Chrome Canary, disponibile su Android la versione 'instabile' del browser

Chrome Canary, disponibile su Android la versione 'instabile' del browser

Chrome Canary è adesso disponibile anche su Android, e non solo su PC Windows e Mac. Si tratta della versione più instabile del browser, ma quella che potrebbe anticipare le nuove funzioni con un largo anticipo rispetto alle versioni finali

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
GoogleChromeAndroid
 

Il browser Google Chrome è disponibile in quattro canali differenti: Stabile, Beta, Dev e Canary. Stabile rappresenta il canale dei rilasci delle versioni finalizzate, quelle stabili e pronte per l'uso quotidiano; Beta e Dev sono versioni usabili, ma con alcuni bug noti e con gli ultimi lavori di finitura necessari per essere sfruttate dal grande pubblico; e poi c'è Canary, che è il canale delle versioni più instabili e meno sicure per l'uso personale. Versioni che vengono pubblicate ogni giorno automaticamente e senza essere passate sotto le procedure di test manuali. Hanno quindi potenzialmente numerosi bug, molti di più rispetto a quelli presenti sugli altri canali.

Chrome per Android

Il canale Canary non era mai stato reso disponibile per gli utenti Android, ma solo su Windows e Mac, almeno fino a poche ore fa quando la voce è apparsa sul Play Store. Google ha appena pubblicato la prima build Chrome Canary, versione 56.0.2891.8, che è disponibile per tutti gli utenti del robottino verde. Nella versione attualmente disponibile non ci sono grossi cambiamenti rispetto all'ultima release del canale Dev, tuttavia è probabile che in futuro sarà proprio nella Canary che si potranno avvistare le prossime novità da attendersi da Google in ambito navigazione internet via mobile. L'uso su base giornaliera è fortemente sconsigliato per i motivi di cui sopra.

La stessa Google scrive che le build Canary sono pensate per "essere utilizzate da sviluppatori ed early adopter per provare i più recenti cambiamenti su Chromium". Big G precisa inoltre cosa si potrà trovare sulla versione Canary che non c'è ancora sugli altri canali: "Come avviene sulle altre piattaforme le nuove versioni sono realizzate partendo dal codice più recente e spesso contengono numerose nuove feature, miglioramenti e correzioni di bug. Queste build sono divulgate automaticamente e senza essere state approvate manualmente, fattore che si traduce in una possibile instabilità e mancato funzionamento dell'app anche per giorni".

La compagnia poi precisa che inizialmente le nuove build verranno distribuite solamente nei giorni feriali, mentre in futuro potrebbero apparire anche durante il week-end. Chiunque voglia provare Chrome Canary per Android può scaricare l'applicazione a questo indirizzo, su Google Play Store. L'installazione è consigliata a chiunque voglia contribuire nello sviluppo del browser segnalando eventuali problemi o bug, tuttavia bisogna prestare attenzione a tre aspetti durante l'uso, che la stessa Google riporta sulla descrizione dell'app su Google Play Store e che citiamo di seguito:

  • Sperimentale - Questa versione non è stata testata. Potrebbe essere instabile o non essere eseguita a volte. Consigliata soltanto per sviluppatori e utenti esperti.
  • Aggiornata spesso - Gli aggiornamenti potrebbero essere distribuiti fino a sette volte a settimana, con un consumo di 100 MB di larghezza di banda. Presta attenzione quando aggiorni le app tramite la rete dati.
  • Dai il tuo feedback in anteprima - Il modo migliore per contribuire a migliorare il browser Chrome per Android. Fai clic su "Guida e feedback" nel menu per fornire il tuo feedback.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^