Android Nougat cresce solo dello 0.1% al mese. Ecco gli ultimi risultati

Android Nougat cresce solo dello 0.1% al mese. Ecco gli ultimi risultati

Lenta la crescita dell'ultima versione di Android stando dai risultati della frammentazione del sistema operativo di Google. Marschmallow, nel frattempo, supera finalmente KitKat.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
Android
 

L'ultima versione di Android, la numero 7 denominata Nougat, è presente solo nello 0.4% di smartphone di tutta la piattaforma mobile di Google. Una percentuale davvero ridicola che non permette alcuna scusante e che pone ancora una volta il problema della frammentazione di Android. Google proprio con l'ultima release aveva dichiarato guerra a questo fenomeno della frammentazione all’interno del suo ecosistema mobile, ma visti gli ultimi risultati qualcosa non sta andando per la giusta direzione anzi.

Ciò che si vede immediatamente è la misera crescita di Nougat, che in un mese guadagna solo lo 0,1%, arrivando ad un misero 0,4%. Le altre versioni di Android si mantengono praticamente allo stesso livello con Marshmallow, che si propone con una quota a rialzo riuscendo a superare finalmente KitKat e passando al 26,3%. Lollipop raggiunge il 34%.

Come detto KitKat, ancora ben presente scende al 24%, Jelly Bean raggiungendo il 12,8% e via via presenti ancora Ice Cream Sandwich all’1,2% e Froyo che continua stoicamente a rimanere incollato al suo 0,1%.

Google vuole eliminare la frammentazione del suo sistema operativo mobile nel più breve tempo possibile ma quello che è possibile osservare proprio da questi risultati è il fatto che dovrà progettare altre soluzioni o magari impegnarsi maggiormente con i produttori di smartphone affinché gli stessi riescano ad aggiornare i propri dispositivi nel minor tempo possibile. Un compito arduo sia per Google che per i produttori soprattutto fino a quando questi ultimi continuino a realizzare interfacce grafiche così modificate da impiegare troppo tempo nel modificarle alle nuove release di Android. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick06 Dicembre 2016, 14:06 #1
è semplicemente idiota che i vari sviluppatori di hw possano moddare ogni cosa e debbano controllare ad ogni aggiornamento che tutto sia compatibile per tenersi na touchwiz o altre interfacce proprietarie.. alla fine sono skins e poca altra roba

sono cose d'altri tempi.. creassero qualcosa simil windows update e tutte le mod grafiche dei device andassero in esecuzione a + alto livello senza intaccare tutto quanto c'e' a basso livello giu
Nui_Mg06 Dicembre 2016, 14:15 #2
Originariamente inviato da: Rubberick
è semplicemente idiota che i vari sviluppatori di hw possano moddare ogni cosa e debbano controllare ad ogni aggiornamento che tutto sia compatibile per tenersi na touchwiz o altre interfacce proprietarie.. alla fine sono skins e poca altra roba

sono cose d'altri tempi.. creassero qualcosa simil windows update e tutte le mod grafiche dei device andassero in esecuzione a + alto livello senza intaccare tutto quanto c'e' a basso livello giu

In effetti è la più grossa disgrazia di Android e google, invece di continuare a smaronare con futilità/cazzate (vedi l'ultima del material di qui e il material dellà, dovrebbe veramente tagliarsi il cazzo
demikiller06 Dicembre 2016, 14:21 #3
Questa immatura politica di Google che non consente ai vecchi dispositivi come Nexus 4 di installare Android 7.0 Nougat

l'organizzazione di Google va cambiata completamente se vuole decollare la bella percenturale di Android 7.0

Iphone 5 per esempio è compatibile con l'ultima versione di IOS.
Soulbringer06 Dicembre 2016, 14:38 #4
Il discorso è semplice: non si può lasciare l'onere di realizzare le nuove versioni ai produttori di device.
Questi, oltre ad avere tutto l'interesse a non farlo (costi di sviluppo, manutenzione e interesse a costringere gli utenti a cambiare device il più spesso possibile), spesso e volentieri non hanno nemmeno le risorse per starci dietro. Vedi OnePlus, ottimi terminali, ma purtroppo sviluppano lenti e si concentrano principalmente sull'ultimo top (OP3), quindi tutti i possessori di "vecchi" terminali se le prendono in quel posto, aspettando e sperando che prima o poi esca un aggiornamento.

Come hanno già detto altri utenti, Google deve prendere in mano la situazione e realizzare un SO più "general purpose", un po' in stile windows, installabile su qualsiasi hardware assieme ai driver per le varie periferiche.

I produttori, a questo punto, avrebbero solo l'onere di aggiornare e sviluppare le loro GUI personalizzate (se proprio necessarie).
PHØΞИIX06 Dicembre 2016, 14:40 #5
Basterebbe che Google rendesse disponibile l'ultima versione di Android stock anche per tutti i principali telefoni (almeno quelli prodotti negli ultimi 2-3 anni). In quel caso io sarei il primo che, pur avendo l'ottima OxygenOS di OnePlus, passerei all'ultimo Android in tempo zero.
Domenik7306 Dicembre 2016, 14:53 #6
Io, personalmente, non spenderò più cifre oltre i 300 euro (l'ho fatto 2 volte e mi è bastato) per un terminale che, dopo 2 anni (2 anni, ovviamente, dal day one), non verrà più aggiornato (a meno di non essere "smanettoni" e installare custom rom, che magari fanno perdere qualche funzionalità e possono dare problemi con applicazioni).
Prossimo terminale? Cinesata da 200 euro (ce ne sono di buoni, uno da 100 l'ho preso a mio figlio e va benissimo) e, se devo cambiarlo dopo 2 anni, lo faccio senza lacrime agli occhi
nickmot06 Dicembre 2016, 14:58 #7
C'è un motivo se Apple aggiorna e i produttori android no:

Soldi.

Apple guadagna dal suo store (e molto) mentre i soldi di Google play vanno solo a Google, i produttori di smartphone Andorid guadagnano solo dal nuovo HW.

Devono dare una percentuale sulle vendite store ai vari OEM, poi forzare gli sviluppatori ad usare API aggiornate.
Se i produttori vorranno i soldi fioccheranno gli aggiornamenti, tutto queesto senza nemmeno dover cambiare android.
!fazz06 Dicembre 2016, 15:04 #8
Originariamente inviato da: Nui_Mg
In effetti è la più grossa disgrazia di Android e google, invece di continuare a smaronare con futilità/cazzate (vedi l'ultima del material di qui e il material dellà, dovrebbe veramente tagliarsi il cazzo


moderiamo il linguaggio, ammonizione
Marko#8806 Dicembre 2016, 16:15 #9
Originariamente inviato da: demikiller
Questa immatura politica di Google che non consente ai vecchi dispositivi come Nexus 4 di installare Android 7.0 Nougat

l'organizzazione di Google va cambiata completamente se vuole decollare la bella percenturale di Android 7.0

Iphone 5 per esempio è compatibile con l'ultima versione di IOS.


Si perchè sicuramente se il Nexus 4 venisse aggiornato a N allora le percentuali aumenterebbero...
Il Picchio06 Dicembre 2016, 16:53 #10
Giusto, io non aggiornerei proprio nulla mai, tanto le percentuali restano irrisorie, perché sbattersi? Se compri un telefono quello ti tieni e basta, nasce con android 6 e muore 10 minuti dopo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^