Comparse le prime foto di Motorola Atrix 2

Comparse le prime foto di Motorola Atrix 2

Sono comparse online nelle ultime ore delle foto relative a quello che dovrebbe essere il successore dell'attuale top di gamma di casa Motorola, ovvero Atrix 2

di pubblicata il , alle 11:28 nel canale Telefonia
Motorola
 

Nel corso dell'ultimo CES tenutosi a Las Vegas lo scorso gennaio, uno dei principali protagonisti era stato il produttore americano Motorola e, in particolare la sua sezione Mobility. A catturare l'attenzione del pubblico erano stati in quel caso il nuovo tablet Xoom e lo smartphone Atrix.

Entrambi basati su un processore Nvidia Tegra 2, Xoom e Atrix portavano, e portano tuttora, in dote il sistema operativo Android rispettivamente nelle versioni Honeycomb e Gingerbread. Nel caso di Atrix, il processore era accoppiato a 1 GB di memoria RAM e 16 GB di memoria dedicata allo storage. Particolare da non dimenticare era poi la possibilità di collegare Atrix a una apposita doking station in grado di ricreare l'esperienza d'uso riscontrabile nell'impiego di un netboook.

Proprio in queste ore sono comparse online le prime foto e le prime indiscrezioni riguardo quello che potrebbe essere il susccessore dell'attuale top di gamma di casa Motorola. Si tratterebbe di Atrix 2 che, almeno nell'aspetto esteriore, non sembra rivoluazionare quelle che erano le caratteristiche del suo predecessore.

La scheda tecnica è ancora sconosciuta ma c'e' già chi ipotizza la presenza di un processore dual core, probabilmente un TI OMAP operante a 1,2 o 1,5 GHz di frequenza e di una foto-videocamera in grado di registrare filmati in alta definizione fino a 1080p. Il sistema operativo in dote dovrebbe essere ancora Gingerbread aggiornato all'ultima versione disponibile al momento dell'eventuale lancio. L'annuncio ufficiale dovrebbe avvenire nei prossimi mesi, molto probabilmente nei dintorni della ricorrenza annuale statunitense del giorno del ringraziamento.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
utentenonvalido21 Settembre 2011, 12:23 #1
Non ho capito una cosa, dopo l'acquisizione di motorola da parte di google il brand rimane o sparirà?
MaxArt21 Settembre 2011, 12:39 #2
Originariamente inviato da: utentenonvalido
Non ho capito una cosa, dopo l'acquisizione di motorola da parte di google il brand rimane o sparirà?
Rimarrà. Non solo, Motorola continuerà ad operare come divisione a parte.
Barra21 Settembre 2011, 14:13 #3
IMHO Motorola sarà venduta a qualche produttore di hardware cinese (lenovo ad esempio), fatto salvo dei brevetti che resteranno in mano a BigG....
Spectrum7glr21 Settembre 2011, 18:20 #4
Originariamente inviato da: Barra
IMHO Motorola sarà venduta a qualche produttore di hardware cinese (lenovo ad esempio), fatto salvo dei brevetti che resteranno in mano a BigG....


i brevetti di Motorloa non spaventano nessuno (Apple, MS ed Oracle erano già tutte in causa con Motorola da prima della notizia della possibile acquisizione)...ed ormai anche al più ingenuo dovrebbe essere chiaro che BigG vuole entrare nel mondo dell'HW (i mal di pancia degli altri produttori che cominciano ad affiorare sono ormai un segno tangibile di questa eventualità: probailmente non sono riusciti a monetizzare in maniera adeguata la leadership di mercato (apple vende la metà dei cellulari ma ha profitti enormemente superiori rispetto a BigG nel campo della telefonia) e stanno cercando nuove strade per trasformare la leadership in moneta sonante...a cosa serve avere il 50+% del mercato se fai un centesimo dei soldi di chi ha il 20%? è una domanda che si devono essere fatti a Mountain View.
Barra21 Settembre 2011, 18:38 #5
I brevetti motorola non fanno paura a nessuno?
TUTTE le aziende che producono cellulari infrangono brevetti motorola (ma anche nokia e sony erickson ) ma il mercato è sempre stato molo "permissivo".
Motorola ha praticamente inventato la telefonia mobile e ha migliaia di brevetti che riguardano antenne, comunicazioni wifi ecc....

Apple è entrata sul mercato e ha iniziato a denunciare tutti. Se all'inizio sembrava che le cose le stessero andando bene oggi si trova in una situazione di mxxxa: basta che SOLO UNA delle cause in corso porti a una vittoria di un avversario perchè questo possa ottenere un blocco dei prodotti (richiesto da samsung in australia ad esempio).

Inoltre non sono così sicuro che Google voglia diventare un "vero" prodotture di hardware (intendo marchiare prodotti con il suo nome). La forza di google è sempre stata la "neutralità". Anche quando sviluppa soluzioni sue (picasaweb) non penalizza le avversarie (flikr). Perché dovrebbe perdere l'appoggio delle centinaia di aziende che sviluppano soluzioni basate su android (e che portano quindi clienti al motore di ricerca, a gmail, google+ ecc)?
Darth Sidious21 Settembre 2011, 21:20 #6
Originariamente inviato da: Spectrum7glr
i brevetti di Motorloa non spaventano nessuno (Apple, MS ed Oracle erano già tutte in causa con Motorola da prima della notizia della possibile acquisizione)....


Non spaventano? e perchè dovrebbero spaventare.
Hai mai sentito parlare del DynaTac?
Oppure hai mai usato il Microtac?
E quando i telefoni erano mattoni?..ricordi la pubblicità dello StarTac?

Ti dice niente architettura PowerPc?
Oppure chiediti chi "faceva andare" Uhao...AtariST, Amiga e....Machintosh si proprio cosi i computer Mac che "cuore" avevano?


I suoi brevetti sono i capisaldi dell moderna IT e anche dell moderna MT.

Copiati e ricopiati non ricordo abbiano mai denunciato alcuno rispettando il puro spirito Fordiano.

Si son fatti supoerare da Nokia, e altri perche testardamente hanno continuato a produrre "telefoni cellulari" e non gadget che tra le altre cose telefonavano. Un telefono Motorola prima è un telefono poi fa anche altro.

Ma con Atrix hanno messo il sale in coda a più di qualcuno infatti apple fa uscire l'I5 in gran fretta.

Motorola è tornata!! e ci andrebbe anche qualche spot nello stile di HelloMoto

ed ormai anche al più ingenuo dovrebbe essere chiaro che BigG vuole entrare nel mondo dell'HW (i mal di pancia degli altri produttori che cominciano ad affiorare sono ormai un segno tangibile di questa eventualità: probailmente non sono riusciti a monetizzare in maniera adeguata la leadership di mercato (apple vende la metà dei cellulari ma ha profitti enormemente superiori rispetto a BigG nel campo della telefonia) e stanno cercando nuove strade per trasformare la leadership in moneta sonante...a cosa serve avere il 50+% del mercato se fai un centesimo dei soldi di chi ha il 20%? è una domanda che si devono essere fatti a Mountain View.


Google vuole stare dietro a Microsoft non ad Apple.
Apple fa Hw ,Machintosh fa Software solo che da sempre sono una cosa sola
Quindi Google fa il software e il gestore telefonico mentre Motorola fa l'hw
Microsoft fa il software e il gestore telefonico (skype) mentre Nokia fa l'hw.

Elementare Watson
Spectrum7glr21 Settembre 2011, 21:22 #7
Originariamente inviato da: Barra
I brevetti motorola non fanno paura a nessuno?


no, non fanno paura a nessuno: Motorola ha già venduto i brevetti più "pesanti" a GE e a Freescale...ed ironia della sorte questi ultimi sono in mano di Apple adesso: praticamente secondo molti analisti Google si è acquistata un grosso bersaglio con su scritto "sparatemi" (evidentemente è un rischio calcolato per qualcosa D'ALTRO)... qualcuno (abbastanza autorevole da meritarsi un'intervista su Bloomberg) addirittura si è spinto più in là e non ha esitato a definire "crap" i brevetti di MMI.
Calcola le dichiarazioni del CEO di Nvidia...di quello di Acer...i recenti rumor sui dissapori di Samsung...quelli che vogliono HTC impegnata a farsi un suo OS...se davvero i brevetti di MMI dovevano essere lo scudo di Android che tranquillizzava i partner direi che non hanno per nulla calmato le acque..o almeno non tanto da compensare l'agitazione derivata dal timore di vedere entrare un nuovo competitor (quello che Google rischia di diventare per HTC e Samsung).

cmq leggiti un po' FOSS Patents e forse cambi idea su cosa è presumibile che ci sia dietro la spropositata offerta di BigG per MMI (e non sono i brevetti) ...ad esempio : http://fosspatents.blogspot.com/201...st-android.html

Ancora se cerchi sul sito (riferimento per le cause sui brevetti) trovi opinioni ed aggiornamenti interessanti sulle cause pendenti di MMI...non serve un genio per capire che non gli sta dicendo bene da nessuna parte...ripeto: non fanno paura e non è quello che Google cerca.
Spectrum7glr21 Settembre 2011, 21:34 #8
Originariamente inviato da: Darth Sidious

Google vuole stare dietro a Microsoft non ad Apple.


allora avrebbe dovuto fare come MS: evitare di comperare un'azienda che fabbrica cellulari...limitati a fare sw e non fare concorrenza a chi vende (o dovrebbe vendere) prodotti col tuo SO.

Forse ti sfugge la differenza tra acquistare un'azienda e stringere una partnership: Nokia ha semplicemente accettato (dietro compenso) di utilizzare WP7 come unico SO per i suoi terminali (stessa cosa che aveva già fatto Motorola prima dell'acquisizione: Motorola era già l'unico produttore imegnato al 100% con un unico OS) e MS continua a vendere solo il software (a Nokia come agli altri). Nokia crede di riuscire a differenziarsi significativamente dagli altri produttori facendo leva sull'ecosistema di teconologie/servizi/prodotti di cui è proprietaria (es: OVI maps, sviluppo interno, valore del proprio brand, expertise nella fabbricazione etc etc) e dirottandovi le risorse che avrebbe invece dovuto investire nello sviluppo di un SO in proprio. In quest'ottica ha valutato WP come la strada più conveniente (nel suo insieme: avrà sicuramente fattorizzato lo scudo di MS nelle cause per violazione di brevetti, le dimensioni di MS, i soldi che MS sta investendo nel progetto, l'oppprtunità di essere il primo produttore a credere in un OS in termini di identificabilità presso i consumatori qualora il SO stesso avesse successo e, sicuramente non in ultimo, l'iniezione di denaro nelle proprie casse) : il mercato dirà se è stata una scelta sbagliata o meno.
Darth Sidious22 Settembre 2011, 00:46 #9
Originariamente inviato da: Spectrum7glr
no, non fanno paura a nessuno: Motorola ha già venduto i brevetti più "pesanti" a GE e a Freescale...ed ironia della sorte questi ultimi sono in mano di Apple adesso:


infatti.
Motorola ha creato quello che oggi altri sfruttano.
Adesso bisogna sopravvivere e serve stringere alleanze.
Microsoft con Nokia, Google con Motorola.
Microsoft da il SO (15 euro a Pezzo) a Nokia, e Google da Android (gratis si dice)a Motorola.
Ma intanto Apple vende smartphone senza acquistare da nessuno il so e guadagna più di tutti.

Cosa c'è di nuovo nel panorama allora?
Parziale novità per ora: cioè Microsoft acquista Skype come fosse un pacco di kellogs per farci cosà? Facile intuire
Nessuna vera novità; fino a quando non sarà reale la politica di Microsoft di essere gestore di telefonia allora con i soldi che prenderà andrà ad acquistare come fatto skype un produttore di telefoni che come Motorola ha know out da vendere ma un mercato limitato.

"Acquistare" Nokia per MS sarebbe stato boccone troppo grosso molto di più di quanto non lo sarà per Google rilevare in futuro il 100% di Motorola.

Staremo a vedere

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^