Frammentazione Android a dicembre 2015, crescono Marshmallow e Lollipop

Frammentazione Android a dicembre 2015, crescono Marshmallow e Lollipop

Come ogni mese Google ha rilasciato anche questo dicembre i dati relativi alla diffusione delle diverse versioni del proprio frammentatissimo sistema operativo mobile, crescono leggermente le distribuzioni più recenti

di pubblicata il , alle 09:06 nel canale Telefonia
Android
 

Come ogni mese, anche in questo dicembre Google ha rilasciato i numeri relativi alla distribuzione delle diverse versioni di Android a bordo delle innumerevoli soluzioni equipaggiate con il proprio sistema operativo e attualmente in circolazione. I numeri sono basati come sempre sugli accessi al Google Play Store e sono quindi numeri reali, riferiti a dispositivi effettivamente attivi.

I trend sono quelli evidenziati nel rilascio delle percentuali dello scorso mese di novembre, ovvero: Marshmallow in leggera crescita, Lollipop sempre più forte, KitKat ancora sulla maggior parte dei dispositivi e le altre versioni a seguire. Stupisce ancora la percentuale di dispositivi JellyBean che supera il 26%. Bisogna tuttavia considerare che si tratta della versione di Android corrispondente al momento di maggior espansione del mercato smartphone.

In costante diminuzione i dispositivi con Ice Cream Sandwich, Gingerbread e Froyo, ormai destinati a scomparire pian piano per lasciare posto alle nuove generazioni.

Indubbiamente interessanti anche i dati relativi alle dimensioni e alla densità di pixel dei display delle soluzioni attualmente in mano ai consumatori. In questo caso si nota finalmente un calo considerevole delle soluzioni a bassa densità di pixel a favore di una sempre più rapida crescita dei dispositivi xhdpi, ovvero delle soluzioni dotate di una densità superiore ai 320 dpi, verosimilmente dispositivi con display FullHD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickmot09 Dicembre 2015, 09:42 #1
Marshmallow in leggera crescita, Lollipop sempre più forte


Traduzione:
A Natale in molti si regalano un nuovo telefono, ma in comemrcio la maggior parte dei modelli monta ancora la vecchia versione del sistema operativo (e nemmeno è certo che verrà aggiornato).
Korn09 Dicembre 2015, 09:55 #2
e nessuno morirà per questo
nickmot09 Dicembre 2015, 09:57 #3
Originariamente inviato da: Korn
e nessuno morirà per questo


Dipende cosa infileranno in Android Auto...

Però è inutile pubblicizzare la crescita della diffusione dei nuovi SO vista la motivazione.
AleLinuxBSD09 Dicembre 2015, 10:01 #4
Originariamente inviato da: nickmot
Traduzione:
A Natale in molti si regalano un nuovo telefono, ma in commercio la maggior parte dei modelli monta ancora la vecchia versione del sistema operativo (e nemmeno è certo che verrà aggiornato).

Perché costano meno ed i negozi vogliono svuotare i magazzini delle vecchie rimanenze.

Certo che al livello di possibile uso e-commerce od anche soltanto di piccola navigazione web la sottovalutazione di disporre di edizioni non aggiornate è allucinante.
Come del resto è da aspettarsi dalla grande massa di utenza disinformata oppure che non presta adeguata attenzione a determinate problematiche.
Che già di suo, risultano maggiori in ambito Android, a causa delle tante personalizzazioni dei vari produttori, ed estrema lentezza dei bug fix, quando disponibili.
djfix1309 Dicembre 2015, 10:25 #5
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Perché costano meno ed i negozi vogliono svuotare i magazzini delle vecchie rimanenze.

Certo che al livello di possibile uso e-commerce od anche soltanto di piccola navigazione web la sottovalutazione di disporre di edizioni non aggiornate è allucinante.
Come del resto è da aspettarsi dalla grande massa di utenza disinformata oppure che non presta adeguata attenzione a determinate problematiche.
Che già di suo, risultano maggiori in ambito Android, a causa delle tante personalizzazioni dei vari produttori, ed estrema lentezza dei bug fix, quando disponibili.


scusa ma a me sembra un discorso leggermente allucinato: quali problematiche critiche? virus? o bugs fastidiosi?
primo: la maggior parte dei consumatori Android non sa manco che esistono criticità software; cadono dalle nuvole quando un pulsante non funziona o una schermata non si avvia (molti di loro non sanno manco che la ram o la cache si riempie)
Secondo:quasi tutti gli utenti android pensano che i virus non esistono (ed a livello percettivo e mediatico hanno ragione) e navigano sempre e ovunque; tuttavia se si prende un virus su android basta una formattazione (rarissimi i casi di persistenza post reset, ma anche lì basta un re-flash della rom) ed al riavvio si ripristina tutto tramite google.
terzo: i bugs non sanno nemmeno che vengono corretti e moltissimi non aggiornano OTA dato che avendo pochi GB di contratto e nessuna ADSL a casa gli brucia il piano tariffario; quindi lo disattivano.

poi perfino la favola degli APK tarocchi è una cazzata assurda perchè il 90% degli utenti non sa nemmeno cosa sia un APK ne come metterlo sul telefono e che ci sia un menù sicurezza per abilitarne l'installazione.

io lascerei quindi stare le filosofie strambe ed i complottismi su Android che le cause son tutte altre...

Google dal canto suo superate 2 generazioni android non le bada più, quindi anche questi dati fanno solo da valutazione numerica pura e semplice, qui non è come in windows dove pur mantenendo OS di 2 generazioni prima si conta sulla risoluzione di bug e sicurezza.
i produttori non si rompono le p.... a sfornare nuove rom ogni 6 mesi per ogni terminale perchè son costi assurdi; che google pensasse ad un metodo di installazione standard per tutti i terminali (e linux di suo lo sa già fare) dove in base al produttore viene sovrapposto il solo pacchetto UI; allora fare un upgrade delle rom sarebbe unico indipendente dal terminale come su Windows.
emiliano8409 Dicembre 2015, 11:11 #6
Originariamente inviato da: nickmot
Traduzione:
A Natale in molti si regalano un nuovo telefono, ma in comemrcio la maggior parte dei modelli monta ancora la vecchia versione del sistema operativo (e nemmeno è certo che verrà aggiornato).


andrew0409 Dicembre 2015, 12:06 #7
Originariamente inviato da: emiliano84


Tu pensa a Windows che ormai con 4 versioni utilizzate è largamente più frammentato d Android

Gli sviluppatori ormai gli stanno tirando tante di quelle bestemmie alla MS....
(Nel migliore dei casi devono supportarne almeno 3)
emiliano8409 Dicembre 2015, 12:28 #8
Originariamente inviato da: andrew04
Tu pensa a Windows che ormai con 4 versioni utilizzate è largamente più frammentato d Android

Gli sviluppatori ormai gli stanno tirando tante di quelle bestemmie alla MS....
(Nel migliore dei casi devono supportarne almeno 3)


4 versioni??? delle quali le ultime 2 per il mobile e tutte per il desktop (3 gratis), TUTTE aggiornabili alla 10?
Mparlav09 Dicembre 2015, 12:28 #9
Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, almeno Marshmallow compare nelle statistiche.
Lollipop nemmeno c'era.
andrew0409 Dicembre 2015, 12:48 #10
Originariamente inviato da: emiliano84
4 versioni??? delle quali le ultime 2 per il mobile e tutte per il desktop (3 gratis), TUTTE aggiornabili alla 10?


(Sto parlando del desktop principalmente, sul mobile neanche lo supportano )
Windows XP, Windows 7, Windows 8/8.1 e Windows 10

Si, 7 e 8 aggiornabili a 10.... ma sta di fatto che il 7 ha ancora quasi il 50% (ed a quanto vedo molti non hanno la minima intenzioni di aggiornare) e gli altri 3 circa il 10% a testa, come ho detto totale 4 versione, 3 nel migliore dei casi (ovvero non supportando XP)

Win 7: 49%
Win 8.1: 13%
Win 10: 10%
Win XP: 8%

Che sono aggiornabili ma non vengono aggiornate agli sviluppatori non gliene può fregar di meno... le brutte parole alla MS sempre gliele dicono per il fatto di dover testare il software su 3/4 sistemi differenti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^