Android M potrebbe far rinascere la batteria dei vostri smartphone

Android M potrebbe far rinascere la batteria dei vostri smartphone

Un sito tedesco ha misurato i vantaggi sul fronte dell'autonomia operativa ottenuti con l'installazione di Android M su un Nexus 5. Rispetto a Lollipop, le migliorie sono decisamente consistenti

di pubblicata il , alle 09:28 nel canale Telefonia
GoogleAndroid
 

Fra le funzionalità aggiuntive di Android M, Google ha segnalato Doze poco più di una settimana fa in fase di presentazione. Si tratta di una modalità che impone alle applicazioni una modalità stand-by più profonda rispetto alle attuali versioni e che, come risultato, dovrebbe migliorare sensibilmente l'autonomia operativa nei periodi in cui il cellulare è inattivo. Lo stesso scopo è affidato ad App Standby, una feature che proibisce alle app inattive l'accesso alle reti e a qualsiasi modalità di sincronizzazione.

Android M, autonomia operativa

Quest'ultima funzione si disattiva quando il cellulare è in carica, offrendo tutti gli accessi normalmente garantiti all'app anche in background. App Standby può inoltre essere abilitato o meno su alcune tipologie di applicazioni, e non è quindi d'obbligo su tutte quelle installate. Si tratta in entrambi i casi di "limitazioni", parola non troppo cara agli utenti storici di Android, ma che al tempo stesso dovrebbero offrire consistenti vantaggi per quanto riguarda la durata della batteria su singola carica, e un'efficienza energetica di gran lunga migliore.

Il tutto, senza impattare troppo sulle abitudini degli utenti. Per misurare quanto le nuove tecnologie migliorino effettivamente i tempi di autonomia operativa in stand-by, il sito tedesco computerbase.de ha effettuato alcuni test con lo stesso Nexus 5, prima con la versione 5.1.1 di Lollipop, poi con la nuova Android M Developer Preview. Nonostante lo stadio di beta, quest'ultima è riuscita ad avere la meglio con grandi margini: dopo 8 ore di stand-by, Lollipop aveva consumato il 4% di batteria, laddove M si è fermato ad 1,5%.

Il sito ha verificato una situazione simile anche dopo 24 e 48 ore dall'esecuzione del test, con Android M che riportava un sensibile vantaggio rispetto all'attuale versione disponibile al pubblico. In definitiva, i tempi di stand-by di Nexus 5 con Lollipop sono stati stimati in circa 200 ore, mentre con Android M sono aumentati considerevolmente, di 2,7 volte, fino a superare la soglia delle 500 ore. Doze ed App Standby si potrebbero rivelare quindi tecnologie valide (ci riserviamo eventuali giudizi definitivi al rilascio della versione finale del sistema operativo), con un piccolo sacrificio richiesto giustificato abbondantemente dai risultati ottenuti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz08 Giugno 2015, 09:37 #1
Non mi sono assolutamente interessato ad android M ma leggendo solo il titolo di questa notizia la prima cosa che ho pensato è stata "vuoi vedere che finalmente anche android iberna le app in backgroud o qualcosa di simile?"
E infatti così è.

Non è che ci voleva molto a evitare che qualsiasi porcata girasse in background.
Il problema è che chi usa già qualcosa per killare le app non avrà nessun miglioramento o comunque molto poco.
devilred08 Giugno 2015, 09:39 #2
i problemi di android sono decisamente altri. il consumo eccessivo e' imputabile a lollipop che e' ottimizzato quanto una pietra in una cava, sul oneplus con kit kat era decisamente molto meglio di lollipop sotto parecchi aspetti, batteria in primis. ma ripeto, i problemi sono altri e questo mi ha fatto riflettere e capire che android non fa' per me, molto meglio wp o ios.
gd350turbo08 Giugno 2015, 09:56 #3
Io già tolgo le app che non uso dalla memoria, infatti il telefono lo carico ogni 3 giorni...

Comunque sono ancora con kitkat, e prima che arrivi M, sul mio, eh, ne passerà del tempo !
Probabilmente ci sarà già O o P !
claudegps08 Giugno 2015, 10:03 #4
Originariamente inviato da: Bivvoz
Non mi sono assolutamente interessato ad android M ma leggendo solo il titolo di questa notizia la prima cosa che ho pensato è stata "vuoi vedere che finalmente anche android iberna le app in backgroud o qualcosa di simile?"
E infatti così è.


Finalmente? E' allo stesso tempo una limitazione enorme, se quella app che gira in background ti serve che lo faccia...

Originariamente inviato da: Bivvoz
Non è che ci voleva molto a evitare che qualsiasi porcata girasse in background.


Ah si certo...
devilred08 Giugno 2015, 10:13 #5
e' strano vedere come tanti android/user si preoccupino di limitare le app spazzatura quando la spazzatura e' android stesso. lo ripeto, se non cambiano rotta troveranno il baratro, android e' un colabrodo.
benderchetioffender08 Giugno 2015, 10:14 #6
ma solo a me è aumentata l'autonomia da cyano 11 a 12.1?? ora non so perchè col passaggio ho perso le statistiche, ma a me pare gia un buon miglioramento, magari è solo una impressione ed ho cambiato io utilizzo del terminale... mah


in ogni caso benvenga, anche se le developer preview, questo bisognerebbe dirlo -almeno, sicuramente per OS da pc- hanno sempre prestazioni superiori perché disabilitano processi e deamon....
speriamo che questa feature sia valevole e non incasini troppo
devo ammettere che passando da iOS ad Android, le impostazioni di un terminale sono molto piu complesse e spesso inutilmente
gd350turbo08 Giugno 2015, 10:21 #7
Ah bè ios, ni ti lascia fare nulla...
Android, specialmente in alcune versioni, puoi fare tutto...

Se il telefono ti serve solo per whatsapp/facebook, ios è perfetto !
pintagrinta08 Giugno 2015, 10:27 #8
ma avevano detto le stesse cose di Lollipop ai tempi.. "batteria che dura fino al 20% in più!!" .. e invece sta ceppa...
in ogni caso speriamo, ma più che ibernare le ALTRE app, google dovrebbe cercare di limitare l'ingordigia dei suoi servizi che devastano la batteria..
bonzoxxx08 Giugno 2015, 10:31 #9
Originariamente inviato da: devilred
i problemi di android sono decisamente altri. il consumo eccessivo e' imputabile a lollipop che e' ottimizzato quanto una pietra in una cava, sul oneplus con kit kat era decisamente molto meglio di lollipop sotto parecchi aspetti, batteria in primis. ma ripeto, i problemi sono altri e questo mi ha fatto riflettere e capire che android non fa' per me, molto meglio wp o ios.


Allora non è solo una mia impressione, ho ripreso un OPO con lollipop e la batteria dura decisamente meno... quasi quasi torno a kitkat, con 4.4.4 l'OPO andava davvero ottimamente!

WP lo usa mia moglie che è abbastanza negata, dopo un periodo di crisi (aveva un vecchio nokia a forma di saponetta e tastiera qwerty completa, un asha qualcosa) ora lo usa per TUTTO! MA proprio tutto, cloud, whatsapp facebook video foto.. e arriva a sera con almeno il 30 40% di batteria, ed ha un telefono di fascia bassa (nokia 625).

Personalmente tengo l'OPO perchè mi piace un pò smanettare e alcuni SW su WP non ci sono ancora, ma ho visto il 930 a 299 in offerta e devo dire di averci fatto qualche pensierino.

Aspetto android M, se migliorano (e non credo ci voglia molto) lollipop a me fa solo piacere, ma WP sta diventando davvero un buon SO.
Bivvoz08 Giugno 2015, 10:33 #10
Originariamente inviato da: claudegps
Finalmente? E' allo stesso tempo una limitazione enorme, se quella app che gira in background ti serve che lo faccia...



Ah si certo...


Ma vorrei anche sperare che si possano selezionare delle app che possono girare in background.

Si non mi pare ci volesse molto visto che ios e wp lo fanno da sempre.

Originariamente inviato da: bonzoxxx
Aspetto android M, se migliorano (e non credo ci voglia molto) lollipop a me fa solo piacere, ma WP sta diventando davvero un buon SO.


La cosa interessante di windows phone è che quando diventerà windows 10 mobile avrà il tool per portare la propria app android in windows 10 con pochi semplici passaggi, quindi potremmo vedere non solo molte più app di cui non sento molto la necessità ma sopratutto app allo stesso livello di quelle android.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^