BitTorrent rilascia BitTorrent Now per Android, presto anche su iOS

BitTorrent rilascia BitTorrent Now per Android, presto anche su iOS

Sulla base di Bundle BitTorrent ha lanciato BitTorrent Now, app per lo streaming di contenuti video e musicali per artisti emergenti introducendo anche il supporto dei banner pubblicitari

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Telefonia
 

La rete BitTorrent Bundle nasceva nel 2013 e da allora ha ospitato progetti di Madonna, David Cross e Thom Yorke. L'obiettivo era quello di offrire a musicisti, filmmaker e altri artisti una piattaforma per distribuire le proprie opere a prezzi irrisori. Originariamente gratuito, BitTorrent Bundle ha aggiunto nel corso del tempo delle opzioni a pagamento per alcuni contenuti. Oggi, invece, la società lancia BitTorrent Now, app che si affida alla stessa rete utilizzando un approccio diverso per pagare gli artisti attraverso un sistema supportato da banner pubblicitari.

BitTorrent Now

BitTorrent Now è stato lanciato nelle scorse ore su Android e raggiungerà molto presto anche iOS e Apple TV. Il funzionamento dell'app è simile a quello di molte altre applicazioni per lo streaming. Accedendo alla schermata principale si avrà la possibilità di riprodurre diverse categorie di opere, alcune gratis, altre a pagamento, altre supportate via pubblicità. BitTorrent è spesso associata al download illecito di film, giochi o musica, quindi è bene precisare che il nuovo servizio è del tutto legittimo e tutti i contenuti presenti saranno caricati dallo stesso creatore.

Il team di sviluppo sottolinea che l'applicazione supporterà presto anche contenuti in realtà virtuale e altri formati. Continua quindi il percorso della società iniziato ormai da anni con cui vuole eliminare la reputazione ingiustamente formatasi nel corso degli anni, per la quale molti utenti la identificano come una realtà rivolta ai cosiddetti "pirati" informatici. BitTorrent si posiziona quindi all'interno del mercato artistico aiutando i nuovi esponenti dei vari settori ad emergere con una piattaforma legittima pensata appositamente per le loro esigenze.

Utilizzando il formato Bundle per i singoli file, BitTorrent Now consente ai creatori di avere un controllo maggiore sui propri contenuti, capire dove vengono condivisi e chi li guarda. A differenza di quanto sarebbe lecito attendersi, considerando chi sono i creatori dell'app, BitTorrent Now non fa uso di protocolli in peer-to-peer per la condivisione dei file. La società ha confermato a TheVerge di essere già al lavoro sulla funzionalità e al momento sta sviluppando i componenti software necessari per introdurre al più presto il supporto dello scambio via peer-to-peer.

A questo punto la domanda sorge spontanea: cosa dovrebbe spingere un artista emergente a pubblicare i propri contenuti su BitTorrent Now e non sui più celebri SoundCloud, YouTube, Vimeo o Facebook? Il team ha una risposta anche per questo, anche se non è troppo convincente: la piattaforma non dà alcuna restrizione agli artisti e permette di caricare qualsiasi cosa vogliano, a prescindere dal formato utilizzato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Haran Banjo24 Giugno 2016, 16:23 #1
Per ora il punteggio dell'app su Android è 2,8
demon7724 Giugno 2016, 17:40 #2
Figo.
Poi un c'ha la ADSL 20 mega.. o la fibra 100 mega...

E POI L'ISP METTE I BLOCCHI SUL TRAFFICO TORRENT E P2P.. e con la fibra 100mega scarichi a 32Kbps.
Con buona pace di qualsivoglia uso del protocollo torrent per servizi video o altro.

Vodafone lo fa per certo perchè ho provato.
C'è qualche ISP che non lo fa?
biometallo24 Giugno 2016, 17:48 #3
Originariamente inviato da: demon77
Figo.
Vodafone lo fa per certo perchè ho provato.

???
Non mi risulta affatto ho la FTTC di vodafone 100/20 e seed permettendo, scarico da torrent a 10 Mega (megabyte!) al secondo, roba che faccio prima a scaricare un file da torrent che a copiarlo su pennetta usb...
monkey.d.rufy24 Giugno 2016, 18:41 #4
Originariamente inviato da: demon77
Figo.
Poi un c'ha la ADSL 20 mega.. o la fibra 100 mega...

E POI L'ISP METTE I BLOCCHI SUL TRAFFICO TORRENT E P2P.. e con la fibra 100mega scarichi a 32Kbps.
Con buona pace di qualsivoglia uso del protocollo torrent per servizi video o altro.

Vodafone lo fa per certo perchè ho provato.
C'è qualche ISP che non lo fa?


non voglio far polemica, ma qual è il nesso con la news?
Simonex8424 Giugno 2016, 19:04 #5
Originariamente inviato da: demon77

Vodafone lo fa per certo perchè ho provato.
C'è qualche ISP che non lo fa?


Sei sicuro?

Io ho l'ADSL di Vodafone, 20 mega che vanno a 16 e scarico da torrent a banda piena, circa 2 mB/a e riesco anche a navigare nel frattempo
demon7724 Giugno 2016, 20:00 #6
Originariamente inviato da: monkey.d.rufy
non voglio far polemica, ma qual è il nesso con la news?


Poco lo so. Era uno sfogo!
demon7724 Giugno 2016, 20:04 #7
Originariamente inviato da: biometallo
???
Non mi risulta affatto ho la FTTC di vodafone 100/20 e seed permettendo, scarico da torrent a 10 Mega (megabyte!) al secondo, roba che faccio prima a scaricare un file da torrent che a copiarlo su pennetta usb...


Originariamente inviato da: Simonex84
Sei sicuro?

Io ho l'ADSL di Vodafone, 20 mega che vanno a 16 e scarico da torrent a banda piena, circa 2 mB/a e riesco anche a navigare nel frattempo


Eh son sicuro si. Evidentemente non lo fa su tutti i nodi ma solo su quelli a maggior traffico.
Ho trovato anche conferme in rete.

Se faccio partire un torrent va a banda piena per un minuto, poi il server rileva il protocollo utilizzato e taglia il traffico a 50 kbyte al secondo.
Saturn24 Giugno 2016, 20:54 #8
Originariamente inviato da: demon77
Eh son sicuro si. Evidentemente non lo fa su tutti i nodi ma solo su quelli a maggior traffico.
Ho trovato anche conferme in rete.

Se faccio partire un torrent va a banda piena per un minuto, poi il server rileva il protocollo utilizzato e taglia il traffico a 50 kbyte al secondo.


Sicuramente già ne sarai conoscenza, ma hai abilitato nelle impostazioni di Bit Torrent / uTorrent la crittografia del protocollo ? In caso contrario, facci sapere se riscontri miglioramenti abilitandolo.
demon7724 Giugno 2016, 20:58 #9
Originariamente inviato da: Saturn
Sicuramente già ne sarai conoscenza, ma hai abilitato nelle impostazioni di Bit Torrent / uTorrent la crittografia del protocollo ? In caso contrario, facci sapere se riscontri miglioramenti abilitandolo.


Mmm.. guarda adesso non ricordo.. ho smanettato un po qundi è possibile.
Come client uso qbit torrent. Provero a verificare questa cosa
biometallo25 Giugno 2016, 11:17 #10
Originariamente inviato da: demon77
Eh son sicuro si. Evidentemente non lo fa su tutti i nodi ma solo su quelli a maggior traffico.
Ho trovato anche conferme in rete.


Mah, io mi ero più che altro interessato qualche mese fa, quando ho fatto la migrazione da Fastweb, e non risultava alcun filtro ne sotto rete Vodafone ne per chi come un mio amico è in realtà attaccato a quella Telecom, se hai qualche link da leggere sarei comunque curioso, anche se credo sarebbe più opportuno continuare negli appositi thread,

Questo per la FTTC
o questo per la FTTH

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^