Android Q Beta 2 rilasciato: fra le novità il nuovo multitasking a Bubbles. Ecco come funziona

Android Q Beta 2 rilasciato: fra le novità il nuovo multitasking a Bubbles. Ecco come funziona

Una fra le novità di Android Q Beta 2 è la nuova gestione del multi-window per alcune attività. Le Bubbles potrebbero essere una novità radicale per il robottino verde: ecco come funzionano

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Telefonia
Android
 

Google ha rilasciato la seconda developer preview di Android Q, disponibile dalle scorse ore per tutti gli smartphone della serie Pixel. Sulla nuova versione, ancora ben lungi dall'essere ultimata, troviamo principalmente novità invisibili per gli utenti ma ci sono anche feature prima assenti: fra queste le nuove Bubbles, una nuova gestione delle app in finestra che ricorda le Chat Head di Facebook Messenger. Molto interessante, poi, il modo in cui Google si sta interessando all'arrivo dei primi smartphone foldable con funzioni per gli sviluppatori.


Clicca per ingrandire

La compagnia ha infatti rilasciato un nuovo screen emulator compatibile con i nuovi form factor, in modo che sviluppatori di app e giochi possano avere un'anteprima di come le loro applicazioni appariranno sui vari dispositivi. In particolare il nuovo emulatore mostra due nuove configurazioni specifiche: la prima raffigura un device da 7,3" che può essere usato anche in modalità a schermo singolo da 4,6"; la seconda invece un dispositivo da 8" che può essere ripiegato fino a 6,6": non è una coincidenza che somiglino ai fattori di forma già ufficializzati su Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X.

https://2.bp.blogspot.com/-DZx0iTv5254/XKTW4EczNeI/AAAAAAAAHY8/hU5dHRaCgF02Loxvuyi2VGt1-MFftnLIwCLcBGAs/s1600/image3.gif

Per quanto riguarda invece le Bubbles, ci troviamo di fronte a un cambio radicale nella gestione del multitasking su Android e, come tutti i cambiamenti radicali, potrebbe suscitare sentimenti contrastanti fra diversi utenti. Si tratta di una gestione che abbiamo già visto, in modo simile ma non identico, su alcune personalizzazioni di Android. Le app in background potranno riprodurre su schermo una piccola icona circolare all'arrivo di una notifica: premendo sull'icona l'app si aprirà in una piccola finestra, una sorta di fumetto, e verrà lanciata anche la tastiera per consentire la risposta rapida.

Ad esempio la funzione può essere utile all'arrivo di un nuovo messaggio, consentendo così di rispondere al mittente senza ostrurie tutta la schermata e interrompere del tutto quello che si stava facendo con il terminale. Bubbles comunque non funzionerà solo con messaggi e app di messaggistica, ma darà agli utenti "una visuale comoda per le attività in arrivo, aggiornamenti, notifiche sulle chiamate in arrivo o tempi di arrivo". Daranno, secondo la compagnia "un accesso rapido a interfacce che possono essere semplificate, come quelle di note o traduzioni, e possono offrire anche promemoria visivi".

Le Bubbles vogliono configurarsi come un metodo più efficace dello split screen per gestire il multi-window su Android, che non è sempre comodissimo su smartphone. Fra le novità di Android Q Beta 2 troviamo una nuova gestione delle condivisioni, con un'anteprima visibile prima di dare l'ok per l'operazione, e abbiamo anche diverse piccole modifiche: ad esempio c'è una barra di progressione nelle notifiche di riproduzione multimediale, una nuova icona per la batteria e infine nuove gesture, simili a quelle di iOS, per passare da un'app all'altra fra quelle aperte in background.

Trovate tutto quello che serve sapere su Android Q Beta 2 su Android Developers Blog.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^