AGCOM: ecco come saranno i risarcimenti per le bollette ogni 28 giorni

AGCOM: ecco come saranno i risarcimenti per le bollette ogni 28 giorni

L'AGCOM ha pubblicato una nuova diffida verso i quattro principali operatori italiani (TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb) perché risarciscano gli utenti per i cicli di fatturazione indebitamente portati a 28 giorni

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
TIMVodafoneFastwebWindTre
 

L'AGCOM è stata costretta a intervenire nuovamente contro quattro operatori italiani: TIM, Vodafone, Fastweb e Wind Tre. Motivo del contendere è, ancora una volta, la fatturazione ogni 28 giorni introdotta lo scorso anno e bloccata da un decreto legge del governo. L'Autorità è intervenuta per imporre agli operatori di provvedere al risarcimento verso gli utenti, fermato dal ricorso al TAR di questi ultimi.

L'AGCOM aveva infatti sentenziato che gli operatori avrebbero dovuto risarcire gli utenti per via dell'illiceità della tariffazione ogni 28 giorni; la sentenza prevedeva che fosse previsto uno storno dalle bollette o comunque dai rinnovi mensili, ma gli operatori avevano opposto la propria difficoltà nel calcolare concretamente l'ammontare e nel far fronte a un impegno economico consistente derivante da tale rimborso.

Il TAR del Lazio aveva dato un iniziale parere positivo circa l'opposizione degli operatori e ha fissato a novembre la sentenza in merito. L'AGCOM contesta però che il tempo di attesa sia troppo lungo e che possa creare danno agli utenti e agli altri operatori: cambiando operatore, infatti, si può perdere il rimborso (o renderlo talmente difficile da essere fondamentalmente inutile) e questo può impedire il cambio di operatore da parte dell'utente. Un mancato cambio che danneggia l'utente, impossibilitato a muoversi verso condizioni più vantaggiose economicamente o in termini di servizio offerto, così come danneggia gli altri operatori, che vedono limitata la loro capacità di competere e attrarre nuovi utenti.

La soluzione proposta dall'AGCOM è quindi quella di spostare semplicemente il periodo di inizio del ciclo di fatturazione. Fare il conto dei giorni "persi" con la fatturazione quadrisettimanale, ovvero dei giorni pagati in più rispetto al normale ciclo mensile, è semplice; una volta fatto questo calcolo, si può posticipare la data di rinnovo dell'offerta o di fatturazione. In questo modo gli utenti vedono riconosciuto il proprio diritto a essere rimborsati per via di un'azione illegale degli operatori, e questi ultimi non hanno difficoltà nel fare conti precisi riguardo le somme dovute. Dato che il ciclo di fatturazione è stato alterato due volte nel corso del 2017 senza causare troppi problemi agli operatori, un'ulteriore variazione una tantum non può costituire valido intralcio al rispetto della legge.

Gli operatori hanno ora 60 giorni per opporsi alla decisione dell'AGCOM. La soluzione trovata sembra, però, individuare la quadratura del cerchio. Conoscendo gli attori coinvolti, però, non è difficile immaginare una loro opposizione anche a questo metodo. In barba ai diritti dei cittadini.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aqua8416 Marzo 2018, 12:07 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/telef...orni_74802.html

L'AGCOM ha pubblicato una nuova diffida verso i quattro principali operatori italiani (TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb) perché risarciscano gli utenti per i cicli di fatturazione indebitamente portati a 28 giorni

Click sul link per visualizzare la notizia.

Ottimo!
Poi ad oggi vai sul sito di Vodafone Iper Fibra e ti dice bello in grande 20€ ogni 4 settimane
san80d16 Marzo 2018, 12:14 #2
e' dal primo aprile che scatteranno le fattura a 30 giorni
aqua8416 Marzo 2018, 12:19 #3
Originariamente inviato da: san80d
e' dal primo aprile che scatteranno le fattura a 30 giorni

si si, lo so bene, ma mi raccomando fino alle 23.59 del 31 aprile diamoci dentro!!!
Spawn758616 Marzo 2018, 12:24 #4
Originariamente inviato da: aqua84
si si, lo so bene, ma mi raccomando fino alle 23.59 del 31 aprile diamoci dentro!!!


31 Marzo*

Ovvio che facciano così, in questo modo a partire dal primo aprile gli alzano il prezzo dell'offerta per rientrare nella fatturazione mensile.
nickname8816 Marzo 2018, 12:30 #5
Al posto di lavorare per farci avere il modem libero stan ancora appreso a sta roba !
The FoX16 Marzo 2018, 12:33 #6

Tanto a quei soldi non rinunciano. Ed infatti...

Wind mi ha appena cambiato le condizioni di contratto in maniera unilaterale chiarendo che lo fa così che il totale annuo non cambia... ovvero l'aumento dell'8.4% lo fanno lo stesso... o coi 28gg o aumentato in maniera coatta le tariffe.
E senza nemmeno i 30gg per il recesso...
djfix1316 Marzo 2018, 19:19 #7
anche vodafone notifica che ci sarà un aumento proporzionato al passaggio da 28 a 30/31 giorni. 8,6%

e l'AGCOM gioca a chi si inventa un modo per fare ricorso Ahahaha!!
thresher325316 Marzo 2018, 19:39 #8
Originariamente inviato da: djfix13
anche vodafone notifica che ci sarà un aumento proporzionato al passaggio da 28 a 30/31 giorni. 8,6%

e l'AGCOM gioca a chi si inventa un modo per fare ricorso Ahahaha!!


Tutti gli operatori hanno fatto così. Stanno letteralmente prendendo per i fondelli i consumatori e hanno pure il coraggio di fare ricorso.
Agat17 Marzo 2018, 01:16 #9
Presa per i fondelli è ormai business rule: ad es. vedi oggi:

https://www.ilfattoquotidiano.it/20...nevole/4231334/

E da luglio del prossimo anno anche luce e gas
\_Davide_/17 Marzo 2018, 01:27 #10
Appena passeranno ai 30 giorni prenderò la prima offerta conveniente. La cosa più fastidiosa di Tim è che fanno le mega-offerte solo per i nuovi clienti, così che periodicamente io mi ritrovi a cambiare operatore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^