Ballmer: Microsoft deve tracciare una direzione per i dispositivi mobile

Ballmer: Microsoft deve tracciare una direzione per i dispositivi mobile

L'ex-CEO di Microsoft commenta la politica commerciale della casa di Redmond con specifico riferimento alla gestione del settore mobile. Per Ballmer, l'azienda non ha ancora delineato in maniera chiara la strada da seguire

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
Microsoft
 

L'ultimo trimestre fiscale di Microsoft ha evidenziato in maniera eloquente la difficoltà nel business mobile. Il crollo delle vendite di smartphone Lumia su base annua (-49%) dimostra che sono necessari opportuni accorgimenti per riportare le vendite ai livelli sperati e rilanciare in maniera convincente l'attività di produzione e vendita degli smartphone Windows 10 Mobile.

Recentemente, l'ex-CEO di Microsoft Steve Ballmer ha avuto modo di commentare la politica commerciale seguita dall'azienda nel settore mobile. Il giudizio non è stato particolarmente clemente:

L'azienda deve tracciare una direzione nei dispositivi mobile. Perché se stai diventando mobile-first, cloud-first ciò che si sta facendo nel settore dei dispositivi mobile deve avere un senso. Avevo messo l'azienda su un percorso. Il consiglio di amministrazione mentre me ne stavo andando ha portato l'azienda su di un percorso acquistando Nokia. Loro sono andati avanti dopo che dissi che me ne stavo andando. L'azienda, io e il consiglio di amministrazione, aveva preso questa visione. Satya, l'ha certamente cambiata. Lui ha bisogno di avere un percorso chiaro davanti. Ma sono sicuro che lo avrà.

Steve Balmer detiene tuttora numerose quote della società e mantiene una fitta rete di contatti con dirigenti dell'azienda: ha dichiarato di discutere con il CFO di Microsoft alla fine di ogni trimestre fiscale, di incontrare l'attuale CEO Satya Nadella quattro-cinque volte all'anno e di scambiare periodicamente opinioni con gli ex-colleghi

Un punto di osservazione particolare per Ballmer che, in sostanza, evidenzia senza troppi giri di parole una realtà che viene percepita in maniera più o meno nitidamente anche all'esterno. Nonostante gli investimenti effettuati, e benché il perno del mobile rappresenti uno dei due poli che mantiene in equilibrio la filosofia del "mobile first, cloud first" più volte riaffermata da Nadella, Microsoft, al momento, non è riuscita a far breccia su due fronti. Da un lato, come produttore di smartphone, i volumi di vendita non sono tali da insidiare i big del mercato, dall'altro, come sviluppatore del software, nonostante un'attività di affinamento di Windows 10 Mobile costante, non è riuscita a creare un ecosistema attraente sia per gli sviluppatori, sia per altri produttori di smartphone.

Ballmer, che ha lasciato la carica di CEO di Microsoft nel 2013, e che, dal 2014, non fa più parte del consiglio di amministrazione dell'azienda, è fiducioso del fatto che Nadella riuscirà a trovare la strada per delineare in maniera ancor più netta la politica commerciale in ambito mobile. Una necessità che, soprattutto in rapporto al prodotto smartphone, appare quanto mai pressante. Migliori i risultati ottenuti nel segmento tablet, come recentemente confermato da Microsoft (6 milioni di Surface venduti nel 2015).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
battilei08 Febbraio 2016, 11:12 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/telefo...bile_60799.html

L'ex-CEO di Microsoft commenta la politica commerciale della casa di Redmond con specifico riferimento alla gestione del settore mobile. Per Ballmer, l'azienda non ha ancora delineato in maniera chiara la strada da seguire

Click sul link per visualizzare la notizia.

Ma Ballmer non ha capito
ecco la strategia M$:

1: fare degli smartphone
2: ????
3: profit
Tux8908 Febbraio 2016, 11:29 #2
Ragazzi, io capisco che chi non è interessato al mondo MS possa non saperlo, ma come fa Ballmer a fare sempre 'ste figure? Parla proprio lui che è stato a capo di quasi tutti i flop di MS...

Nadella l'ha detto quale percorso vuol dare all'azienda. L'unica cosa che si può dire di Nadella è che non abbia la minima idea di come fare marketing.

L'anno scorso ha detto che

*)Avrebbe puntato tutto sui servizi per diventare una azienda clud-first e massimizzare la penetrazione dei suoi software (e dev tools) su tutte le piattaforme esistenti: praticamente fatto.

*)Avrebbe ridotto la produzione di Lumia perché non vuole che MS diventi produttore di telefoni ma si focalizzi sul software. Inoltre in questo modo avrebbe lasciato spazio ai partner di produrre i loro dispositivi: fatto.

*)L'unica linea hardware rimasta sarebbe stata Surface, seguendo il modello Apple (da cui i rumors sul surface phone): fatto? vedremo.

Durante l'intervista aveva anche detto che WP avrebbe subito un calo nel periodo in cui i Lumia sarebbero scomparsi e i nuovi partner avrebbero fatto uscire i loro telefoni, ed infatti eccoci qua. Solo che come al solito non ha saputo fare marketing e adesso tutti a dire che WP è morto. Il che è vero se si guardano solo i numeri.

Secondo me lui la strada da segure l'ha sempre avuta ben chiara, e si sta anche avverando come vuole lui. Bisogna vedere se è quella giusta.

L'intervista l'ho vista tramite Codeproject, ma non ricordo qual'era l'occasione... forse se mi è rimasta la mail si ritrova.
battilei08 Febbraio 2016, 11:39 #3
mmmh, allora la strategia riassunta in stile Cartman e Underpants Gnomes sarebbe così:

1)puntiamo tutto sui servizi
2)focalizziamoci sul software
3)????
4)profit

non fa una piega
Klontz08 Febbraio 2016, 11:57 #4
ma sto pallone gonfiato ancora parla ?!?!

In mano a lui la MS ha fatto il meglio del peggio..
potevano essere loro gli artefici della "smart" rivoluzione.. sono stati i primi ad uscire con prodotti mobile con dentro un sistema operativo, vedi i vari WinCE, WinMobile...
hanno acquisito un'azienda che aveva il 60% di mercato dei telefonini (Nokia) e l'hanno letteralmente rasa al suolo... ha "regalato" l'intero mercato mobile ad Apple e Google.. ed ora sta a li a blaterare che i nuoi capoccia di MS non hanno una direzione...
che direzione dovrebbero prendere nel mobile dopo che lui stesso li ha gettati nel baratro !??!?!
Ormai il mercato mobile è come quello Windows vs resto del mondo, un duopolio Apple-Goolge difficile da scardinare.
Fa bene Nadella ad investi sui servizi, leggi cloud, vendere Windows in nuove salse e integrare MS Office con nuove formule di mercato, e lasciar perdere l'hardware... meglio sviluppare servizi fruibili anche con un Mac/iPhone/Android piuttosto che stare a reinventare la ruota.
Phantom II08 Febbraio 2016, 12:37 #5
Ballmer "esterna" nella misura in cui è un azionista di peso all'interno di Microsoft e come da abc del capitalismo pretende la remunerazione del suo investimento.
Il tarlo nel suo discorso non sta nella sua soggettiva interpretazione dell'attuale strategia Microsoft, quanto nel non prendere atto che l'azienda è arrivata tardi in un settore dominato da un oligopolio in cui probabilmente mai riuscirà a ritagliarsi il ruolo di comprimaria. A differenza sua Nadella pare averlo compreso.
lucusta08 Febbraio 2016, 13:46 #6
se Ballmer fosse stato capace di fare il CEO di microsoft, ancora lo faceva...
inkpapercafe08 Febbraio 2016, 14:01 #7
Ma quanto ie roderà a questo per parlare ancora?
GTKM08 Febbraio 2016, 14:15 #8
Originariamente inviato da: inkpapercafe
Ma quanto ie roderà a questo per parlare ancora?


Zero.
Ballmer è un azionista quindi gli interessa solo ottenere un guadagno. In questa misura gli interessano le mosse di Nadella.
marchigiano08 Febbraio 2016, 15:10 #9
per me ballmer ha ragione e nella sua carriera avrà fatto pure degli errori ma chi non ne fa? inoltre facile prevedere il successo di win10 quando lo regali a tutti... ma poi le casse rimangono vuote

con i nuovi soc x86 finalmente competitivi come gli arm i vecchi piani vanno cambiati, inutile proseguire sulla vecchia strada, il mercato ti punisce
azi_muth08 Febbraio 2016, 15:19 #10
Originariamente inviato da: marchigiano
per me ballmer ha ragione e nella sua carriera avrà fatto pure degli errori ma chi non ne fa? inoltre facile prevedere il successo di win10 quando lo regali a tutti... ma poi le casse rimangono vuote

con i nuovi soc x86 finalmente competitivi come gli arm i vecchi piani vanno cambiati, inutile proseguire sulla vecchia strada, il mercato ti punisce


Il problema è aver perseverato...ed essere stato nella condizione di continuare.
Il mobile è un mercato che non ha mai capito come funziona probabilmente per cultura aziendale o per problemi generazionali

Ricordo la mitica intervista:
https://youtu.be/eywi0h_Y5_U

Visto il successo dell'iphone qualsiasi dirigente sarebbe stato licenziato l'anno dopo.
In realtà le radici di WP sono piuttosto antiche: qualcuno ricorda il Windows Mobile 2003 per Pocket PC Phone Edition?
Il buon Steve non gli ha dato il supporto dovuto negli anni che sono venuti dopo per via di Vista e questo lo ha ammesso più volte...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^