Firefox OS: grandi prospettive per il 2014 con sette nuovi dispositivi

Firefox OS: grandi prospettive per il 2014 con sette nuovi dispositivi

Grandi annunci da Mozilla all'MWC 2014, che per il 2014 ha interessanti mire di espansione per la piattaforma Firefox OS. Da sette nuovi terminali fino ad un miglior supporto agli sviluppatori

di Andrea Bai pubblicata il , alle 13:31 nel canale Telefonia
FirefoxMozilla
 

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona Mozilla ha annunciato molte novità per l'ecosistema mobile Firefox OS, presentando sette nuovi dispositivi e dando risalto alle partnership e ai nuovi accordi che dovrebbero permettere alla piattaforma di crescere nel corso del 2014. I nuovi dispositivi Firefox OS che si uniranno alla famiglia comprendono i modelli ZTE Open C e Open II, Alcatel ONETOUCH Fire C, Fire E, Fire S e il tablet Fire 7, tutti basati su processori Qualcomm Snapdragon. Purtroppo non abbiamo a disposizione informazioni maggiormente dettagliate nel momento in cui scriviamo.

Anzitutto Firefox OS ha in programma l'ingresso in nuovi mercati strategici che andranno ad affinacare i 15 mercati su cu opera, grazie al supporto di quattro operatori globali e tre produttori di smartphone. Telefónica porterà i telefoni Firefox OS in Argentina, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Germania, Guatemala, Nicaragua, e Panama. Deutsche Telekom, invece, si rivolgerà ai mercati di Croazia, Repubblica Ceca, Macedonia e Montenegro.


Alcatel ONETOUCH Fire C

Inoltre Firefox OS annuncia l'ingresso di due nuovi operatori, Telkomsel e Indosat, al gruppo di 21 operatori che supportano l'iniziativa per dispositivi Web aperti in tutto il mondo. La lista comprende anche i partner annunciati lo scorso anno: América Móvil, China Unicom, Deutsche Telekom, Etisalat, Hutchison Three Group, KDDI, KT, MegaFon, Qtel, SingTel, Smart, Sprint, Telecom Italia Group, Telefónica, Telenor, Telstra, TMN e VimpelCom.


ZTE OpenC

"Firefox OS è partito con il piede giusto. Abbiamo presentato i nostri primi smartphone a luglio, e da allora abbiamo raggiunto quindici mercati ", ha dichiarato Jay Sullivan, chief operating officer di Mozilla. "Gli utenti in America Latina ed Europa dell'Est sono passati con entusiasmo dai propri feature phones agli smartphone Firefox OS e ora hanno pieno accesso a Web ed applicazioni. Le vendite hanno superato di gran lunga i nostri obiettivi. Ma 2013 era solo l'inizio. Nel 2014 stiamo differenziando l’esperienza utente ed i nostri partner stanno accrescendo il portafoglio di dispositivi. Inoltre, stiamo rendendo disponibili un'intera nuova categoria di smartphone, a un prezzo di circa 25 dollari, che porterà ancora più persone in tutto il mondo online.”

Molto interessante è inoltre l'annuncio di una nuova collaborazione con Spreadtrum, il quale ha annunciato i reference design WCDMA ed EDGE per Firefox OS ed il chipset SC6821 destinato alla realizzazione di smartphone economici, dal prezzo indicativo di 25 dollari.


Reference Desing Firefox OS Flame

Grande è inoltre l'attenzione per il mondo degli sviluppatori, con la presentazione di un reference phone, chiamato Firefox OS Flame, da 4,5" ed equipaggiato con processore dual-core Qualcomm MSM8210 Snapdragon a 1,2GHz, doppia fotocamera da 5 e 2 megapixel, 8GB di storage e RAM configurabile da 256MB ad 1GB, per consentire agli sviluppatori di collaudare applicazioni e funzionalità in diverse configurazioni memoria. Vi è inoltre l'annuncio dell'integrazione di Firefox OS con PhoneGap, iniziativa che permette a centinaia di migliaia di sviluppatori PhoneGap di portare le loro app su Firefox OS in poche ore di lavoro, e della disponibilità di nuove WebAPI continueranno a restringere il divario esistente tra Web app e app native. Il grande supporto dato da Firefox OS ad HTML5 permetterà agli sviluppatori web di dedicarsi anche allo sviluppo di app per il segmento mobile senza dover imparare un nuovo linguaggio di programmazione.

Spazio anche ad una piccola anteprima della prossima versione di Firefox OS che tra le varie novità introdurrà una funzione di ricerca universale, il supporto delle reti LTE e di due schede SIM, semplici modalità per condividere i contenuti, la possibilità di creare suonerie personali, home screen sostituibili e Firefox Accounts. Le nuove versioni di Firefox OS integrano inoltre una serie di miglioramenti prestazionali che avranno un impatto significativo sull'esperienza utente riducendo i tempi di lancio, incrementando la reattività del sistema e aumentando la precisione della tastiera.

Firefox OS offre inoltre un elevato grado di personalizzazione che l'operatore Deutsche Telekom sta già sfruttando per sviluppare nuove funzioni di Firefox OS orientate alla privacy nell'ambito del progetto Future of Mobile Privacy, un'iniziativa congiunta con Mozilla per portare il tema della privacy dei dati ancora più vicina agli utenti. Gli uffici delle due organizzazioni responsabili della privacy hanno collaborato nell'ultimo anno per concettualizzare e sviluppare nuove funzioni che si trovano attualmente in fase di test per poter essere prese in esame nelle future release di Firefox OS.

Firefox OS si sta anche estendendo ad altri formati, con partner e altre società interessate attualmente al lavoro per ottimizzare il software per televisori, tablet e altri dispositivi. In gennaio Panasonic ha annunciato una partnership con Mozilla per rilasciare una nuova generazione di apparecchi SmartTV basati su Firefox OS.

Mozilla ha ricevuto un interesse significativo da parte dei produttori di dispositivi mobili interessati alla realizzazione di telefoni e tablet basati su Firefox OS. Per soddisfare questa richiesta e facilitare la prossima ondata di crescita dei dispositivi, Mozilla ha aperto un nuovo portale self-service per i partner all'interno del quale i fabbricanti possono iniziare a lavorare, razionalizzando l'arrivo di nuovi dispositivi sul mercato. Questo portale riunisce e rende disponibili tutte le risorse e il branding necessari per lanciare un dispositivo Firefox OS. Per promuovere il successo di questo ecosistema, Mozilla e altri importanti partner globali hanno costituito a fine 2013 la Open Web Device Compliance Review Board (CRB) con lo scopo di definire e far evolvere il processo che promuove la compatibilità delle API e le performance competitive per dispositivi Web aperti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Er Scode24 Febbraio 2014, 15:55 #1
UN NUOVO PLAYER NEL MUCCHIO AIUTA DA UNA PARTE MA FRAMMENTA DALL'ALTRA: SE LE APP FOSSERO ANDROID-COMPATIBLE ALLORA BEN VENGA FIREFOX OS.
Kaiser7624 Febbraio 2014, 16:22 #2
Per ora ho un terminale non aggiornato alla 1.3 marchiato Tim e lo ZTE lo è già inutile farne di nuovi se non dai supporto a quelli esistenti!
nix124 Febbraio 2014, 16:53 #3
Non so dove tu sia riuscito a trovare lo ZTE marchiato Tim, ma ho comprato ben due Alcate One Fire machiati Tim.

Ne siamo contentissimi, tanto che ho venduto il mio Y300 con Android e 512MB di ram.

Secondo me FirefoxOS è una spanna sopra Android, spero solo che continuino a programmare app di queste dimensioni. non superiori a 3mb.

Ottimo OS e ottimo Alcatel, qulitativamente più curati dei cinesi almeno come firmware anche se la componentistica è la stessa.
gerko24 Febbraio 2014, 17:32 #4
Originariamente inviato da: nix1
Non so dove tu sia riuscito a trovare lo ZTE marchiato Tim, ma ho comprato ben due Alcate One Fire machiati Tim.

Ne siamo contentissimi, tanto che ho venduto il mio Y300 con Android e 512MB di ram.

Secondo me FirefoxOS è una spanna sopra Android, spero solo che continuino a programmare app di queste dimensioni. non superiori a 3mb.

Ottimo OS e ottimo Alcatel, qulitativamente più curati dei cinesi almeno come firmware anche se la componentistica è la stessa.


Sulla rete buttano solo merda su quell'Alcatel, dicendo che è lento, si blocca e cose simili, e video in uso se ne vedono solo all'uscita dalla scatola.

Non so, veramente è come lo descrivono oppure questi pensano di paragonarlo col GalaxyS3?? Va paragonato con telefoni entro i 100 euro. Ed effettivamente l'Y300 lo è.

Puoi dirci qualcosa in più?
nix124 Febbraio 2014, 18:41 #5
Innanzitutto, estremamente stabile e leggero come sistema operativo, foto con dei colori fantastici, a differenza di quanto si legge nelle recensioni 79€ spese splendidamente, nulla a che vedere con Y300 tanto osannatto, ma con cui non mi sono trovato bene, Android non mi piace.

Stupisce l'estrema leggerezza delle app, che con pochissimi MB offrono tutto,

Wh, facebook,Titter,Line,Nimbuzz. Manca solo WeChat e qualche programma tipo Picasa, Intangram, Flinkr per le foto.

Curisità:

Lo storage è completamente su MicroSD e casualmente avevo in casa un 64gb, perfettamente letta.

Memoria interna o memoria applicativa 160 MB, installando tutto quello che mi serve ho occupato 17mb :-(, cosa che con Android 512MB non mi bastano.

Per quanto riguarda per comunicare è perfetto.

Attenzione però:

la grossa dofferenza e che su android il parco applicativo è enorme, ma le applicazioni sono scritte con il culo.

Spero che il guppo di Mozilla metta dei paletti più rigidi.
LMCH24 Febbraio 2014, 19:08 #6
Originariamente inviato da: Er Scode
UN NUOVO PLAYER NEL MUCCHIO AIUTA DA UNA PARTE MA FRAMMENTA DALL'ALTRA: SE LE APP FOSSERO ANDROID-COMPATIBLE ALLORA BEN VENGA FIREFOX OS.


Non frammenta niente, semmai unifica.
L'obiettivo di Firefox OS è [U]la fascia dei feature phone[/U], non a caso nell'articolo si parla di un reference design di smartphone da 25 dollari.
gerko24 Febbraio 2014, 23:19 #7
Grazie nix1 molto gentile.
Vedi, se non dicevi tu che le app firefox sono piccolissime, uno leggendo i dati del telefono lo manda a quel paese perchè ha solo 160 MB, ma possiamo dire che anche una 50 di app ci stanno invece.

Per 79 euro allora è un'affare, o comunque si potrebbe prendere in considerazione per chi volesse spendere poco.
Boscagoo27 Febbraio 2014, 10:02 #8
E' uguale all'aifon...ma invece di fare quella cosa, cercare di migliorare il browser che è diventato un mattone è installa toolbar a casaccio?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^