Essential Phone: vendute solo 5.000 unità con Sprint negli USA. Un flop?

Essential Phone: vendute solo 5.000 unità con Sprint negli USA. Un flop?

Poche migliaia le unità di Essential Phone vendute negli USA per il primo smartphone di Andy Rubin, ex Google. Sembra che la bellezza futuristica dello smartphone non sia bastata per convincere gli utenti.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 16:21 nel canale Telefonia
EssentialAndroid
 

Essential Phone ha venduto solo 5.000 unità tramite l'operatore Sprint negli USA. E' quanto viene dichiarato dai primi risultati diffusi sugli ordini del primo smartphone realizzato da Andy Rubin dopo la sua dipartita da Google. I numeri dunque sembrano risultare effettivamente molto bassi rispetto alle aspettative dell'azienda che di certo a realizzato un device fortemente futuristico nel design e nell'usabilità.

In questo caso sappiamo che l'operatore americano Sprint risulta essere l'unico tra i più importanti a permettere l'acquisto dello smartphone anche con vendita diretta senza passare per abbonamenti. In questo caso dunque sono numeri che non rendono sicuramente giustizia allo smartphone che ha veramente del potenziale sia in termini di design che per quanto concerne il comparto hardware rispetto anche ai più blasonati iPhone X e Samsung Galaxy S8 o anche Note 8.

Molti gli aspetti potrebbero aver portato a questi risultati. Da una parte il ritardo della commercializzazione rispetto a quanto preventivato durante la sua presentazione. Ritardi accumulati per problematiche insite proprio nella produzione e che hanno paventato una certa "incapacità" della società nel gestire gli ordini e dunque anche la successiva commercializzazione. Oltre a questo anche lo smartphone sembra non essere stato accolto poi così bene nemmeno dalla stampa americana che seppure ha gradito le innovazioni in termini di design, hanno avuto da ridire sulle performance della fotocamera che rispetto agli altri competitor sembra possedere qualcosa in meno.

Certamente la limitata diffusione delle vendite geograficamente parlando ha fortemente diminuito le possibilità di avere una partenza importante del device che al momento viene venduto solo sul sito ufficiale di Essential o tramite i negozi Sprint in territorio americano o canadese. Andy Rubin dovrà chiaramente tirare le somme di questi primi mesi di vendite del suo "gioiello" soprattutto vista la quotazione decisamente importante che era stata data all'azienda prima che il device fosse messo in commercio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
san80d03 Ottobre 2017, 16:23 #1
c'e' bisogno di mettere il punto interrogativo? e' chiaro che e' un flop
demon7703 Ottobre 2017, 16:46 #2
Grazie al caxxo.
Presenti uno smartphone tra mille, è bellino ma non sei nulla più che un pesce nell'oceano.
Poi accunuli ritardi, è difficile da reperire, lo ha solo uun operatore su mille.. che cavolo ti aspetti?

Se la cosa fosse stata meglio gestita le cose sarebbero andate molto meglio.
Mparlav03 Ottobre 2017, 16:56 #3
La storia gli riserverà un posticino accanto all'Amazon Fire Phone.
JJ McTiss03 Ottobre 2017, 17:08 #4
Chiedo per favore alla redazione di correggere

"dell'azienda che di certo a realizzato un device fortemente futuristico nel design e nell'usabilità."

alla fine del primo paragrafo: Dio santissimo, aggiungete l'H davanti a quella A, fanno sanguinare gli occhi errori del genere...


JJ.
nickname8803 Ottobre 2017, 17:29 #5
In pratica ha l'unica colpa di non avere un brand dietro.
Se ci fosse stata una mela appiccicata sopra avrebbe sfondato.
floc03 Ottobre 2017, 17:46 #6
era ovvio a tutti tranne che a Rubin. Smartphone niente di che, costoso, perso in mezzo alla marea di prodotti anche migliori e con quella camera ciclopica in mezzo allo schermo, solo apple con iphone X e la sua isola è riuscita a fare peggio...
Ginopilot03 Ottobre 2017, 18:10 #7
Facile, anzi certo, che lo schermo tagliato non sia gestito in alcun modo via sw, cosa che invece pare faccia apple con x. Quindi non basta affatto un brand, ma conta cosa quel brand e' in grado di fare. E tra edge e questo, nel mondo android pare che l'incapacita' sia superbrand
21-5-7303 Ottobre 2017, 18:18 #8
Originariamente inviato da: nickname88
In pratica ha l'unica colpa di non avere un brand dietro.
Se ci fosse stata una mela appiccicata sopra avrebbe sfondato.


La tua, come del resto quella di pochi "eletti", deve essere proprio un' ossessione... di qualsiasi cosa si parli è sempre l' occasione buona per tirare in ballo Apple, in maniera denigratoria of course e sottintendendo che gli utenti del marchio siano dei poveri imbecilli. Evidentemente a leggere i bilanci dell' azienda ci sono molti imbecilli nel mondo, tu mi raccomando continua pure a stare nel giusto, a te non la si fa mica!
Grillo.M03 Ottobre 2017, 18:25 #9
Originariamente inviato da: JJ McTiss
Chiedo per favore alla redazione di correggere

"dell'azienda che di certo a realizzato un device fortemente futuristico nel design e nell'usabilità."

alla fine del primo paragrafo: Dio santissimo, aggiungete l'H davanti a quella A, fanno sanguinare gli occhi errori del genere...


JJ.


...e chiamatelo dispositivo e non device. Termine tecnico per caso?
marcoplacido03 Ottobre 2017, 18:37 #10
Originariamente inviato da: nickname88
In pratica ha l'unica colpa di non avere un brand dietro.
Se ci fosse stata una mela appiccicata sopra avrebbe sfondato.


eccolo qua.....che tristezza

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^