Dimmi lo smartphone che usi e ti dirò chi sei: gli identikit degli utenti iOS ed Android

Dimmi lo smartphone che usi e ti dirò chi sei: gli identikit degli utenti iOS ed Android

Il Forbes ha tracciato gli identikit degli utenti che preferiscono Android o iPhone: maschi, geek e bevitori assidui i primi; più ricchi ed istruiti i secondi

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Telefonia
iPhoneAndroidiOSApple
 

"De gustibus non est disputandum" dicevano i latini: una frase che utilizziamo spesso per zittire qualcuno in disaccordo con le nostre scelte. Se da una parte è vero che sarebbe meglio non disquisire sui gusti altrui, dall'altra parte uno studio del Forbes stabilisce che spesso le nostre decisioni sono dettate da elementi che probabilmente non effettuiamo con la logica come pensiamo.

Todd Hixon ha deciso di pubblicare un identikit dell'utente di iPhone, contrapposto a quello dell'utente Android. Le motivazioni alla base di questo particolare studio sono da addurre alle reazioni colorite degli utenti in seguito alla stesura di un articolo in cui spiegava i quattro (personalissimi) motivi per cui passare ad iPhone, se provenienti da un dispositivo Android.

"Che razza di persona devi essere per prendere una decisione simile?" è stato uno fra i commenti che ha indotto il giornalista ad eseguire l'analisi, sfruttando un tool per la ricerca di mercato chiamato CivicScience. Partendo da un database di 300 milioni di dati relativi a 27 milioni di persone, Hixon ha tracciato l'identikit degli utenti che scelgono Android o iOS, in base ad aspetti caratteriali, all'istruzione o alla disponibilità economica in famiglia.

Identikit iPhone e Android user

L'obiettivo della ricerca è, in sintesi, quello di comparare i dati degli utenti iOS e quelli Android ad un valore medio nazionale. Si fa uso dei termini over-weight ed under-weight, che lo stesso Hixon spiega con un esempio: la popolazione adulta americana è composta dal 49% di maschi e 51% di femmine. Attraverso il sondaggio viene stabilito che il 56% degli utenti Android sono maschi, il 44% femmine. Se il sesso non influisse nella scelta, secondo i parametri utilizzati da Hixon, sarebbero il 49% degli utenti maschi ad utilizzare Android, ovvero la stessa percentuale di elementi maschili nella popolazione.

Il risultato ottenuto stabilisce che il genere sessuale è un fattore determinante, in questo caso, nella scelta di un dispositivo Android. Per capire quanto è forte la relazione fra "sesso maschile e preferenza di dispositivo Android" basta effettuare il rapporto fra 56 e 49, in cui la prima cifra è il 14% più elevata rispetto alla seconda. In questo caso Hixon sostiene che il popolo Android ha un over-weight maschile del 14%.

Suddividiamo in punti i risultati delle analisi del Forbes:

  • Le persone che utilizzano iPhone sono più istruite, con un over-weight del 27% per quanto riguarda utenti laureati ed un under-weight del 33% per quanto riguarda chi si è fermato alle scuole superiori. Su Android si ha un quadro simile in proporzione, con l'8% di over-weight per i laureati ed il 12% di under-weight per i diplomati.
  • Chi ha iPhone è più ricco: gli utenti dello smartphone della Mela presentano un'alta concentrazione su redditi familiari superiori ai 100.000 e 125.000 dollari, mentre chi usa Android presenta introiti simili alla media del paese.
  • Non ci sono discrepanze rilevanti dal punto di vista dell'età. iOS ed Android mostrano distribuzioni simili in relazione alla fasce d'età degli utenti.
  • Gli utenti Android svolgono incarichi professionali più "tecnologici": gli utenti iPhone sono in larga parte liberi professionisti, manager e addetti alle vendite, mentre chi utilizza Android (in over-weight del 50%) svolge occupazioni relative al mondo informatico, tecnico o medico.
  • Entrambi gli utenti di iPhone ed Android seguono le tematiche tecnologiche, tuttavia gli utenti Android lo fanno in misura maggiore (over-weight del 35% contro over-weight del 22%).
  • Chi usa iPhone è dipendente da app e servizi digitali: gli utenti dello smartphone della Mela "battono" i diretti avversari di molto in questa comparativa, con un over-weight del 67% contro il 39% fatto registrare dagli utenti Android.

Cosa dice questa comparativa? In sintesi potremmo dire che entrambi gli utenti di iPhone e di Android sono più benestanti della media nazionale americana, più istruiti, più appassionati alle materie tecnologiche e distribuiti in egual misura all'interno delle differenti fasce d'età fino ai 65 anni.

Ad una prima analisi, Hixon definisce gli utenti Android (e forse non era necessario uno studio per questo) come fruitori ed appassionati "hardcore" della tecnologia: lavorano nel settore tecnologico e si adattano meglio all'esperienza d'uso del robottino verde. Sono meno abbienti e, probabilmente, trovano più invitanti i prezzi inferiori degli smartphone Android. In definitiva l'identikit dell'utente Android è: "maschio, profondamente tecnico e bevitore assiduo".

Per quanto riguarda gli utenti di iPhone, secondo Hixon, si tratta di gente più in alto nella sfera socio-economica: hanno un reddito superiore, un'istruzione superiore, una maggiore rappresentanza in lavori professionali e manageriali. Sono appassionati di tecnologia, ma più come consumatori che come sviluppatori.

In definitiva si tratta di una ricerca spinta più dalla curiosità che dall'effettiva voglia di conoscere una realtà inoppugnabile. Un'analisi che svela le motivazioni dietro alle scelte che operiamo nella vita di tutti i giorni, spesso anche senza saperlo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ork17 Aprile 2014, 09:40 #1
è fatta.. appena Apple legge il sondaggio il prezzo del iphone6 si posizionerà sopra i 1000$
Marci17 Aprile 2014, 09:50 #2
Bah, dipende molto dal contesto secondo me; in Italia vedo molti più operai/muratori/magazzinieri (senza nulla togliere, è solo relativo alla ricchezza e al grado di istruzione) con l'iPhone di quanti siano i vari manager.
MaerliN17 Aprile 2014, 09:52 #3
"Bevitore assiduo"? :|
Mparlav17 Aprile 2014, 09:55 #4
Diciamo che lo studio ricalca quella che era la mia idea sui potenziali acquirenti.
Un manager o addetto alle vendite bada all'immagine molto più di quanto faccia un tecnico, più interessato alla sostanza, almeno questa è la mia impressione

Interessante l'over weight dei superalcolici tra gli utenti Android
Aryan17 Aprile 2014, 09:56 #5
Il telefono da utonto per eccellenza utilizzato dalla persone più istruite! Mumble mumble...
Cmq immagino sia stata fatta sul suolo americano, perché qui da noi è il classico telefono da muratore che si spende anche un'intero stipendio pur di averlo
nickmot17 Aprile 2014, 10:01 #6
Originariamente inviato da: Aryan
Il telefono da utonto per eccellenza utilizzato dalla persone più istruite! Mumble mumble...
Cmq immagino sia stata fatta sul suolo americano, perché qui da noi è il classico telefono da muratore che si spende anche un'intero stipendio pur di averlo


Non vi vedo nula di strano...
Saranno anche mediamente più istruite, ma pare che lo siano in ambiti diversi dall'informatica. Il risultato è che per loro lo smartphone è uno strumento come un altro e sono interessati semplicemente al poter svolgere le operazioni che desiderano senza preoccuparsi di ciò che potrebbero fare o no se avessero un sistema più libero.

Banalmente: devono fare X. iPhone lo permette ed pure quello che lo fa in maniera migliore o più comoda o più familiare? Bene, quello sarà lo strumento che sceglieranno.
Aryan17 Aprile 2014, 10:05 #7
Originariamente inviato da: nickmot
Non vi vedo nula di strano...
Saranno anche mediamente più istruite, ma pare che lo siano in ambiti diversi dall'informatica. Il risultato è che per loro lo smartphone è uno strumento come un altro e sono interessati semplicemente al poter svolgere le operazioni che desiderano senza preoccuparsi di ciò che potrebbero fare o no se avessero un sistema più libero.

Banalmente: devono fare X. iPhone lo permette ed pure quello che lo fa in maniera migliore o più comoda o più familiare? Bene, quello sarà lo strumento che sceglieranno.


Si, però teniamo conto di dove si è svolta l'indagine. Presumendo che sia negli USA il risultato è influenzato dal fatto che Apple è leader del mercato in tutti i paesi anglofoni(USA/CANADA/UK/AUSTRALIA) mentre arriva a stento alla doppia cifra in tutti gli altri. A meno che non mi si dica che l'indagine è stata fatta a livello mondiale, ma nell'articolo non mi pare di aver visto nulla(sono sveglio dalle 4:40 portate pazienza )
mister_slave17 Aprile 2014, 10:06 #8
mah io vedo gente con un stipendio part time che preferisce non mangiare che comprare un ipad da 600€.
Bevitori assidui gli utenti android?

Chi sono questi geni delle ricerche di marketing, laureati alla Bocconi???
nickmot17 Aprile 2014, 10:07 #9
Originariamente inviato da: Aryan
Si, però teniamo conto di dove si è svolta l'indagine. Presumendo che sia negli USA il risultato è influenzato dal fatto che Apple è leader del mercato in tutti i paesi anglofoni(USA/CANADA/UK/AUSTRALIA) mentre arriva a stento alla doppia cifra in tutti gli altri. A meno che non mi si dica che l'indagine è stata fatta a livello mondiale, ma nell'articolo non mi pare di aver visto nulla(sono sveglio dalle 4:40 portate pazienza )


Direi solo USA.
Ma quando ho scritto la risposta non avevi ancora editato il tuo post, quindi parlavo solo in relazione all'istruzione.

Quelli che nomini sono anche i paesi dove i telefoni normalmente si prendono assieme al contratto, contratti che costano un bel po' e dove il costo del telefono (una tantum e nell'ordine dei 199$) è decisamente quello con l'impatto minore.
Dumah Brazorf17 Aprile 2014, 10:08 #10
Ma che cavolo centra l'avere android con l'essere un ubriacone?










... porc mi sono rovesciato il montenegro sulla maglietta...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^