In collaborazione con Doogee

Doogee T5, smartphone rugged economico dalla doppia anima

Doogee T5, smartphone rugged economico dalla doppia anima

Doogee T5 è uno smartphone che può essere personalizzato in base alle esigenze di ogni specifico momento. Resiste a cadute e urti, e può essere utilizzato anche sottacqua

di Redazione pubblicata il , alle 16:58 nel canale Telefonia
Doogee
 

Doogee T5 è un nuovo smartphone rugged caratterizzato da elevate possibilità di personalizzazione miste ad un prezzo di listino piuttosto interessante. Nella dotazione originale troveremo due scocche completamente differenti: la prima in stile industriale, con finiture metalliche e cover posteriore in finta pelle di coccodrillo; la seconda più sportiva e che si adatta meglio ad un numero più elevato di situazioni. Ogni caratterizzazione può essere accompagnata da due temi diversi per l'interfaccia grafica: uno industriale, l'altro più semplice e in linea con le soluzioni più tradizionali. In tutti i casi, tuttavia, Doogee T5 rimane un dispositivo rugged capace di resistere a tutte, o quasi, le avversità.

[HWUVIDEO="2108"]Doogee T5, smartphone indistruttibile a buon mercato[/HWUVIDEO]

Il nuovo smartphone Doogee T5 può operare in ambienti da -15°C fino ad un massimo di 55°C con umidità massima del 95% e ad un'altitudine di 5000 metri. Ma quello per cui si caratterizza è la sua robustezza, come è possibile del resto intuire non appena lo estraiamo dalla scatola: con un peso di 210g, non è naturalmente lo smartphone più leggero sul mercato fra quelli con display da 5 pollici. Si tratta di un compromesso necessario se si vuole raggiungere un risultato ottimale sul piano della resistenza: Doogee T5 può infatti essere utilizzato all'interno di ogni ambiente senza troppe limitazioni. Non teme le cadute, né eventuali immersioni in liquidi grazie alla certificazione IP-67 (a questo indirizzo trovate una spiegazione sul significato della sigla).

Doogee T5, specifiche tecniche

Nel caso di Doogee T5, l'elevata resistenza non si traduce in scarsa cura nel reparto tecnico. Il dispositivo offre un'esperienza d'utilizzo fluida, reattiva e senza impuntamenti grazie al connubio fra hardware e software. Sotto la scocca troviamo un SoC MediaTek MT6753 con CPU con otto core Cortex-A53 da 1,3GHz e GPU ARM Mali-T720 MP3, il tutto supportato da 3GB di RAM e 32GB di storage integrato. L'utente può espandere lo spazio di archiviazione offerto con una scheda microSD ed anche l'enorme batteria integrata, da ben 4.500mAh, è rimovibile. Per preservare la resistenza ai liquidi la società ha deciso di proteggerla con una sorta di scudo in gomma anch'esso rimovibile.

Doogee T5

Per quanto invece concerne il display, Doogee T5 adotta un pannello LCD con diagonale da 5 pollici a risoluzione HD, pari a 1280x720 pixel. Con una densità di 294 pixel per pollice il display è sufficientemente definito per non individuare la griglia dei pixel a distanze d'uso comuni, che diventa solo vagamente visibile a distanze estremamente ravvicinate. Considerando la tipologia di impiego di uno smartphone simile, una risoluzione più elevata avrebbe rappresentato un lusso inutile nella stragrande maggioranza delle circostanze, il tutto compromettendo al tempo stesso prestazioni e durata della batteria. Il display è piuttosto luminoso e copre il 57% della superficie frontale.

Doogee T5 specifiche tecniche
SO   Android 6.0 Marshmallow
Display   LCD IPS 5" HD (1280x720)
SoC   MediaTek MT6753 8-core
RAM   3 GB
Storage   32 GB espandibili via microSD
Fotocamere   13 MP f/2.2 - 5 MP
Extra   Rugged
Certificazione IP-67
Dual-SIM
LTE Cat. 4 (Supportata banda 800MHz)
Dual UI
Wi-Fi 802.11AC
Bluetooth 4.0
Dual-SIM
GPS
Batteria   4.500 mAh
Dimensioni   153,8 x 78,8 x 13,5 mm
Peso   210 g

Doogee T5, fotocamere ed esempi di scatto

Doogee T5 integra inoltre due fotocamere: la principale, disposta lungo la scocca posteriore, implementa un sensore da 13 megapixel realizzato da Samsung con tecnologia ISOCELL, supporta l'auto-focus e sfrutta un obiettivo con apertura di diaframma fissa a f/2.2. La fotocamera può essere utilizzata come scanner di codici anche grazie ad un'applicazione preinstallata, e viene affiancata da un flash a LED per migliorare la qualità degli scatti in notturna o al buio. Può registrare video ad una risoluzione massima Full HD a 30 frame al secondo, realizzare foto panoramiche, HDR e scattare in modalità continua. Sulla parte frontale troviamo invece un modulo da 5 megapixel.

Doogee T5, esempio di scatto

Doogee T5, esempio di scatto

Doogee T5, esempio di scatto

Qui sopra trovate tre fotografie scattate con lo smartphone in condizioni differenti: la prima in condizioni di luminosità ottimale, la quale sfoggia un'ottima quantità di dettaglio; la seconda al buio con flash acceso, più rumorosa ma anche in questo caso con un buon quantitativo di dettaglio; e infine la terza in condizioni intermedie con flash spento. In tutti i casi ci troviamo di fronte a scatti di buona qualità, soprattutto in relazione al prezzo di listino dello smartphone, utilizzabili senza troppi problemi sui social e per stampe di dimensioni non troppo elevate.

Doogee T5, le due anime

Come abbiamo scritto poco sopra Doogee T5 può essere utilizzato con due scocche completamente differenti. In dotazione troveremo un cacciavite di tipo Torx per rimuovere le otto viti che mantengono in posizione i due frame laterali, mentre per sostituire la cover posteriore, installata ad incastro, non è necessario alcuno strumento apposito. L'operazione può essere conclusa nel giro di qualche decina di secondi senza compromettere la robustezza dello smartphone. Passare da un aspetto all'altro rappresenta una modifica esclusivamente visiva, dal momento che la struttura dello smartphone rimane invariata, così come la sua resistenza a liquidi ed urti.

Doogee T5

Doogee T5
Le due anime di Doogee T5

I cambiamenti di natura "hardware" possono essere accompagnati anche da due diverse interfacce grafiche o temi: Golden e Normal, quest'ultimo attivo di default. A cambiare è sostanzialmente il pacchetto di icone, oltre allo sfondo e a pochi altri elementi dell'interfaccia: Golden è un tema più chiaro e allegro, pensato per essere utilizzato con la cover e le bande laterali in policarbonato, mentre Normal è più scuro e ad alto contrasto, e può aiutare soprattutto in ambienti estremamente luminosi. È progettato per essere utilizzato con la cover in finta pelle di coccodrillo, ma nulla toglie all'utente di utilizzare uno dei due temi con configurazioni differenti in base ai propri gusti personali.

Doogee T5

Lato software Doogee T5 fa uso di Android 6.0 Marshmallow ed è interamente tradotto in italiano. La personalizzazione realizzata dal produttore non è troppo invasiva, e vengono modificati soprattutto alcuni elementi semplicemente sul piano estetico. Fra le funzionalità aggiunte invece troviamo Turbo download, per utilizzare connessione Wi-Fi e dati cellulare insieme per velocizzare i tempi di download dei file da internet; HotKnot, per uno scambio dei file rapido fra due dispositivi vicini e anche gesture specifiche per azioni personalizzabili funzionanti anche senza toccare il dispositivo. L'utente può inoltre programmare orari di accensione e spegnimento e avere accesso ad altre funzioni esclusive.

Doogee T5 viene proposto ad un prezzo di 210 euro circa su Aliexpress (qui su Aliexpress, qui e qui) e le prime unità sono già in pre-order presso vari rivenditori autorizzati come Gearbest, Lightinthebox, Dealextreme, Banggood e Tinydeal. A partire da metà settembre però lo smartphone sarà acquistabile anche su Amazon.

Trovate ulteriori informazioni su Doogee T5 sul sito ufficiale Doogee.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^