In collaborazione con Vodafone

Fibra da 178Tbps, la stessa tecnologia arriverà nelle case degli italiani: ecco come

Fibra da 178Tbps, la stessa tecnologia arriverà nelle case degli italiani: ecco come

Grazie all'uso di tecnologie capaci di trasmettere su una banda di frequenza da 16,8THz, alcuni ricercatori hanno raggiunto una velocità di 178 Tbps su connessione in fibra ottica. Nell'articolo riportiamo la posizione di Vodafone

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Telefonia
Vodafone
 

Alcuni giorni fa avevamo riportato la notizia sul record nella velocità di trasmissione su connessione in fibra ottica. Alcuni ricercatori della University College di Londra, usando tecnologie che sfruttano una gamma più ampia di lunghezze d'onda rispetto a quelle usate dalle reti attualmente in uso, è stata raggiunta quota 178 Terabit al secondo. Per rendere più concreta questa misura, basti pensare che è fino a 3 milioni di volte più veloce delle reti domestiche.

Vodafone: "Una nuova tecnologia per la Fibra ottica del futuro"

L'obiettivo dello studio era quello di sfruttare al massimo le infrastrutture già esistenti, usandole in maniera più efficiente. Nello specifico il raggiungimento del nuovo record è stato possibile usando nuovi sistemi che sfruttano la larghezza di banda della Fibra ottica in maniera migliore: attraverso le nuove tecnologie è stato possibile trasmettere su una banda di frequenza di 16,8 THz, in contrapposizione della banda di 4,5 THz usata dalle attuali reti. Si è passato così da una velocità di trasmissione massima di 35 Tbps a 178 Tbps con la stessa infrastruttura

Rispetto alla velocità media di navigazione delle connessioni domestiche, si tratta di una velocità 3 milioni di volte superiore. Anche prendendo come riferimento le linee in Fibra ottica di tipo FTTH, le soluzioni attuali più performanti, la tecnologia messa a punto dai ricercatori dell’università inglese è 178 mila volte più veloce. Il nuovo record di trasmissione supera di oltre il 20% quello precedente, fatto registrare da un team di ricercatori in Giappone.

Essendo pienamente compatibile con le infrastrutture in uso al momento, queste tecnologie potranno essere facilmente implementate e sfruttate per migliorare la qualità di trasmissione dei dati sulle reti in Fibra ottica. Cosa è necessario? Secondo Vodafone, per mettere in opera la scoperta fatta dai ricercatori della UCL sarà necessario potenziare la rete con degli appositi ripetitori di segnale, sistemati a una distanza tra 40 e 100 chilometri ciascuno.

L'offerta attuale di Vodafone

Non vedremo chiaramente connessioni domestiche da 178 Terabit al secondo molto presto, in Italia, tuttavia attraverso un'infrastruttura più potente gli operatori del Belpaese saranno in grado di fornire connessioni più veloci a un numero più elevato di utenti, potendo coprire con la banda ultra larga anche le zone più periferiche. Attualmente Vodafone propone la GigaNetwork, che consente di navigare fino a 1 Gbps attivando una delle offerte Fibra ottica FTTH.

La rete Vodafone è stata premiata come la migliore dagli utenti dell’app mobile CheBanda di Altroconsumo, e il servizio di speed test offerto da Vodafone consente di verificare facilmente la velocità di navigazione della propria rete. Il servizio è gratuito ed è disponibile sul sito internet Vodafone, offrendo la possibilità di misurare la velocità di upload, download, ping e jitter della rete.

 
^