ARM: CPU specifica per smartphone economici

ARM: CPU specifica per smartphone economici

Nelle roadmap dell'azienda britannica emerge un progetto di CPU destinata espressamente agli smartphone dal costo accessibile

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:42 nel canale Telefonia
ARM
 

In occasione della presentazione dei risultati finanziari del quarto trimestre e dell'anno fiscale 2010 (maggiori informazioni su Business Magazine), ARM Holdings ha mostrato alcune roadmap per l'anno 2011, dalle quali emerge in particolare un nuovo progetto di CPU destinato ad un segmento del mercato che è pronto ad esplodere: quello degli smartphone economici.

Il progetto è conosciuto con il nome in codice di Kingfisher, e si tratta di una soluzione pensata in maniera specifica per i cellulari evoluti dal costo accessibile. Non sono disponibili particolari informazioni tecniche sulle caratteristiche del progetto: ci è dato solo salere che Kingfisher appartiene alla famiglia di processori Cortex-A.

Gli smartphone sono una categoria di prodotti piuttosto costosa per quelle persone che richiedono ai propri dispositivi mobile molte caratteristiche e funzionalità. Il mercato sta tuttavia assistendo ad una crescita della domanda da parte del consumatore generico e per questo motivo si apre l'opportunità per i produttori di preparare e proporre declinazioni economiche degli smartphone, indirizzati a quella fascia d'utenza che non ha la possibilità o la volontà di affrontare una spesa elevata per l'acquisto di un dispositivo che si spinga oltre il confine dell'apparecchio telefonico.

Le previsioni suggeriscono che si tratta di un mercato la cui crescita nei prossimi anni sarà piuttosto repentina e per questo parecchi chip designer hanno già avviato i lavoro di sviluppo di SoC per questo genere di telefoni. L'intenzione di ARM, tuttavia, è quella di approntare un'architettura che sia specifica per questo tipo di prodotti e non un semplice adattamento di soluzioni già esistenti.

Celia Bo, analista per ABI Research, ha infatti dichiarato a tal proposito: "Le consegne totali di telefoni cellulari sono hanno raggiunto gli 1,3 miliardi di unità nel 2010 e dovrebbero soprassare gli 1,7 miliardi nel 2015. Andando incontro alle tecnologie 3G e di prossima generazione, la crescente domanda per gli smartphone sarà un fattore di crescita chiave che sosterrà l'espansione del mercato per i prossimi cinque anni".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^