Android: il riconoscimento facciale fallisce con una faccia stampata in 3D

Android: il riconoscimento facciale fallisce con una faccia stampata in 3D

Forbes ha realizzato una nuova prova per quanto riguarda il riconoscimento facciale degli smartphone Android mettendoli a confronto con iPhone X di Apple. Il tutto utilizzando un volto stampato in 3D per 300 sterline.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Telefonia
iPhoneAndroidAppleSamsungLGOnePlusGalaxy
 

Non è la prima volta che si parla di riconoscimento facciale abbinato agli smartphone Android e iOS. L'ultimo test è stato eseguito da Forbes che ha testato quattro modelli con il sistema operativo di Google e iPhone X per la controparte di Apple con una faccia stampata in 3D. Ecco cosa è emerso.

Innanzittutto i modelli presi in considerazione sono stati Samsung Galaxy S9, LG G7 ThinQ, Samsung Galaxy Note 8 e OnePlus 6. Come si può notare non si tratta di modelli tra i più aggiornati anche se abbastanza diffusi e tutti e quattro non dispongono di riconoscimento facciale avanzato ma si avvalgono "solo" di fotocamera base e algoritmo di riconoscimento.

riconoscimento facciale android

Forbes ha stampato una testa in 3D in uno studio di Birmingham per circa 300 sterline e gli è stata consegnata dopo qualche giorno. Secondo quanto riportato dal sito, tutti gli smartphone Android sono stati ingannati dal riconoscimento facciale sbloccando il telefono (con diversi gradi di difficoltà) mentre iPhone X non è stato sbloccato.

LG ha affermato che non consiglia il riconoscimento del volto come primo sistema di sblocco ma di abbinarlo ad altri come impronte digitali o PIN. Per Samsung invece non si è potuto superare il riconoscimento dell'iride del volto stampato in 3D ma con la giusta luce e angolazione, quello del volto è stato superato. Per Galaxy Note 8, sempre di Samsung, il riconoscimento facciale prevede sia quello "rapido" che quello "più lento" ma in entrambi i casi il sistema è stato ingannato dal volto stampato.

OnePlus 6 è stato invece considerato come "il meno sicuro" tra gli smartphone Android per quanto riguarda il riconoscimento del viso. La società cinese ha dichiarato che si tratta di un sistema semplificato e che comunque non è abilitabile per applicazioni con dati sensibili, come quelle bancarie.

iPhone X e il suo Face ID hanno invece superato la prova NON riconoscendo il volto stampato così come un sistema con Windows Hello che è riuscito a capire che si trattava di un'imitazione e non della persona.

Un unico vero grande difetto di questa prova è quella di non aver preso in considerazione smartphone Android più avanzati per quanto riguarda il sistema di riconoscimento facciale. Per esempio il nuovo Huawei Mate 20 Pro o lo Xiaomi Mi 8 Pro. In quel caso come sarebbe andata la prova?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz18 Dicembre 2018, 13:38 #1
Vito che la maschera per sbloccarlo costa tanto quanto la maggior parte degli smartphone android direi che come sistema di sicurezza non è poi così male.

Il face id di iphone comunque lo hanno fregato con molto meno, con una maschera con su pezzi di faccia stampati su carta.
demon7718 Dicembre 2018, 13:39 #2
Beh oddio.. non è che mi sento minacciatissimo..
Cioè.. devi avere il modello della testa del proprietario e stamparla in 3D.
Non è proprio una scemata..

Comunque io preferisco ancora lo sblocco con impronta.

Mi chiedo come abbia fatto a non fregare anche il sistema Apple.
In base a cosa il telefono riconosce il volto? Ma soprattutto, come riconosce una testa vera da un modello di plastica?
alexbilly18 Dicembre 2018, 13:55 #3
probabilmente apple è l'unica a mettere delle persone a guardare i caxxi nostri dall'altra parte della telecamera
iiEnIgMaii18 Dicembre 2018, 13:57 #4
S9, G7, oneplus6 sarebbero dispositivi non aggiornati?
Alla faccia...

Per il riconoscimento sarei curioso di sapere che verificano cose come i naturali movimenti degli occhi o altre parti.
Pensavo gia lo facessero per non scambiarli con le foto.
randorama18 Dicembre 2018, 14:02 #5
a quando qualcuno si farà cavare un occhio per provare a ingannare il retina scan?
Ork18 Dicembre 2018, 14:14 #6
Originariamente inviato da: Bivvoz
Vito che la maschera per sbloccarlo costa tanto quanto la maggior parte degli smartphone android direi che come sistema di sicurezza non è poi così male.

Il face id di iphone comunque lo hanno fregato con molto meno, con una maschera con su pezzi di faccia stampati su carta.


già, peccato che l'intento del blocco è impedire l'accesso ai dati. A nessuno frega un caz.zo se ti rubano il telefono. L'importante è che non prendano i dati. Sinceramente mi vengono in mente decine di casi di persone che pagherebbero migliaia di euro per entrare in certi telefoni.
vraptus18 Dicembre 2018, 14:49 #7
Originariamente inviato da: iiEnIgMaii
S9, G7, oneplus6 sarebbero dispositivi non aggiornati?
Alla faccia....


Per quanto riguarda il riconoscimento facciale, no.
Vincno18 Dicembre 2018, 14:56 #8
Originariamente inviato da: Ork
già, peccato che l'intento del blocco è impedire l'accesso ai dati. A nessuno frega un caz.zo se ti rubano il telefono. L'importante è che non prendano i dati. Sinceramente mi vengono in mente decine di casi di persone che pagherebbero migliaia di euro per entrare in certi telefoni.


Quoto!

La prova con la stampa in 3d comunque è stata fatta anche su IphoneX e col caxxo che sono riusciti a sbloccarlo.
Non solo....se la stessa prova l'avessero fatta sugli Android in versione non-povery e con sistema di riconoscimento avanzato, probabilmente anche su quelli il riconoscimento non sarebbe andato a buon fine.
A dimostrazione che le polemiche che sovente si leggono "e ma lo smartphone da 200€ è uguale a quello che ne costa 1000", in questi casi, stanno a zero.
La tecnologia per il riconoscimento del volto ha un costo. Meno costa, meno è efficace.
Se poi come in questo caso si rivela fallace, tanto vale spendere ancora meno per un Android e andare con il buon vecchio pin.
Wonder18 Dicembre 2018, 15:29 #9
Ma questi telefoni android provati (o i citati Huawei Mate 20 Pro o lo Xiaomi Mi 8 Pro) hanno sensori appositi come iPhone X/XS?
No perchè mi sembra di rileggere la storia del riconoscimento dell'impronta digitale, dove Apple è propietaria della ditta che fa il miglior sensore e quindi per tutti gli altri tale tecnologia era fallace (rivolgendosi ad altro produttore)
Vincno18 Dicembre 2018, 16:34 #10
Originariamente inviato da: Wonder
Ma questi telefoni android provati (o i citati Huawei Mate 20 Pro o lo Xiaomi Mi 8 Pro) hanno sensori appositi come iPhone X/XS?
No perchè mi sembra di rileggere la storia del riconoscimento dell'impronta digitale, dove Apple è propietaria della ditta che fa il miglior sensore e quindi per tutti gli altri tale tecnologia era fallace (rivolgendosi ad altro produttore)


Se alcuni smartphone sono stati ingannati, evidentemente non hanno sensori di livello pari a quelli che usa Apple e che probabilmente sono in uso su Huawei P20 PRO (la certezza si avrebbe solo provando, cosa che non è stata purtroppo fatta).
Ma non è certo una novità che alcune tecnologie usate da Apple, si siano dimostrate più affidabili di altre...anche quando implementarono il sensore di impronte, non fecero altro che acquisire la AuthenTec che era avanti come tecnologia rispetto a tutti gli altri e infatti i risultati si sono visti.
Comuque, la stessa OnePlus (che nella prova è risultata la più veloce si, ma a farsi ingannare) non abilita il riconoscimento facciale come sistema principale quando devi effetuare pagamenti oppure farti riconoscere su sistemi che richiedono un autenticazione forte (il sistema di identità digitale in uso in molti siti ad esempio).
Quindi questo dimostra che qualche produttore Android, è ben consapevole dei limiti del suo sistema e ne sconsiglia l'uso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^