Apple A7 è un processore inutile con i suoi 64-bit, le parole di Qualcomm

Apple A7 è un processore inutile con i suoi 64-bit, le parole di Qualcomm

Qualcomm non è nuova a screditare le tecnologie dei concorrenti, e questa volta ha preso di mira Apple, con il nuovo A7 a 64-bit

di Nino Grasso pubblicata il , alle 10:21 nel canale Telefonia
AppleQualcomm
 

Da quando Apple ha presentato un po' a sorpresa le istruzioni a 64-bit del nuovo A7 di iPhone 5S, le attenzioni dei vari produttori di smartphone sono andate tutte in quella direzione. Samsung, come da tradizione, ha subito informato i propri affezionati clienti che la feature sarà introdotta anche nei top di gamma proprietari.

Il supporto ad istruzioni a 64-bit tuttavia non porterà reali benefici agli utenti in tempi brevi e ha bisogno di applicazioni programmate ad hoc che a loro volta necessitano di spostare grossi quantitativi di dati, situazione difficilmente riproducibile negli ambiti d'uso di uno smartphone.

Secondo Anand Chandrasekher, Senior Vice President e Chief Marketing Officer di Qualcomm, i 64-bit sono del tutto inutili dal punto di vista prestazionale: "Non avrai mai realmente bisogno dei 64-bit per avere un boost prestazionale, e le applicazioni che ne fanno uso sono sostanzialmente applicazioni utilizzate in server", ha detto il dirigente di Qualcomm. "So che se ne parla tanto, perché Apple ha portato le istruzioni a 64-bit sul loro A7, ma penso che sia tutta una trovata di marketing. Il beneficio che il consumatore ottiene da questa feature è pari a zero."

Tuttavia, a detta dello stesso Chandrasekher, anche Qualcomm potrebbe iniziare a produrre SoC con il supporto di istruzioni a 64-bit, ma solo per una questione di "efficienza ingegneristica". Non sono state divulgate ulteriori informazioni riguardo alle tempistiche in cui la società americana riuscirà nell'intento di portare i 64-bit all'interno della famiglia di processori Snapdragon, data che saranno pilotate dalla richiesta dei produttori di smartphone.

Il clamore sui 64-bit, alimentato da A7, è stato poi esacerbato dai commenti di Samsung e delle intenzioni dei sudcoreani di entrare all'interno del nuovo mercato. Android vanta già il supporto a livelli di kernel di istruzioni a 64-bit, quindi non sarà ostico ottimizzare le nuove architetture in tal senso. Tuttavia ricordiamo che, come affermato da Chandrasekher, il vantaggio dei 64-bit si palesa solamente quando vengono utilizzati più di 4GB di RAM in un sistema.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

106 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw02 Ottobre 2013, 10:35 #1
Io invece la vedo cosi : Qualcomm non ha ancora un SoC compatibile con ARMv8 e prende tempo. Chi meglio di Apple può avanzare in termini di cpu e istruzioni dato che cura anche software a tutti i livelli ? Il vantaggio si palesa solo con oltre 4Gb di dam ? Non è del tutto vero dato che ci sono benchmark in giro (non truccati come fa samsung vedi anche note3) che in presenza di app ottimizzate a 64bit aumentano notevolmente le performance.

Inoltre chi ci dice che Apple abbia iniziato da iPhone per poi estendere anche ad altre categorie di prodotto i SoC 64bit ? Se venisse sempre applicata la mentalità del "non serve è inutile", oggi probabilmente non avremmo neanche le interfacce grafiche ed il mouse, sono gli stessi ragionamenti che si facevano 30 anni fa, e che si presentano puntualmente quando è disponibile una tecnologia nuova.

Si potrebbe rispondere a Qualcomm a cosa servano 4-8 core, dato che A7 continua ad essere un dual che da la paga ai quad piu evoluti.


Si fa sempre molto presto a screditare gratuitamente.
johnnyc_8402 Ottobre 2013, 10:41 #2
D'accordo con Qualcomm (i cui processori sono tra l'altro più performanti dell'A7 a 64 bit montato dall'iphone)
dwfgerw02 Ottobre 2013, 10:48 #3
Originariamente inviato da: johnnyc_84
D'accordo con Qualcomm (i cui processori sono tra l'altro più performanti dell'A7 a 64 bit montato dall'iphone)


http://www.anandtech.com/show/7335/...one-5s-review/5

A7 è a livello di Intel Bay Trail, il Qualcomm non lo vede proprio.

Comunque questa la segno, e attendo il prossimo GSM Congress di Barcellona, quando verranno presentati gli smartphone android a 64bit con processori qualcomm. Ne riparleremo tra 6-9 mesi.
floc02 Ottobre 2013, 10:52 #4
la realta' e' quella descritta da qualcomm. I vantaggi piu' immediati dei 64bit sono l'indirizzamento diretti di 4gb di ram, cosa che per ora nessuno smartphone ha e che in ogni caso e' comunque fattibile su linux a costo di un modesto overhead utilizzando PAE

Per il resto nessun programma x smartphone ha istruzioni cosi' complesse da richiedere i 64 bit che come effetto immediato avrebbero solo quello di aumentare lo spazio occupato dagli eseguibili e di conseguenza il loro caricamento

Quindi finche' la compessita' delle azioni da compiere con uno smartphone/tablet e quindi i sw non lo richiede (fotoritocco serio? cad? editing video? non abbiamo niente di tutto cio'), il passaggio ai 64 bit e' una fesseria, come lo e' stato su pc quando tutti si affannavano a compilare distro linux a 64bit per avere come unico risultato quello di non usare flash player lol
All'epoca c'erano gli athlon64, che erano un'architettura fantastica, ma non grazie ai 64bit. Stessa cosa gli ultimi A7. E qualcomm fa bene a non voler per forza inseguire prima del tempo finche' Arm sara' limitato al campo ultramobile come ora. Il giro di boa saranno i 4gb di ram probabilmente, non certo un rale bisogno di istruzioni a 64 bit.

Per quanto riguarda i bench, a me sunspider fa ridere
diddum02 Ottobre 2013, 11:02 #5
Veramente i test fatti da Anandtech (non mio zio) sbugiardano sia Anand Chandrasekher sia alcuni degli scettici commentatori qui sopra, che evidentemente non si sono presi la briga di leggerli nel dettaglio.

Che poi si possa far a meno dei 64 bit e' ovvio (io faccio direttamente a meno di qualunque smartphone...) ma che non ci possano essere vantaggi (maggior numero di registri, per dirne una) e' falso.


pirlano02 Ottobre 2013, 11:02 #6
Quello che dice Qualcomm è giusto (in questo preciso momento), ma prima si diffondono le applicazioni a 64bit, prima si vedranno i vantaggi, 1 anno, massimo 2, saranno tutti a 64bit (per i 4gb di ram, ci siamo quasi tra l'altro)
Secondo me hanno molto più senso gli aggiornamenti dell'architettura piuttosto che l'aumento spropositato dei core.
Dave8302 Ottobre 2013, 11:03 #7
Originariamente inviato da: dwfgerw
http://www.anandtech.com/show/7335/...one-5s-review/5

A7 è a livello di Intel Bay Trail, il Qualcomm non lo vede proprio.

Comunque questa la segno, e attendo il prossimo GSM Congress di Barcellona, quando verranno presentati gli smartphone android a 64bit con processori qualcomm. Ne riparleremo tra 6-9 mesi.


Almeno evita di postare benchmark di cui non conosci il significato
A livello prestazione già un Snapdragon S800 è pari o superiore all'A7 Apple.
I benchmark che hai postato tu sono troppo influenzati dall'ottimizzazione del browser per essere attendibili sulla reale potenza della CPU.
pabloski02 Ottobre 2013, 11:04 #8
Originariamente inviato da: diddum
Veramente i test fatti da Anandtech (non mio zio) sbugiardano sia Anand Chandrasekher sia alcuni degli scettici commentatori qui sopra, che evidentemente non si sono presi la briga di leggerli nel dettaglio.

Che poi si possa far a meno dei 64 bit e' ovvio (io faccio direttamente a meno di qualunque smartphone...) ma che non ci possano essere vantaggi (maggior numero di registri, per dirne una) e' falso.


E' una sparata da parte di chi è indietro. Potrei essere parzialmente d'accordo con loro sui 64 bit, ma l'architettura armv8 porta miglioramenti tangibili in praticamente ogni area.

Inoltre i 64 bit servono eccome, laddove bisogno manipolare grandi quantità di numeri in virgola mobile ( un nome a caso, il campo del multimedia! ).
johnnyc_8402 Ottobre 2013, 11:06 #9
Come già risposto da un utente prima di me, Snapdragon S800 pur essendo stato presentato molto prima dell'A7 è decisamente superiore a quest'ultimo. Appena uscirà il Nexus 5 perfettamente ottimizzato ve ne renderete conto
san80d02 Ottobre 2013, 11:08 #10
logico, che poteva dire qualcomm

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^