Android Fast Share: in arrivo la risposta ad Air Drop di Apple. Ecco come funzionerà

Android Fast Share: in arrivo la risposta ad Air Drop di Apple. Ecco come funzionerà

Funzionerà proprio come AirDrop di Apple ma permetterà di usarlo anche su device Android. Parliamo di Fast Share la novità in arrivo da Google per gli utenti con device Android. Ecco come dovrebbe funzionare.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Telefonia
AndroidGoogle
 

Google sarebbe, finalmente, a lavoro su di una nuova funzionalità per gli utenti Android davvero utile e quanto mai richiesta. Parliamo della possibilità di condividere su PC i propri documenti presenti sullo smartphone senza dover collegare alcun cavo ma tutto via bluetooth. Una soluzione che è già oggi presente sui Mac con AirDrop e che tutti coloro che usano uno smartphone Android da sempre invidiano agli utenti della Mela.

Android Fast Share: come funzionerà?

Movimentare file presenti nei propri smartphone direttamente su PC non è mai semplice soprattutto se non si conoscono applicazioni in grado di farlo. Sì perché effettivamente se si ha in mano un iPhone e un Mac la cosa risulta quanto mai semplice grazie ad AirDrop, sistema nativo di Apple. Se invece si possiede un Android e un PC Windows la cosa non è fattibile se non tramite app di terze parti come AirDroid o in caso con marchingegni quali condivisioni via Telegram. La cosa però risulta decisamente differente da quanto proposta da Apple.

AirDrop infatti permette agli utenti della mela morsicata di condividere in modo istantaneo qualsiasi tipo di file, dalle foto, ai video o anche a documenti al solo tocco dell'icona di collegamento. Android aveva permesso di fare la stessa cosa con Android Beam anche se la funzionalità riguardava solo due smartphone. Secondo le indiscrezioni ultime ecco che Google sembrerebbe pronta ad introdurre una novità importante con Android Q: Fast Share.

Il nuovo sistema Android Fast Share, secondo le poche informazioni rivelate dal nuovo codice di Android Q, permetterebbe agli utenti di combinare la connessione Bluetooth con quella Wi-Fi per condividere un file tra dispositivi come lo smartphone ed il PC quando i due sono nelle vicinanze. In tal caso, come accade con AirDrop, una volta attivo Fast Share sarà possibile osservare tutti i dispositivi abilitati nelle vicinanze e dunque permettere poi la condivisione con gli stessi, se approvata.

Non solo perché secondo le informazioni, Fast Share di Android, permetterà anche di condividere le immagini o altri file senza dover per forza possedere una connessione ad internet sui due device. Basterà abilitare il Bluetooth e la posizione su entrambi i dispositivi e condividere. Si avrà un pulsante di "Fast Share" ed una volta tappato permetterà di selezionare il dispositivo a cui si vuole condividere il contenuto e quindi "passare" il tutto senza dover fisicamente collegare i dispositivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matsnake8601 Luglio 2019, 15:10 #1
Movimentare file presenti nei propri smartphone direttamente su PC non è mai semplice soprattutto se non si conoscono applicazioni in grado di farlo. Sì perché effettivamente se si ha in mano un iPhone e un Mac la cosa risulta quanto mai semplice grazie ad AirDrop, sistema nativo di Apple. Se invece si possiede un Android e un PC Windows la cosa non è fattibile se non tramite app di terze parti come AirDroid o in caso con marchingegni quali condivisioni via Telegram


Eh?

Ma collegare il telefono al pc tramite usb risulta tanto difficile?

Chiaro che se hai un mac senza porte usb... ma i pc normali..... qual è il problema?
gd350turbo01 Luglio 2019, 15:19 #2
Originariamente inviato da: matsnake86
Eh?

Ma collegare il telefono al pc tramite usb risulta tanto difficile?

Chiaro che se hai un mac senza porte usb... ma i pc normali..... qual è il problema?


probabilmente risiede nella mente dell'articolista.

( io uso da anni xiaomi e da anni esiste il mi drop )
chemako_8701 Luglio 2019, 15:33 #3
Fino al 2013 con un iPhone non si potevano condividere file via bluetooth, cosa che facevo già con il Siemens S55 (del 2002) figuriamoci con Android... da come è scritto l'articolo sembra una funzionalità inventata da Apple
Jeetkundo01 Luglio 2019, 15:38 #4
Con telegram è possibile inviare file dal proprio cellulare agli altri device che hanno l'app installata semplicemente trascinandoli nella chat personale "messaggi salvati".
Personaggio01 Luglio 2019, 15:53 #5
una soluzione che è già oggi presente sui Mac con AirDrop e che tutti coloro che usano uno smartphone Android da sempre invidiano agli utenti della Mela.

Ma quando Mai! Esiste AirDroid molto prima di AirDrop, il fatto che non sia un tool nativo di certo non diventa fonte addirittura di invidia, basta scaricarlo, è anche gratuito. Ed il bello è che lo dite pure più avanti.

Movimentare file presenti nei propri smartphone direttamente su PC non è mai semplice soprattutto se non si conoscono applicazioni in grado di farlo


basta fare una ricerca su play store e hai migliaia di scelte:
https://play.google.com/store/searc...=apps&hl=it
demon7701 Luglio 2019, 15:54 #6
Originariamente inviato da: matsnake86
Eh?

Ma collegare il telefono al pc tramite usb risulta tanto difficile?

Chiaro che se hai un mac senza porte usb... ma i pc normali..... qual è il problema?


Non costa niente ma se puoi fare a meno è meglio. Specie se ti capita di farlo spesso.

Io ad esempio faccio sempre una vasca di foto per lavoro (avanzamneto lavoro, dettagli tecnici e via dicendo).
Quando torno in ufficio le scarico via rete locale usando il wifi direttmante sul mio pc, ma per farlo devo comunque fare la ricerca, trovare il pc, fare il login di rete e poi fare taglia-incolla dei file che mi servono.

Ninente di terribile ma una scorciatoia non mi dispiacerebbe.
Personaggio01 Luglio 2019, 16:11 #7
Originariamente inviato da: demon77
Non costa niente ma se puoi fare a meno è meglio. Specie se ti capita di farlo spesso.

Io ad esempio faccio sempre una vasca di foto per lavoro (avanzamneto lavoro, dettagli tecnici e via dicendo).
Quando torno in ufficio le scarico via rete locale usando il wifi direttmante sul mio pc, ma per farlo devo comunque fare la ricerca, trovare il pc, fare il login di rete e poi fare taglia-incolla dei file che mi servono.

Ninente di terribile ma una scorciatoia non mi dispiacerebbe.


ci sono tante app, che farebbero al tuo caso, prova wifitransfert, praticamente il tuo smartphone diventa un server web dove poter attingere ai file da qualsiasi pc della rete attraverso il browser, oppure l'app Computer che ti apre un "esplora risorse" sul telefono dover poter accedere a delle cartelle condivise da altri pc in rete, la login del PC va messa solo la prima volta. Ma ce ne sono una mare, basta trovare quella più adatta al proprio utilizzo.
Per le Foto puoi anche usare l'app Foto, non è immediata, ma fai l'upload sul cloud appena fatte le foto e poi vi accedi da chrome con il PC e te le ritrovi
vraptus01 Luglio 2019, 16:18 #8
Non capisco dove sia la difficoltà di condividere una o più cartelle con Dropbox, GDrive, Syncthing... (ovviamente sono solo i primi che mi vengono in mente). Forse su Mac non si può? Boh! Ad ogni modo, come dice gd350, sugli Xiaomi c'è già l'app preinstallata da anni.
danylo01 Luglio 2019, 16:41 #9
Io faccio FTP con filezilla (e mi trovo bene)
tony35901 Luglio 2019, 16:48 #10
Originariamente inviato da: matsnake86
Eh?

Ma collegare il telefono al pc tramite usb risulta tanto difficile?


Ti spiego.
Sei in cantiere, ti serve una foto sul portatile per un meeting/email/quello che vuoi e il cavo USB è in un'altra stanza, 3 piani sotto.

Fare è fattibile ma se semplificano non vedo perché lamentarsi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^