Android N, ecco come potrebbero essere i nuovi tasti di navigazione

Android N, ecco come potrebbero essere i nuovi tasti di navigazione

La barra inferiore della schermata con i tasti di navigazione potrebbe ben presto essere rivoluzionata con uno stile in chiave più moderna

di pubblicata il , alle 14:11 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Nel suo stato attuale Android N non introduce grandi rivoluzioni sul piano stilistico e grafico, tuttavia per la versione finale che verrà rilasciata entro la fine dell'anno potremmo ricevere qualche sorpresa. A rivelarlo è Android Police all'interno di un nuovo report esclusivo basato su indiscrezioni discretamente affidabili (7 su 10, secondo il sito). La fonte cita esponenti affidabili e afferma che i tasti di navigazione della parte inferiore dell'interfaccia di Android potrebbero essere ben presto modificati in chiave più moderna.

Android N, tasti di navigazione

Come per ogni voce di corridoio legata al mondo Android quelle raccontate da Android Police potrebbero essere novità solamente in sviluppo da parte di Google, e quindi in futuro potenzialmente modificabili o addirittura del tutto cancellabili. La barra di navigazione potrebbe essere simile a quella che esponiamo nella pagina, e dovrebbe essere implementata già sui prossimi smartphone della famiglia Nexus. Non sappiamo inoltre se Google abbia previsto di rilasciare la novità sul canale AOSP e quindi renderla accessibile a sviluppatori di terze parti.

I singoli elementi della barra, che si baseranno sulle stesse figure geometriche utilizzate nelle versioni attuali di Android, saranno opachi e monocromatici. Il tasto Home sarà l'unico a riportare alcuni colori, quelli tipici del logo Google, e ad essere animato. Quando si terrà premuto, ad esempio per richiamare la funzionalità Now on Tap, le varie appendici colorate si sposteranno verso le direzioni apposite fino a quando non riempiranno tutta la superficie della barra. Tutti i tasti manterranno comunque le stesse funzionalità che hanno con Android Marshmallow.

Una novità esclusivamente stilistica, quindi, secondo la fonte citata da Android Police, che potrebbe avere ripercussioni indirette sull'uso di alcune funzionalità del sistema operativo. Google potrebbe rilanciare in questo modo la funzionalità Now on Tap con un'esperienza d'uso più in linea con i canoni imposti dal Material Design proprietario. Al momento, lo ripetiamo, non sappiamo se sarà una caratteristica tipica dei Nexus o se sarà espansa anche nel canale AOSP, in modo che anche sviluppatori e produttori di terze parti possano utilizzarla all'interno dei propri dispositivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pino9027 Giugno 2016, 14:18 #1
Altre magiche funzionalità che arriveranno sullo 0,00002% dei terminali... utile.
demon7727 Giugno 2016, 14:19 #2
NOIA.
Siamo qui a parlare di dettagliucci della ultimissima versione di android e poi mezzo mondo sta ancora aspettando android 6.
Apix_102427 Giugno 2016, 14:24 #3
Originariamente inviato da: demon77
NOIA.
Siamo qui a parlare di dettagliucci della ultimissima versione di android e poi mezzo mondo sta ancora aspettando android 6.


e certi cinafonini escono con la 4.2
situazione alquanto ridicola per Google... invece di sfornare un so all'anno mediamente dovrebbe obbligare i vari produttori ad allinearsi almeno alla versione precedente nel giro di 2 mesi... non di 6/7/n mesi...
Bistecca27 Giugno 2016, 14:56 #4
Oppure potrebbero essere i consumatori a "obbligare" i produttori, acquistando unicamente da chi garantisce aggiornamenti costanti e puntuali. O passando direttamente alla serie Nexus.
Apix_102427 Giugno 2016, 15:08 #5
Originariamente inviato da: Bistecca
Oppure potrebbero essere i consumatori a "obbligare" i produttori, acquistando unicamente da chi garantisce aggiornamenti costanti e puntuali. O passando direttamente alla serie Nexus.


+1
Il Picchio27 Giugno 2016, 15:49 #6
Anche nexus garantisce 18 mesi di aggiornamenti. Meglio di niente ma insomma... il primo produttore che garantirà su android 3-4 anni di aggiornamenti (ossia 3 versioni di android) avrà tutto il mio appoggio
benderchetioffender27 Giugno 2016, 17:31 #7
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
La barra inferiore della schermata con i tasti di navigazione potrebbe ben presto essere rivoluzionata con uno stile in chiave più moderna




ma se il Material design, da cui provengono le attuali freccine è stato -presentato - a giugno 2014..... cioè moderna che??

vogliono solo pore piu accento a google now (visti i colori e l'icona) per farsi definitivamente spalancare i portoni e poter ravanare in tutti gli aspetti della nostra vita.... chiaro in cambio di buoni servigi, ma intanto.....

il "don't be evil" di google è andato bellamente a farsi fot.....
nickmot27 Giugno 2016, 17:46 #8
Non mi piacciono affatto, ma tanto non li vedrò mai (Grazie Sony), quindi non è un problema.
Schaduw27 Giugno 2016, 18:43 #9
terribili. Già non sopporto quelli attuali. Per fortuna Sony li personalizza.
Maddog197628 Giugno 2016, 14:30 #10
Originariamente inviato da: demon77
NOIA.
Siamo qui a parlare di dettagliucci della ultimissima versione di android e poi mezzo mondo sta ancora aspettando android 6.


Ricevuta e installata la 6.0.1 venerdì scorso... (S5 Neo)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^