Aptoide contro Google: "bloccano la nostra app". Il caso davanti all'antitrust europeo

Aptoide contro Google: "bloccano la nostra app". Il caso davanti all'antitrust europeo

Google denunciata da Aptoide per comportamenti anti-competitivi e per questo portata davanti all'antitrust europeo. All'origine dell'azione legale il blocco dell'app store di Aptoide, contrassegnato come "non sicuro"

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Telefonia
AndroidGoogle
 

Aptoide ha richiesto l'intervento dell'antitrust europeo contro Google, che avrebbe bloccato l'installazione di applicazioni provenienti dall'app store di Aptoide. Secondo Aptoide, tale blocco costituirebbe un illecito in quanto comportamento anti-competitivo.

Google infatti segnalerebbe l'applicazione di Aptoide come potenzialmente pericolosa tramite il servizio Play Protect, che si occupa di scansionare le applicazioni installate e riportare eventuali problemi riscontrati all'utente. Il servizio segnalerebbe anche l'applicazione di Aptoide, che però in questo modo vedrebbe bloccata la possibilità di installare applicazioni e funzionare quindi normalmente.

Non c'è attualmente un modo semplice per bypassare questo blocco, fatto che ha spinto l'azienda a sporgere denuncia contro Google. Il sistema di Google si occupa di controllare le applicazioni installate e riesce spesso a individuare applicazioni malevole, ma in questo caso sembra che abbia commesso un errore.

La chiave di volta sta nel fatto che Aptoide non offre effettivamente le stesse sicurezze di altri negozi di applicazioni come lo stesso Play Store o le alternative di marchi come Samsung o Xiaomi: i contenuti presenti in Aptoide, infatti, includono anche contenuti caricati da utenti senza alcun tipo di controllo o filtro. Proprio questa caratteristica ha portato l'applicazione a divenire famosa per la disponibilità di applicazioni manomesse ("craccate"), ma è anche alla base del blocco da parte di Google: senza filtri non può esserci sicurezza.

La possibilità di installare applicazioni a piacimento, però, è sempre stata una delle prerogative di Android e il sistema operativo ha costruito una parte del suo successo proprio sull'estrema libertà che ha garantito finora.

Non sono note richieste economiche avanzate da Aptoide a risarcimento del danno che le sarebbe stato causato, come riporta Wccftech.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wonder17 Luglio 2018, 15:07 #1
La chiave di volta sta nel fatto che Aptoide non offre effettivamente le stesse sicurezze di altri negozi di applicazioni come lo stesso Play Store

Ahh le sicurezze del Play Store, è già tutto un dire... è pieno di merda. Pubblichi un'app e dopo 2 ore è pubblicata... Difficile che Aptoide sia così peggio
Phoenix Fire17 Luglio 2018, 17:46 #2
Originariamente inviato da: Wonder
Ahh le sicurezze del Play Store, è già tutto un dire... è pieno di merda. Pubblichi un'app e dopo 2 ore è pubblicata... Difficile che Aptoide sia così peggio


google comunque effettua dei controlli automatici sull'app e investe molto in questo, vedi esecuzione dell'app in sandbox per dire. Rispetto al nessun controllo di aptoide è comunque meglio
che poi potrebbe fare di più siamo d'accordo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^