Fatturazione a 28 giorni, TIM condannata a rimborsare gli utenti (che devono farne richiesta)

Fatturazione a 28 giorni, TIM condannata a rimborsare gli utenti (che devono farne richiesta)

Dopo WindTre, anche TIM condannata a rimborsare gli utenti per la fatturazione a 28 giorni. Lo ha deciso il tribunale di Milano a seguito dell'azione promossa da Movimento Consumatori.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Telefonia
TIM
 

Come già accaduto nel luglio scorso al termine di un contenzioso con WindTre, il tribunale di Milano dà ragione a Movimento Consumatori e, all'esito dell'azione ordinaria promossa dall'associazione, ha inibito a TIM l'adozione, l'uso nei contratti di telefonia fissa (o di altri servizi offerti in abbinamento alla telefonia fissa) di clausole che prevedono rinnovi e pagamenti su base temporale di 28 giorni/8 settimane, confermando così il provvedimento cautelare pronunciato nel giugno 2018.

TIM dovrà perciò informare i consumatori interessati del loro diritto al rimborso (pubblicando un avviso sia sul proprio sito sia su alcuni quotidiani nazionali, inserendo un'informativa dettagliata in fattura ed inviando una lettera ai propri ex clienti); ma soprattutto dovrà accogliere, entro 30 giorni dalla ricezione delle richieste, le domande di restituzione dei corrispettivi di telefonia fissa versati dai consumatori in applicazione delle clausole o pattuizioni contrattuali illegittime.

"Questa sentenza", spiegano Paolo Fiorio e Corrado Pinna, legali di Movimento Consumatori, "riconosce ancora una volta l'illegittimità e la scorrettezza della fatturazione basata sul mese lunare anziché su quello solare, con due novità: i giudici, accogliendo la tesi di MC, hanno stabilito che l'adozione e l'uso di tale periodicità ha leso e lede i diritti e gli interessi collettivi dei consumatori, non solo con riferimento ai contratti sottoscritti tra il giugno 2017 e l’aprile 2018 (quando l'Agcom con la delibera n. 121/17/CONS ha vietato l'adozione della cadenza quadrisettimanale), ma addirittura in relazione agli abbonamenti stipulati con la compagnia dal 1° aprile 2017 (ossia dal momento in cui TIM ha abbandonato la cadenza mensile solare, per quella a 28 giorni); la seconda novità della sentenza è che l'obbligo di restituzione delle somme indebitamente percepite dalla compagnia dovrà riguardare anche i consumatori che, pur avendo attivato un contratto di telefonia fissa all'interno del periodo 1° aprile 2017 - 5 aprile 2018, hanno poi deciso di recedere dall’abbonamento".

"Abbiamo avuto l'ennesima conferma", afferma Alessandro Mostaccio, segretario generale MC, "che la strada intrapresa, in sinergia con l'AGCOM per opporsi a una pratica commerciale scorretta, ingannevole e idonea a falsare il comportamento economico dei consumatori, è quella giusta. Seguiremo con attenzione l'operato di TIM in modo che adempia a tutti gli obblighi informativi prescritti e attivi una procedura per accogliere le richieste di rimborso da parte dei consumatori". La sentenza è pubblicata sul sito movimentoconsumatori.it.

Come sottolinea La Repubblica, "non va in porto la richiesta più forte dei consumatori: ottenere i rimborsi automatici, previsti in una vecchia delibera di AGCOM mai rispettata dagli operatori. I rimborsi insomma restano solo su richiesta degli utenti".

Separatamente da questa sentenza, ricordiamo che il TAR del Lazio ha annullato la mega-multa a Fastweb, TIM, Vodafone e WindTre comminata dall'Antitrust (AGCM).

 

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aqua8423 Ottobre 2021, 10:28 #1
Quindi ci sará chi non avrá voglia, chi lo verrá a sapere in ritardo e chi non lo saprá nemmeno, e così Tim risparmierá un sacco di rimborsi.

Ma obbligare direttamente la Tim a rimborsare TUTTI quelli coinvolti visto che é tutto scritto nero su bianco ?
Secondo quei fenomeni del tribunale di Milano ci saranno utenti contenti che non chiederanno il rimborso visto che hanno lasciato facoltá ai clienti?
wobbly23 Ottobre 2021, 11:15 #2
Tempo fa sceglievo un compania telefonica per la sua convenienza, ora il mio primo fattore di scelta è la serietà: non possono continuare a alzarmi la tariffa e cercarmi di rifilare opzioni che non ho chiesto.
In secondo piano viene il prezzo.

Chi mi continua (parecchie volte) a telefonare per propormi un servizio finisce nella lista nera di coloro a cui non mi affiderò mai, proprio per via delle loro pratiche commerciali al limite dello stalking. Sto parlando di svariati operatori telefonici, televisivi e altri...

Detto questo è giusto che rimborsino, però a mio parere dovevano farlo in automatico.
biometallo23 Ottobre 2021, 12:19 #3
Come sottolinea La Repubblica, "non va in porto la richiesta più forte dei consumatori: ottenere i rimborsi automatici, previsti in una vecchia delibera di AGCOM mai rispettata dagli operatori. I rimborsi insomma restano solo su richiesta degli utenti".


Un po' come un borseggiatore scoperto con le mani nel sacco che fosse costretto a restituire il maltorto... ma solo a chi se ne lamenta, i soldi di chi invece non se ne accorto e\o impossibilitato a reclamarli, beh quelli li può anche tenere.
radeon_snorky23 Ottobre 2021, 13:29 #4
tra l'altro.... mi sono accorto solo ieri che sono alla rata 36 di 48 di quella fregatura della "tim expert"
che dite perdo tempo per quei 60€ rimanenti o aspetto un avm ftth buon prezzo?
Gringo [ITF]23 Ottobre 2021, 14:34 #5
Ma non avevano già rimborsato in servizi ?
sbaffo23 Ottobre 2021, 15:05 #6
Originariamente inviato da: biometallo
Un po' come un borseggiatore scoperto con le mani nel sacco che fosse costretto a restituire il maltorto... ma solo a chi se ne lamenta, i soldi di chi invece non se ne accorto e\o impossibilitato a reclamarli, beh quelli li può anche tenere.

Infatti, se un borseggiatore è abile se ne accorge uno su dieci se va male, gli conviene continuare a rubare se si tiene una parte del bottino.
Poi ci sarebbero le multe, ma tanto il Tar del lazio gliele annulla al 100%. Dopo lo scandalo csm sappiamo a chi tocca ora...
FireFox®23 Ottobre 2021, 18:43 #7
Qualcuno si è preso la briga di calcolare l'ammontare del maltolto per un cliente medio? Non vorrei che alla fine il sugo costi più dell'arrosto...
*Pegasus-DVD*23 Ottobre 2021, 18:45 #8
eccomi
Bonovox76725 Ottobre 2021, 08:29 #9
Il link dovrebbe essere questo per chiedere il rimoborso.
Io l'ho richiesto...

https://www.tim.it/rimborsi-fattura...28-giorni-mytim
krio26 Ottobre 2021, 07:00 #10
Ho provato ad accedere e non si riesce, soliti buffoni TIM. Cambio password, richiesto da loro, e poi credenziali non valide...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^