Arriva la fine per i Nexus: nessun aggiornamento ad Android P

Arriva la fine per i Nexus: nessun aggiornamento ad Android P

Il Nexus 5X e il Nexus 6P, lanciati nel 2015, non riceveranno Android P. Stessa sorte toccherà al tablet Pixel C. Continueranno, però, gli aggiornamenti di sicurezza per tutti e tre i dispositivi

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Telefonia
GoogleNexus
 

Anche gli ultimi Nexus supportati ufficialmente da Google hanno raggiunto la fine della loro corsa. Il Nexus 5X e il Nexus 6P, così come il tablet Pixel C, non riceveranno in via ufficiale l'aggiornamento ad Android P.

Non si tratta di una grossa sorpresa: da tempo Google promette aggiornamenti ai propri dispositivi per due anni, fornendo soltanto aggiornamenti di sicurezza dopo tale periodo di tempo. I due Nexus, così come il Pixel C, sono stati lanciati nel 2015 e il loro periodo di aggiornamento è dunque passato.

Google rimane quindi ben lontana dagli standard di Apple, che offre aggiornamenti per periodi molto più estesi - sebbene con limitazioni di vario tipo. Quello degli aggiornamenti è sempre stato uno degli elementi di più forte critica nei confronti dell'ecosistema Android e la situazione non sembra essere andata migliorando nel corso degli anni.

La possibilità di aggiornare i dispositivi con firmware non ufficiali, creati dalla comunità di appassionati, rimane però intatta: trattandosi di dispositivi destinati agli sviluppatori e più aperti rispetto alla media dei dispositivi Android, dovrebbe essere solo una questione di tempo prima che qualcuno riesca a creare ROM con base Android P.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco08 Marzo 2018, 11:27 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/telef...id-p_74631.html

Il Nexus 5X e il Nexus 6P, lanciati nel 2015, non riceveranno Android P. Stessa sorte toccherà al tablet Pixel C. Continueranno, però, gli aggiornamenti di sicurezza per tutti e tre i dispositivi

Click sul link per visualizzare la notizia.


Se adotteranno questa stessa politica anche con i Pixel (visti i prezzi) faranno un fail epocale. Ah. gia'... e' gia' un fail epocale
fabrymax8408 Marzo 2018, 11:54 #2
questo mi ricorda sempre che pagare 900 euro un telefono è stupido
Cfranco08 Marzo 2018, 12:06 #3
Posso sopportare che su un terminale da 100 euro non mi aggiornino il SO
Posso soportare che un terminale da 200 euro sia aggiornato per uno-due anni
Ma se prendo un top di gamma e lo pago $cifrone pretenderei di avere aggiornamenti che vadano ben al di là di due anni
A me che un tablet che costava 700 euro non me lo aggiornino più dopo solo 2 anni fa decisamente girare le p@113, lo trovo decisamente poco serio, posso aspettarmelo da quel branco di buffoni di LG, ma non da un' azienda seria.
s0nnyd3marco08 Marzo 2018, 12:12 #4
Originariamente inviato da: Cfranco
Posso sopportare che su un terminale da 100 euro non mi aggiornino il SO
Posso soportare che un terminale da 200 euro sia aggiornato per uno-due anni
Ma se prendo un top di gamma e lo pago $cifrone pretenderei di avere aggiornamenti che vadano ben al di là di due anni
A me che un tablet che costava 700 euro non me lo aggiornino più dopo solo 2 anni fa decisamente girare le p@113, lo trovo decisamente poco serio, posso aspettarmelo da quel branco di buffoni di LG, ma non da un' azienda seria.


Purtroppo la Apple ha gioco facile ad alzare i prezzi, visto l'assenza di serieta' dei competitors.
Krog08 Marzo 2018, 12:30 #5
tanto con le batterie saldate spesso un cellulare non supera i due anni, ne so qualcosa dato che mi è morta la matteria del moto x style e a due anni dall'acquisto (ancora in garanzia, 2 anni non scaduti) nessun centro motorola di roma accetta di ripararmelo (anche a pagamento)
Nurgiachi08 Marzo 2018, 12:39 #6
Se i piani non cambiano tra 8 mesi termineranno anche gli aggiornamenti di sicurezza ed a quel punto ciao ciao 5X e 6P.

Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Purtroppo la Apple ha gioco facile ad alzare i prezzi, visto l'assenza di serieta' dei competitors.

Concordo, se li faranno pagare ma almeno non hanno la data di scadenza a 24/36 mesi.
Per ora continuo ad aggiornare il mio Android con le rom, il prossimo passo è però quello di passare ad iPhone e smetterla di sbattermi.
thunder_bolt9608 Marzo 2018, 13:30 #7
Usciranno ROM su ROM sia per Android P che per il successivo SO di Google, i nexus non smettono mai di aggiornarsi..Ovviamente non tramite canali ufficiali. E' questo il bello di possedere un cellulare simile, col Nexus 5 non mi ricordo più quante combinazioni di rom e kernel ho provato qualche anno fa.
Krog08 Marzo 2018, 13:36 #8
thunder_bolt96
non ci vedo niente di bello in tutto ciò francamente...
io ho smesso di moddare da anni, uso solo android stock e non rootato e vorrei riuscire a usare uno smartphone più di due anni prima che sia obsoleto o rovinato (batteria) o insicuro (patch vecchie)
s0nnyd3marco08 Marzo 2018, 13:42 #9
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Se i piani non cambiano tra 8 mesi termineranno anche gli aggiornamenti di sicurezza ed a quel punto ciao ciao 5X e 6P.


Concordo, se li faranno pagare ma almeno non hanno la data di scadenza a 24/36 mesi.
Per ora continuo ad aggiornare il mio Android con le rom, il prossimo passo è però quello di passare ad iPhone e smetterla di sbattermi.


Anch'io continuo ad aggiornare il mio Moto G grazie al supporto Lineage OS, ma sinceramente non mi fiderei mai di usarlo per home banking etc. Ora mi trovo a dover cambiare cellulare e non so dove sbattere la testa (iPhone ha costi folli per me).
Nurgiachi08 Marzo 2018, 14:03 #10
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Anch'io continuo ad aggiornare il mio Moto G grazie al supporto Lineage OS, ma sinceramente non mi fiderei mai di usarlo per home banking etc. Ora mi trovo a dover cambiare cellulare e non so dove sbattere la testa (iPhone ha costi folli per me).

È esattamente la mia situazione ed il mio problema, non posso però non utilizzare l'home banking e quindi mi barcameno in conti secondari quando son sullo smartphone.
Confido nell'iPhone SE 2, quello di prima generazione costava poco sopra i 500€. O vado in unica soluzione o in 30 mesi. In caso contrario ripiego su di un 7.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^