Brevetti Android: seppellita l'ascia di guerra fra Microsoft e Samsung

Brevetti Android: seppellita l'ascia di guerra fra Microsoft e Samsung

Si sarebbe conclusa la diatriba legale fra Microsoft e Samsung. I termini degli accordi non sono stati tuttavia divulgati

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Telefonia
MicrosoftSamsung
 

Microsoft e Samsung hanno trovato un accordo a riguardo della disputa sul pagamento delle royalties sui brevetti Android e sugli accordi stipulati fra le due società. Ad annunciarlo è stata la società di Redmond, che ha rilasciato un breve comunicato ufficiale in cui, però, non vengono divulgati i termini dei nuovi accordi in via di maturazione fra le due società, ritenuti confidenziali.

Microsoft aveva dato il via al contenzioso contro Samsung lo scorso mese di agosto, sostenendo che ci fosse una violazione del contratto fra le due società da parte dei coreani. Il gigante di Redmond faceva riferimento ad un accordo pluriennale stipulato nel settembre del 2011, in cui Samsung accettava di pagare una piccola quota a Microsoft per ogni dispositivo Android piazzato in commercio.

Il contratto prevedeva, inoltre, accordi di cross-license, in cui le società potevano fare uso congiunto delle proprietà intellettuali detenute. Sebbene la quota non sia mai stata resa pubblica dalle due società, alcuni mesi fa è stato pubblicato un documento in cui veniva riportato che, solo nel corso del 2013, Samsung aveva consegnato a Microsoft una cifra pari a circa 1 miliardo di dollari per ottemperare agli accordi sulle royalties stipulati nel 2011.

Tuttavia, continuare a pagare il dazio dopo l'acquisizione di Nokia da parte di Microsoft sarebbe stata una violazione delle leggi antitrust, secondo quanto definito dagli avvocati di Samsung. Divenendo Microsoft un competitor diretto dei coreani, Samsung si è trovata in diritto di cessare il contratto stipulato con gli americani, fattore che aveva scatenato la risposta legale di questi ultimi. La diatriba sembra comunque essersi conclusa ma purtroppo non sappiamo quali siano i nuovi termini contrattuali, con le società che si sono rifiutate di commentare sulle novità.

Samsung non è l'unica società obbligata al pagamento di royalties a favore di Microsoft per accordi di licenze. Fra i produttori Android troviamo anche i nomi di LG, HTC, Acer, Amazon, fra i tanti, ma la società di Redmond ha stilato in precedenza anche accordi con produttori di dispositivi con Chrome OS e Linux facenti uso delle proprie proprietà intellettuali. Per un business da miliardi di dollari ogni anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
^Alex^10 Febbraio 2015, 15:09 #1
Forniture aggratis di Ram e altri componenti interni di Iphone per i prossimi 20 anni.
....E tutti vissero felici e contenti....
Unrealizer10 Febbraio 2015, 15:39 #2
Originariamente inviato da: ^Alex^
Forniture aggratis di Ram e altri componenti interni di Iphone per i prossimi 20 anni.
....E tutti vissero felici e contenti....


ma se l'accordo è tra Samsung e Microsoft, che c'entra l'iPhone?
^Alex^10 Febbraio 2015, 15:58 #3
Originariamente inviato da: Unrealizer
ma se l'accordo è tra Samsung e Microsoft, che c'entra l'iPhone?


O caxx...Non sapevo che anche Microsoft avesse delle beghe con Samsung.
Ero rimasto alla guerra tra Apple e Samsung.
Mea culpa!
koni10 Febbraio 2015, 15:59 #4
sarà finito come al solito samsung che da l'obolo a microsoft per ogni cellulare android venduto come fanno gli altri produttori
Unrealizer10 Febbraio 2015, 16:19 #5
Originariamente inviato da: ^Alex^
O caxx...Non sapevo che anche Microsoft avesse delle beghe con Samsung.
Ero rimasto alla guerra tra Apple e Samsung.
Mea culpa!


Originariamente inviato da: koni
sarà finito come al solito samsung che da l'obolo a microsoft per ogni cellulare android venduto come fanno gli altri produttori


Samsung lo faceva da tanto tempo, e la causa in questione riguardava proprio questo (Samsung non voleva più pagare)

Ma l'avete letta la news?
SpyroTSK10 Febbraio 2015, 22:29 #7
Bhe, per forza! hanno finito i soldi vs Apple!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^