Android, aggiornamenti fino a quattro anni dal lancio: la promessa di Qualcomm e Google

Android, aggiornamenti fino a quattro anni dal lancio: la promessa di Qualcomm e Google

Novità su Project Treble semplificheranno il processo di aggiornamento dei vari dispositivi Android alle versioni più recenti del software.

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Telefonia
QualcommSnapdragon
 

Annunciato nel 2017, Project Treble ha dato il via a una riprogettazione modulare del codice di basso livello di Android che ha permesso di ridurre il tempo impiegato dai produttori di telefoni per aggiornare i propri dispositivi. Il sistema è stato ulteriormente ottimizzato e semplificato e, secondo Google e Qualcomm, porterà ulteriori benefici per chi possiede dispositivi con SoC Snapdragon.

Le due aziende hanno dichiarato in una nota diffusa in maniera congiunta che la loro partnership contribuirà a ridurre il tempo e le risorse che i produttori dovranno investire per aggiornare i loro telefoni con i software più recenti di Google, prolungando così il ciclo di vita dei loro prodotti.

Andando avanti, qualsiasi dispositivo dotato di Snapdragon che supporti Project Treble consentirà fino a tre aggiornamenti della piattaforma Android più un anno aggiuntivo di patch di sicurezza. Includendo la versione preinstallata, quindi, tutti i prossimi dispositivi con SoC Snapdragon otterranno quattro versioni major di Android e quattro anni di sicurezza.

I primi telefoni che trarranno vantaggio dai miglioramenti su Project Treble saranno quelli che installeranno lo Snapdragon 888 di Qualcomm, quindi i benefici si vedranno a partire dal prossimo anno. Qualcomm ha chiarito inoltre che le novità di Project Treble verranno introdotte anche sui terminali futuri di fascia di prezzo inferiore, a patto che abbiano un chipset Qualcomm.

Sebbene Qualcomm sia il produttore di chip più importante nello spazio Android, non è l'unico (non sono da dimenticare Samsung, Huawei e chiaramente MediaTek), ma si tratta comunque di un'ottima notizia, soprattutto in un mercato in cui molti smartphone di fascia economica non ricevono più di uno o due aggiornamenti major. Sicuramente un passo nella direzione giusta.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
386DX4017 Dicembre 2020, 10:34 #1
Sarebbe anche buona cosa ma con le batterie praticamente blindate dei telefoni moderni non so se l'utente che usa per lo piu' lo smartphone tutti i giorni, potra' (o vorrà, la voglia di cambiare per il semplice gusto di cambiare e' imho il vero motivo poi alla fine) tenere lo stesso telefono con la batteria non perfettamente funzionante per quel tempo. Ergo l'utente medio che non ha voglia di cambiare la batteria (ammesso si possa dai contratti vari) dovrà mandarlo in assistenza o avventurarsi nell' aprire telefoni che sono incollati partendo dallo schermo e necessitano per forza di strumenti appositi e molta pazienza?
Abufinzio17 Dicembre 2020, 10:43 #2
e la marmotta confezionava la cioccolata
Mister2417 Dicembre 2020, 11:29 #3
Originariamente inviato da: 386DX40
Sarebbe anche buona cosa ma con le batterie praticamente blindate dei telefoni moderni non so se l'utente che usa per lo piu' lo smartphone tutti i giorni, potra' (o vorrà, la voglia di cambiare per il semplice gusto di cambiare e' imho il vero motivo poi alla fine) tenere lo stesso telefono con la batteria non perfettamente funzionante per quel tempo. Ergo l'utente medio che non ha voglia di cambiare la batteria (ammesso si possa dai contratti vari) dovrà mandarlo in assistenza o avventurarsi nell' aprire telefoni che sono incollati partendo dallo schermo e necessitano per forza di strumenti appositi e molta pazienza?


Tieni conto che non sono 4 anni dall'acquisto, ma dall'uscita in commercio.
Ad esempio io ho un nokia 7 plus da 2 anni però a breve saranno 3 anni dall'uscita e non riceverà più aggiornamenti. Il telefono è ancora ottimo sia come prestazioni, sia come autonomia.
Unrue17 Dicembre 2020, 11:35 #4
Originariamente inviato da: 386DX40
Sarebbe anche buona cosa ma con le batterie praticamente blindate dei telefoni moderni non so se l'utente che usa per lo piu' lo smartphone tutti i giorni, potra' (o vorrà, la voglia di cambiare per il semplice gusto di cambiare e' imho il vero motivo poi alla fine) tenere lo stesso telefono con la batteria non perfettamente funzionante per quel tempo. Ergo l'utente medio che non ha voglia di cambiare la batteria (ammesso si possa dai contratti vari) dovrà mandarlo in assistenza o avventurarsi nell' aprire telefoni che sono incollati partendo dallo schermo e necessitano per forza di strumenti appositi e molta pazienza?


Esatto. Dovrebbero imporre per legge che la batteria del telefono fosse rimovibile. Ci sarebbe anche meno spreco. Quante volte un telefono va ancora bene ma la batteria è morta e quindi devi per forza cambiarlo?
znick17 Dicembre 2020, 11:38 #5
Originariamente inviato da: 386DX40
Sarebbe anche buona cosa ma con le batterie praticamente blindate dei telefoni moderni non so se l'utente che usa per lo piu' lo smartphone tutti i giorni, potra' (o vorrà, la voglia di cambiare per il semplice gusto di cambiare e' imho il vero motivo poi alla fine) tenere lo stesso telefono con la batteria non perfettamente funzionante per quel tempo. Ergo l'utente medio che non ha voglia di cambiare la batteria (ammesso si possa dai contratti vari) dovrà mandarlo in assistenza o avventurarsi nell' aprire telefoni che sono incollati partendo dallo schermo e necessitano per forza di strumenti appositi e molta pazienza?


su iOS gli aggiornamenti durano 5-6 anni e gli utenti ne sono ben felici.
Dopo 3-4 anni cambi la batteria con 40€ e puoi ancora goderti un paio d'anni di un device aggiornato e fruibilissimo.
Il fatto che anche Google si stia muovendo per ottenere lo stesso risultato la vedo come una cosa solo positiva
Giouncino17 Dicembre 2020, 12:18 #6
io ho il redmi 4 pro (chipset qualcomm) con 4 anni sul groppone e fermo da xiaomi ad android 6.
Grazie ad un gruppo di developer russi, esiste la MIUI 12 su android 10 con patch di sicurezza aggiornate.
Finalmente si sveglieranno anche i produttori a supportare i propri terminali, era ora!
supertigrotto17 Dicembre 2020, 12:32 #7
Fumo negli occhi.
Tanto a pensare male,a ogni release nuova di Android il telefono vecchio rallenterà inesorabilmente,anche dopo un bel factory reset.
Alla fine il business è far cambiare il telefono all'utente prima dei 3 anni,magari appena dopo i 2 anni scaduti di garanzia.
aqua8417 Dicembre 2020, 13:22 #8
Originariamente inviato da: Unrue
Esatto. Dovrebbero imporre per legge che la batteria del telefono fosse rimovibile. Ci sarebbe anche meno spreco. Quante volte un telefono va ancora bene ma la batteria è morta e quindi devi per forza cambiarlo?


Ma le batterie SONO rimovibili.
Mica sono un unico pezzo con la scheda logica e/o lo schermo.
Le vendono le batterie sostitutive.

Il fatto è che per sostituirla nn basta piu levare la cover "come una volta".

La scusa principale è che dovendo fare cellulari resistenti a polvere e acqua devono limitare al minimo tutti gli ingressi possibili.

Mi chiedi se è una cosa giusta?
Secondo me no.
Anzi gia in un altro post scrissi che la stessa impermeabilitá dei cellulari è quasi sempre un puro fattore di fortuna.
Cellulari NON certificati e con batteria rimovibile, esempio Samsung S3, caduti in acqua, rimossa, lasciato asciugare ha ripreso a funzionare come nulla fosse.
Cellulare "impermeabile" caduto in acqua non si è MAI PIU acceso.
The_ouroboros17 Dicembre 2020, 13:49 #9
Originariamente inviato da: Unrue
Esatto. Dovrebbero imporre per legge che la batteria del telefono fosse rimovibile. Ci sarebbe anche meno spreco. Quante volte un telefono va ancora bene ma la batteria è morta e quindi devi per forza cambiarlo?


1. italiano
2. la cambiano anche a quelli "sigillati" solo che paghi per farlo. A dire il vero paghi anche la batteria nuova quindi non vedo il problema
Wikkle17 Dicembre 2020, 13:56 #10
ma huawei com'è?
Qualche anno fà comperai 1 tablet e 1 smartphone..... MAI ricevuto 1 solo aggiornamento android.

Da allora il "mai più wuawei".

Ma truffano ancora così o sono milgiorati?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^