In collaborazione con Wondershare

Dr.Fone, soluzione per il recupero dati da iOS

Dr.Fone, soluzione per il recupero dati da iOS

Grazie a Dr.Fone per iOS di Wondershare è possibile recuperare file, dati e contenuti da un dispositivo iOS caduto in disgrazia: un'applicazione facile da usare per tutti

di pubblicata il , alle 09:48 nel canale Telefonia
iOSApple
 

L'iPhone che capitombola rovinosamente sull'asfalto. Un aggiornamento di iOS non andato a buon fine. Un jailbreaking sconsiderato. Possono essere varie le cause che conducono all'impossibilità di accedere ai propri dati salvati su un dispositivo iOS ed il cui recupero può spesso rixvelarsi difficoltoso - se non addirittura impossibile - per via del sistema chiuso che lega a doppio filo iOS e iTunes.

Per venire in soccorso di tutti coloro i quali si trovano in una delle infauste situazioni tratteggiate precedentemente, l'azienda cinese Wondershare propone Dr.Fone per iOS, un'applicazione che permette di recuperare file, dati e contenuti da un dispositivo iOS caduto in disgrazia, anche qualora i canonici strumenti di recupero backup non dovessero funzionare. Le funzionalità più interessanti di Dr.Fone sono però rappresentate dalla possibilità di estrarre e recuperare dati non solo dal dispositivo, ma anche dal backup iTunes o iCloud qualora essi risultino inaccessibili o irrecuperabil tramite iTunes per motivi apparentemente inspiegabili.

Il software è pensato per recuperare contenuti nel caso in cui il dispositivo sia funzionante ma ingovernabile (schermo rotto e modulo touchscreen non funzionante), dati che siano stati accidentalmente cancellati oppure file sfortunatamente corrotti, come può accadere talvolta nel caso di un aggiornamento software. Queste le tipologie di dati accessibili:

-Rullino fotografico (foto e video)
-Libreria fotografica
-Foto Stream
-Messaggi (SMS e iMessages)
-Contatti
-Note
-Registro chiamate
-History Whatsapp
-Promemoria
-Memo vocali
-Preferiti di Safari
-Calendari
-Video, foto e documenti di applicazioni terze.

Il software è caratterizzato da una elevata facilità d'uso: dopo l'installazione è sufficiente collegare il dispositivo al computer e avviare Dr.Fone, il quale rileverà la presenza del dispositivo e lo mostrerà nel riquadro apposito. Per questa operazione è comunque necessario disporre di iTunes: il programma non dovrà essere attivo ma dovrà comunque essere installato nel sistema.

Il pulsante "start scan" permetterà quindi di avviare l'analisi dei contenuti del dispositivo connesso, operazione che porterà, una volta terminata, alla comparsa di una finestra di riepilogo in cui verranno mostrati tutti i dati che è possibile recuperare dal dispositivo (sia quelli esistenti, sia quelli persi/cancellati/corrotti), elencati in categorie. L'utente potrà scegliere se recuperare tutti i dati oppure solamente quelli di maggiore interesse, selezionandoli dalla lista e quindi cliccando in seguito sul pulsante "Recover".

I dati vengono quindi estratti dal dispositivo e salvati sul computer in una apposita cartella. A tal proposito è interessante osservare che qualora si stia procedendo al recupero di SMS il software chiederà se si desidera salvare i messaggi sul computer oppure ripristinarli sul telefono. Il software può inoltre fungere da strumento di "secure erease": è infatti possibile eliminare definitivamente un contenuto precedentemente cancellato dal telefono ma che ancora può risultare accessibile.

Come anticipato il software Dr.Fone consente il recupero di dati anche estraendoli da un backup di iTunes, qualora le modalità "canoniche" non funzionino per qualche motivo. E' sufficiente scegliere il file di backup dal quale ripristinare i dati - il software rileva automaticamente la presenza di file di backup di iTunes presenti nel sistema - ed eseguire una scansione con Dr.Fone. Da questo punto in poi le modalità di recupero sono identiche a quanto già spiegato in precedenza, con la possibilità di procedere con un recupero selettivo oppure completo.

Infine, nel caso in cui i dati non siano disponibili ne' sul dispositivo, ne' all'interno del backup di iTunes, è possibile tentare un recupero dal backup di iCloud: utilizzando l'apposita funzione basterà inserire il proprio account e la password per collegarsi al proprio account iCloud tramite Dr.Fone: verrà automaticamente rilevata l'eventuale presenza di file di backup salvati in cloud e l'utente potrà decidere quale file scaricare sul sistema.

Una volta scaricato il file di backup sarà sufficiente procedere con le medesime operazioni già citate in precedenza per il recupero dal backup di iTunes. Una volta recuperati i file che desideriamo sarà possibile tornare alla schermata precedente per cancellare il file di backup scaricato per evitare che lo stesso sia accessibile dal computer, quindi chiudere la sessione dall'account icloud.

Dr.Fone per iOS è disponibile sia per piattaforma Windows, sia per piattaforma Mac OS X ad un costo rispettivo di 69,95€ e di 99,95€. A partire da questa pagina è possibile scaricare una versione di prova gratuita.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^