In collaborazione con Custom

Custom Saturno: piccolo e dual-SIM, ma soprattutto economico

Custom Saturno: piccolo e dual-SIM, ma soprattutto economico

Fra le soluzioni intermedie del produttore italiano Custom troviamo Saturno, che si propone come uno smartphone ridotto nelle dimensioni ma non nelle funzionalità. Si possono installare anche due SIM contemporaneamente e lo storage è espandibile via microSD

di Redazione pubblicata il , alle 14:31 nel canale Telefonia
 

La line-up di smartphone del produttore italiano Custom si fonda principalmente su quattro modelli, tutti caratterizzati da un buon rapporto qualità prezzo: si parte da 79,99€ per Terra, sino ad arrivare a Luna, top di gamma da 5" a risoluzione HD da 229,99€. Saturno, lo smartphone di cui parliamo in questa pagina, è una soluzione intermedia pensata per l'utente che non ha voglia di portarsi dietro il classico "padellone" com'è ormai moda negli ultimi periodi. Custom Saturno è uno smartphone con display da 4,5", con storage espandibile via microSD, e ad un costo di 139,99€ può eliminare la necessità di portarsi dietro due dispositivi diversi grazie al supporto di due SIM contemporaneamente.

Custom Saturno

Abbiamo già parlato di Custom con Smice e Marte, e Saturno fa parte della nuova proposta della società italiana, caratterizzata da un'attenzione ai dettagli superiore, e da una qualità costruttiva senza dubbio migliorata rispetto al passato. Custom Phone è la divisione specifica della società che, nata come produttore di stampanti e registratori di cassa per il B2B e il retail, si è affacciata di recente nel mercato smartphone, con prodotti che si rivolgono all'utente attento al portafogli. Saturno fa naturalmente fede alla tradizione della neonata divisione, e non delude le aspettative. Considerando il prezzo di listino, tuttavia, è naturale che sono presenti alcune limitazioni di caratura tecnica.

Custom Saturno è uno smartphone prima di tutto molto compatto, dalle dimensioni tali che non ci si accorge nemmeno di averlo in tasca. È caratterizzato da una piacevole finitura lucida sulla scocca posteriore rimovibile. Al suo interno troviamo una batteria agli ioni di litio da 1.500mAh che può essere sostituita con estrema semplicità e, nonostante lo spazio ridotto, tre slot diversi. In questi è possibile installare una SIM, una micro-SIM e una microSD, che consente di espandere lo storage integrato da 8GB con ulteriori 32GB di spazio. Sul retro troviamo anche un altoparlante e il modulo della fotocamera principale, che adotta un sensore da 8 megapixel e un flash a LED.

Custom Saturno

Il display integrato è un LCD IPS da 4,5" che, nonostante una risoluzione massima supportata non elevatissima (qHD da 960x540 pixel), si è rivelato una piacevole sorpresa, sia per quanto riguarda la qualità dell'immagine che gli angoli di visione. Sotto la scocca troviamo invece un processore MediaTek MT6582 quad-core da 1,3GHz, basato su architettura Cortex-A7 e coadiuvato da 1GB di RAM. Grazie alla risoluzione video non elevatissima, il quad-core MediaTek integrato - che di certo non è una scheggia sulla carta - consegna prestazioni più che sufficienti per l'uso quotidiano. Le operazioni basilari (navigazione web, consultazione di foto o email) vengono svolte con estrema disinvoltura, e il rendering dell'interfaccia grafica è fluido e senza incertezze.

Custom Saturno
Custom Saturno
Custom Saturno Custom Saturno

Custom Saturno viene offerto in dotazione con Android 4.4 con una personalizzazione minima da parte della società. L'interfaccia è sostanzialmente quella "stock" sviluppata da Google, a cui vengono aggiunte alcune funzionalità opzionali. Fra queste troviamo il supporto delle cosiddette "Air Distance Gesture", delle specifiche mosse che consentono di navigare fra le varie schermate del sistema operativo senza avere la necessità di toccare il display. Sono utili ad esempio quando si hanno le mani sporche, o bagnate, e abbiamo la necessità di interagire con lo smartphone. Le gesture da remoto funzionano attraverso la fotocamera frontale (da 2 megapixel) e consentono di cambiare schermata nella Home, passare da una foto all'altra nella galleria delle immagini, gestire le frequenze nella radio FM o la riproduzione musicale nell'app nativa.

Custom Saturno

Completano la lista delle specifiche tecniche i tradizionali sensori di movimento e luminosità, e le varie tecnologie di connettività, quali Wi-Fi 802.11n (non c'è il supporto per le reti a 5GHz) e Bluetooth 4.0.

Custom Saturno

Saturno viene proposto con una pellicola già applicata, e nella confezione originale troviamo un corposissimo manuale di istruzioni, un caricabatterie da 1A con cavo micro-USB e due scocche posteriori di colore diverso, bianco e azzurro, che si aggiungono a quella nera già installata originariamente. Il tutto ad un prezzo al pubblico di 139€, con l'acquisto che può essere eseguito sul sito ufficiale. Custom Saturno non può di certo contrastare i mostri sacri del settore, ma ad un prezzo tutto sommato molto conveniente si configura come un dispositivo affidabile, compatibile con due SIM simultaneamente, ma soprattutto decisamente contenuto nelle dimensioni, offrendo tutta la versatilità di Android in un form factor ristretto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 
^