Cyanogen: conclusa la ricerca del partner hardware

Cyanogen: conclusa la ricerca del partner hardware

Cyanogen ha dichiarato di aver trovato un partner per la produzione dell'hardware del dispositivo sviluppato attorno alla propria ROM custom

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Telefonia
 

Sono tante le ROM valide nel panorama Android, ma fra tutte nel corso degli anni è stata la CyanogenMod ad avere ricevuto il riscontro più favorevole da parte dell'utenza della piattaforma operativa mobile di Google. Quest'ultima vanta una possibilità di personalizzazione che va ben oltre le feature analoghe offerte dai dispositivi concorrenti, caratteristica spesso ostacolata in passato dai vari produttori nel tentativo di proteggere le personalizzazioni proprietarie degli smartphone venduti.

Cyanogen Logo

Da pochi anni c'è stata una timida apertura da parte di alcuni dei produttori più blasonati, ma la notizia che ha suscitato particolare interesse negli ultimi mesi nell'ambito delle ROM personalizzate per Android è stata la trasformazione del team alla base di CyanogenMod in un'entità commerciale vera e propria. In questo modo alcuni fra i membri storici alla base dello sviluppo della ROM, come Steve Kondik e Koushik Dutta, sono diventati dipendenti a tempo pieno con l'obiettivo di superare Windows Phone e divenire la terza piattaforma sul mercato per quanto concerne la diffusione su scala globale.

La prima mossa effettuata nel tentativo di adempiere a questo obiettivo è stata quella di rilasciare il CyanogenMod Installer, un tool che permette l'installazione della ROM in maniera pratica attraverso la spiegazione dei passi fondamentali di un'operazione che va comunque perfezionata tramite PC desktop. Nel tentativo di rendere popolare la CyanogenMod anche verso quell'utenza ancora meno scafata, ed al tempo stesso manovra indispensabile per raggiungere i numeri voluti, la società si è detta alla ricerca di un partner commerciale che, come con Google e la sua famiglia Nexus, produca materialmente un dispositivo su cui basare poi una versione estremamente ottimizzata della ROM custom.

Sembra finalmente che la ricerca sia stata conclusa, come riporta la stessa Cyanogen su Google+: "Circolano un sacco di indiscrezioni lungo la rete. Non siamo esattamente pronti a divulgare l'informazione, ma possiamo confermare che abbiamo un nuovo partner hardware!". La società ha promesso ulteriori informazioni nelle prossime settimane, volte a conoscere il nome del partner commerciale che produrrà lo smartphone "ufficiale" CyanogenMod.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
devinfriday22 Novembre 2013, 15:02 #1
Sono contento per loro, la CM è la migliore custom rom per android, peccato sia limitata ai modelli + venduti, il mio HTC Desire S è fermo alla Gingerbread stabile, le unstable e le testing manco le considero, non faccio il beta tester di professione...
roccia123422 Novembre 2013, 15:07 #2
Originariamente inviato da: devinfriday
Sono contento per loro, la CM è la migliore custom rom per android, peccato sia limitata ai modelli + venduti, il mio HTC Desire S è fermo alla Gingerbread stabile, le unstable e le testing manco le considero, non faccio il beta tester di professione...


Le nightly di cyano (almeno su gnexus) sono stabilissime e utilizzabili tranquillamente tutti i giorni .
DaRkNeSs_Fx22 Novembre 2013, 16:09 #3
Originariamente inviato da: roccia1234
Le nightly di cyano (almeno su gnexus) sono stabilissime e utilizzabili tranquillamente tutti i giorni .


è il mio caso attendo con ansia anche la versione cyano con la versione di android 4.4
ISSU22 Novembre 2013, 17:16 #4
secondo me OPPO
m1llante7523 Novembre 2013, 03:07 #5
non capisco perché google non implementa le tante caratteristiche presenti nelle rom tipo cyano, Aokp, ecc.. a me android stock alla Nexus va strettissimo una volta provata la libertà delle custom non puoi più tornare indietro. Ora acquisto e consiglio solo terminali che sono supportati dalla community.
san80d23 Novembre 2013, 11:43 #6
curioso di sapere il partner, secondo me cinese
Boscagoo23 Novembre 2013, 14:04 #7
Obiettivo di superare WP? Meglio superare BB WP è lanciato oramai, non può che crescere...
wal7er23 Novembre 2013, 20:50 #8
Originariamente inviato da: devinfriday
Sono contento per loro, la CM è la migliore custom rom per android, peccato sia limitata ai modelli + venduti, il mio HTC Desire S è fermo alla Gingerbread stabile, le unstable e le testing manco le considero, non faccio il beta tester di professione...


Si ma le unstable, testing, alpha sono le più aggiornate e magari tutti i software in versione alpha fossero come queste alpha!
LMCH24 Novembre 2013, 01:23 #9
Originariamente inviato da: san80d
curioso di sapere il partner, secondo me cinese

Molto probabilmente cinese oppure indiano (da qualche tempo stanno cercando di espandersi in Europa e Nordamerica, appoggiarsi a Cyanogenmod gli sarebbe utile in tal senso).
L'ideale sarebbe se il partner fosse Motorola, per il motivo descritto nel link sotto:
http://www.techspot.com/news/54786-motorola-signs-deal-with-3d-systems-to-help-build-their-modular-ara-smartphone.html

Questo perchè se si usa Android con quei dispositivi modulari, bisogna avere la possibilità di aggiornare il BSP Linux per supportare i nuovi moduli, oppure avere la possibilità di installare moduli del kernel aggiuntivi in un secondo tempo, altrimenti si è limitati ad un numero limitato di opzioni di espansione.
lucifero252524 Novembre 2013, 09:36 #10
Ma non avevano già mezzo dichiarato che sarebbe stata Oppo?

Io spero che, volendo crescere rispetto ai competitor, non metteranno vincoli a livello di brevetto sulle feature che hanno sempre introdotto ed introdurranno in Android

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^