Fastweb e Open Fiber, accordo per la fibra firmato: si parte da 80 città senza FTTH

Fastweb e Open Fiber, accordo per la fibra firmato: si parte da 80 città senza FTTH

Le due aziende hanno firmato un accordo che consentirà di condividere le due infrastrutture. Fastweb si potrà avvalere delle infrastrutture di OF in tutta Italia, OF a sua volta potrà acquisire da Fastweb in modalità wholesale l'uso di infrastrutture che serviranno per realizzare la propria rete

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Telefonia
Fastweb
 

Fastweb ha appena firmato un accordo con Open Fiber per utilizzare le connessioni FTTH realizzate da OF nelle aree non coperte da infrastrutture proprietarie. Il piano di copertura parte da 80 città prive di connettività FTTH con Fastweb, ma l'operatore telefonico ha la possibilità di utilizzare l'infrastruttura di Open Fiber su tutto il territorio nazionale, incluse le aree bianche (quelle meno interessanti sul piano economico).

"L'accordo rappresenta un tassello importante della nostra strategia per offrire ai nostri clienti la migliore connettività", ha commentato Alberto Calcagno, CEO di Fastweb. "Oltre a sviluppare un'importante espansione della nostra rete proprietaria a banda ultralarga- attraverso la nuova tecnologia 5G Fixed Wireless Access, nelle aree non raggiunte dalle nostre infrastrutture FTTC, FTTH e FWA avremo la possibilità di utilizzare anche la connettività realizzata da Open Fiber, sempre mantenendo il nostro focus sulla differenziazione e la capacità di offrire a ciascuno dei nostri clienti residenziali e business la soluzione più adatta alle loro esigenze".

Vale anche il viceversa: secondo quanto si apprende dalla nota rilasciata dalle compagnie Open Fiber potrà a sua volta acquistare da Fastweb – sempre in modalità wholesale - l'utilizzo di infrastrutture in fibra funzionali alla realizzazione della propria rete.

Elisabetta Ripa, CEO di Open Fiber, ha invece dichiarato: "L'accordo strategico con Fastweb amplia ulteriormente il portafoglio di partnership commerciali di Open Fiber a conferma della validità del modello wholesale only che offre accesso a tutti gli operatori a condizioni paritetiche. L'infrastruttura integralmente in fibra che stiamo realizzando è l'unica disponibile in più di 80 centri urbani del Paese e a breve verrà commercializzata su ampia scala anche nei piccoli comuni, consentendo di offrire connessioni a banda larga di altissima qualità e a prova di futuro".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Speed-Thx04 Maggio 2019, 09:22 #1

Parole, parole.......

parole!!! Ma QUANDO ??????
OUTATIME04 Maggio 2019, 11:03 #2
Originariamente inviato da: Speed-Thx
parole!!! Ma QUANDO ??????

Il problema è sempre il solito: possono siglare quanti accordi vogliono, ma se sono tutti subordinati all'effettuazione dei lavori da parte di OF, stiamo freschi.
Scarfatio04 Maggio 2019, 11:51 #3
Originariamente inviato da: OUTATIME
Il problema è sempre il solito: possono siglare quanti accordi vogliono, ma se sono tutti subordinati all'effettuazione dei lavori da parte di OF, stiamo freschi.


Il problema è più complesso. Da sempre chi offre un servizio del genere prima effettua lavori nelle zone dove si vende meglio. Centro città, zone residenziali o zone con diverse attività commerciali. Dopo aver "conquistato" queste zone non hanno più interesse a portare gli stessi servizi in paesi da 8000 abitanti o zone periferiche perchè non si ottiene nessun ritorno economico. Io abito in periferia e solo l'anno scorso è arrivata la telecom con la 100 mbs e non in tutte le case. Per il resto notte fonda. P.S. Sono venuti i tecnici di Open Fiber per fare un'analisi della zona e non sono più tornati.
OUTATIME04 Maggio 2019, 16:36 #4
Originariamente inviato da: Scarfatio
Il problema è più complesso. Da sempre chi offre un servizio del genere prima effettua lavori nelle zone dove si vende meglio. Centro città, zone residenziali o zone con diverse attività commerciali. Dopo aver "conquistato" queste zone non hanno più interesse a portare gli stessi servizi in paesi da 8000 abitanti o zone periferiche perchè non si ottiene nessun ritorno economico. Io abito in periferia e solo l'anno scorso è arrivata la telecom con la 100 mbs e non in tutte le case. Per il resto notte fonda. P.S. Sono venuti i tecnici di Open Fiber per fare un'analisi della zona e non sono più tornati.

Questo è il motivo per cui esiste OF.
Ma rimanento nel tema dell'articolo, il succo è che se Fastweb non parteciperà attivamente alla stesura di nuova fibra, di fatto diventerà un semplice utilizzatore della fibra OF come tutti gli altri.
Quindi di fatto è una non-notizia.
san80d04 Maggio 2019, 16:48 #5
Originariamente inviato da: OUTATIME
il succo è che se Fastweb non parteciperà attivamente alla stesura di nuova fibra, di fatto diventerà un semplice utilizzatore della fibra OF come tutti gli altri.

questo e' ovvio, of cabla e gli operatori utilizzano la rete
Schiebe04 Maggio 2019, 16:56 #6
Originariamente inviato da: OUTATIME
Il problema è sempre il solito: possono siglare quanti accordi vogliono, ma se sono tutti subordinati all'effettuazione dei lavori da parte di OF, stiamo freschi.


Daltronde sono accordi per risparmiare. Limportante è spendere poco.
OUTATIME04 Maggio 2019, 17:03 #7
Originariamente inviato da: san80d
questo e' ovvio, of cabla e gli operatori utilizzano la rete

Non è così ovvio... visto che in questo articolo quasi si grida al miracolo...
Skylake_05 Maggio 2019, 18:11 #8
In realtà la parte interessante esiste, secondo me, ed è questa:

Vale anche il viceversa: secondo quanto si apprende dalla nota rilasciata dalle compagnie Open Fiber potrà a sua volta acquistare da Fastweb – sempre in modalità wholesale - l'utilizzo di infrastrutture in fibra (attualmente spenta? Skylake_) funzionali alla realizzazione della propria rete.


Poi se l'accordo consiste nel rilascio, da parte di Fastweb, di un assegno a Open Fiber per finanziare la stesura di altra fibra, non vedo dove sia lo scandalo

Per esempio nel mio quartiere c'è da un paio di anni un nuovo ripetitore 4G della Vodafone, la cui fibra è stata posata assieme a quella di Fastweb durante i lavori per la posa della fibra per la VDSL dall'armadio di zona (cambiava solo che i corrugati dall'ultimo tombino Fastweb al ripetitore erano bianchi e sulla bobina c'era scritto Vodafone, ma tutta l'infrastruttura a monte era Fastweb) , e sono abbastanza sicuro che almeno inizialmente la fibra e l'apparato in centrale fossero proprio di Fastweb... perchè, quando si inchiodava il BRAS di Fastweb di notte, oltre a non navigare più con la linea di casa non riuscivo nemmeno a usare lo smartphone, rimanendo a casa (e guarda caso sul telefono avevo / ho Vodafone, e il ripetitore di zona è proprio quello di cui parlavo). Non ho mai letto niente di ufficiale in proposito, ma così soggettivamente sembrava un wholesale a Vodafone per il ripetitore 4G.

Se in questo caso facessero lo stesso, praticamente Open Fiber si ritroverebbe un buon numero di kilometri di fibra già posati dai quali partire per raggiungere gli edifici e poi, una volta renumerato l'investimento, eventualmente stendersi la propria fibra... o magari acquistare direttamente la fibra da Fastweb con costi comunque inferiori alla posa di sua fibra ex novo, ma non mi intendo di queste cose).
tallines05 Maggio 2019, 18:21 #9
Poi bisogna vedere che prezzi escono...........
shoun05 Maggio 2019, 21:45 #10

i lavori sono iniziati ed il costo è zero

come da titolo, dai miei in zona Roma sud vicino Ostia lido i lavori sono iniziati. Son stato da loro a Pasqua, hanno ridotto il quartiere un colabrodo e per l'occasione alla conclusione del cablaggio le strade interessate verranno riasfaltate dal consorzio di quartiere.
Da comunicazione telefonica ricevuta da Fastweb, l'adeguamento tecnologico sarà totalmente gratuito, quindi passeranno da fibra FTTC 100 mega (sono da 45 a 55 scarsi) a FTTH 100 mega effettivi.
Dalla fredda Boston, per ora è tutto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^