Asus P535, un PDA tuttofare

Asus P535, un PDA tuttofare

Il successore dell'Asus P525 guadagna il modulo GPS

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 14:56 nel canale Telefonia
ASUS
 

Asus ha presentato un PDA che fa della convergenza il suo punto di forza, il P535. Il dispositivo si inserisce nella scia del predecessore P525, che avevamo recensito in questo articolo, ereditandone alcuni aspetti. Anche questo terminale è dedicato all'utenza business, come si può evincere da alcune sue caratteristiche, di cui parleremo più sotto, e dalle scelte stilistiche. Si tratta di un Pocket Pc con funzioni telefoniche che integra un modulo GPS.

Rispetto al predecessore perde la tastiera numerica che lascia spazio a pochi tasti funzione tra cui un tasto multidirezionale. Lo schermo non cambia di dimensioni rispetto al P525 e si conferma quindi essere un TFT da 65.000 colori di 2.8" di diagonale e risoluzione QVGA 240x320 pixel.

La parte hardware ha subito un aggiornamento, infatti ora troviamo un processore Intel XScale PXA270 a 520Mhz. La memoria SDRAM è di 64MB e la ROM invece è costituita da una memoria NAND Flash da 256MB. Tale memoria è espandibile grazie allo slot MiniSD.

Dal punto di vista delle capacità telefoniche, è un Triband GSM e GPRS di classe 10. La conettività è poi assicurata dal modulo WiFi 802.11b+g e dal Bluetooth 2.0. Per la connessione al PC e la sincronizzazione, oltre al Bluetooth, è possibile utilizzare la connessione USB, che però è certificata solo USB 1.1.

La batteria da 1300 mAh agli ioni di litio dovrebbe garantire fino a 5 ore di conversazione e una autonomia in standby di 150-200 ore. L'ingombro totale del dispositivo ammonta a 109x59x19 mm. Il jack audio è in formato da 2,5 mm.

Sul retro è presente una fotocamera da 2.0 megapixel che permette, oltre a catturare video a 15 frame al secondo e scattare foto in notturna grazie a flash, l'identificazione dei biglietti da visita. Da una foto della business card il palmare è in grado di ricavare le informazioni da importare nella rubrica. É una funzionalità già vista sul predecessore, come descritto dall'articolo precedentemente citato.

Il modulo GPS utilizza il chip SiRF Star III. Dal punto di vista software la navigazione si affida a Destinator 6 con incluse le mappe italiane. Il sistema operativo è Microsoft Windows Mobile 5.0. Particolare attenzione è dedicata alla sicurezza: grazie a Secret Folder i dati sensibili possono essere salvati in forma criptata.

Le informazioni sul dispositivo sono disponibili sul sito italiano di Asus.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tarek11 Gennaio 2007, 15:01 #1
finalmente si inizia a integrare tutto in un unico prodotto.era ora. speriamo in un prezzo popoare.
Bulfio11 Gennaio 2007, 15:03 #2
Ma come, solo 5 ore di conversazione?? E non è neanche UMTS? Come si fa usarlo, senza UMTS non si può proprio vivere!! Questa è una bella mancanza.
E la fotocamera poi, solo 2 mega?? Ma siamo pazzi?
Solo 256 mega di memoria interna?
Incredibile, e il wifi pre-n dov'è??
Stavolta la asus fa flop.









Scusate ma era più forte di me!
Vediamo se qualcuno ci arriva..
tarek11 Gennaio 2007, 15:05 #3
hai esagerato con il montenegro?
massidifi11 Gennaio 2007, 15:14 #4
in diretta concorrenza con il Glofiish X500
the.smoothie11 Gennaio 2007, 15:16 #5
Davvero un prodotto interessante!

La mancanza della tastiera non so se sia un pregio oppure un difetto (tanto con il touch-screen si fa tutto con la penna oppure direttamente con le dita).

L'umts sinceramente non so a chi possa dispiacere la sua mancanza (almeno da un punto di vista personale).

Comunque mi sa che aspetterò ancora un pò prima di rinnovare il mio cellulare con uno di questi prodotti integrati.

Anche secondo me la strada da seguire è questa dei prodotti integrati!

Comunque brava mamma asus!

Ciauz!
vampirodolce111 Gennaio 2007, 15:16 #6
E non e' nemmeno EDGE, e' un misero GPRS 4+2, praticamente come connettivita' siamo tornati indietro di 5 anni, quando col cellulare si navigava peggio di un 56k. I palmari oggi li fanno UMTS e HSDPA, altro che GPRS.
zephyr8311 Gennaio 2007, 15:17 #7
Originariamente inviato da: Bulfio
Ma come, solo 5 ore di conversazione?? E non è neanche UMTS? Come si fa usarlo, senza UMTS non si può proprio vivere!! Questa è una bella mancanza.
E la fotocamera poi, solo 2 mega?? Ma siamo pazzi?
Solo 256 mega di memoria interna?
Incredibile, e il wifi pre-n dov'è??
Stavolta la asus fa flop.









Scusate ma era più forte di me!
Vediamo se qualcuno ci arriva..

Io io io, ci sn arrivato ma c'è uan differenza ABISSALE! Per ora NESSUNO ha esaltato questo asus. Direi che c'è una bella differenza davvero!!
Alessandro2211 Gennaio 2007, 15:17 #8
ancora un altro terminale uguale a tutti, display ancora QVGA, non UMTS, la fotocamera è la solita da 2 mpixel, il classico starsif III !
ma perchè fanno tutti sti cosi UGUALI !!!!
ASUS, ETEN, HTC.... TUTTI UGUALI...

nessuno che se ne esce con una novità originale tipo...

display [SIZE=4]VGA[/SIZE] con UMTS minimo.. 3 mpixel autofocus...

sicuramente lo comprano tutti

il display sa 2.8" QVGA è vecchio di anni
solid_snake_8511 Gennaio 2007, 15:17 #9
hihihih...ci sono arrivato...
cmq W ASUS, anni che prendo loro prodotti, e scottato poche volte...
vampirodolce111 Gennaio 2007, 15:28 #10
Originariamente inviato da: zephyr83
Io io io, ci sn arrivato ma c'è uan differenza ABISSALE! Per ora NESSUNO ha esaltato questo asus. Direi che c'è una bella differenza davvero!!
Ciao zephyr... sbaglio o io e te ci "conosciamo" gia'? Quell'avatar non mi e' nuovo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^