questo lo spessore e la difficoltà nel smontare un telefono non sono direttamente collegate, basta una buona ingegnerizzazione e si può fare a meno quantitativi problematici di colla.

L'ingegnerizzazione ha un costo, possiamo dire tutto meno che questo affare sia curato dal punto di vista dell'ingegnerizazione.

un HTC One è più spesso di un Nexus 5, ciò nonostante è uno dei telefoni più inaccessibili sul mercato mentre il Nexus 5 sta all'altro estremo almeno per quanto riguarda i telefoni "sigillati".


Infatti, HTC One è un chiaro esempio di come si bada al risparmio (e te lo fanno pagare anche salato) nonostante avessero tutte le possibilità per farlo completamente smontabile.
Per quanto riguarda il Nexus 5, sicuramente non è spesso quanto quello in oggetto.
Quindi ribadisco la mia domanda: ma a cosa serve la corsa alla sottilette se poi al minimo problema prendi e butti tutto?

Originariamente inviato da: deggial
beh in realtà puoi anche buttarlo e comprarne un'altro, tanto costa meno della metà del 5s :P

ps: io ho scollato il vetrino rotto dalla matrice touch e poi riattaccato il vetrino nuovo al mio galaxy s2
non senza fare il giro di tutti i santi


Aggiungi anche la polvere che sicuramente si sarà infilata tra display e matrice visto che non lo hai fatto in una camera asettica....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^