Accordo Intel-Nokia: i benefici solo fra qualche anno

Accordo Intel-Nokia: i benefici solo fra qualche anno

Craig Barret, ex-CEO di Intel, esprime il proprio parere in merito all'accordo stretto tra i due colossi dell'IT

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:43 nel canale Telefonia
NokiaIntel
 

L'accordo tra Intel e Nokia, siglato nel corso delle passate settimane, non avrà risvolti immediati e sarà necessario attendere qualche tempo prima di poter delineare un quadro più chiaro. Questo è il parere di Craig Barrett, ex-CEO di Intel e presidente del consiglio di amministrazione del gigante californiano fino allo scorso mese di Maggio.

Ricordiamo che Nokia e Intel hanno raggiunto un accordo per la realizzazione di nuovi dispositivi MID basati sulle tecnologie di entrambe le realtà - Moorestown di Intel e i moduli 3G/HSPA di Nokia - ed inoltre con particolare attenzione all'utilizzo di piattaforme software open-source, come Moblin e Maemo.

Il parere di Craig Barrett è da tenere in attenta considerazione, vista la posizione coperta dal personaggio fino a pochi mesi fa. "Dovremo aspettare ancora qualche anno prima di vedere se l'accordo può considerarsi un successo" sono state le parole dell'ex-CEO di Intel, il quale evidentemente conosce più nel dettaglio gli accordi stretti tra i due colossi.

L'accordo è comunque un punto di partenza molto importante per ambo le realtà, ma di particolare interesse per Intel, che può iniziare a fare il proprio ingresso nel settore dei dispositivi portatili, palmari e cellulari, da lungo tempo terreno battuto quasi esclusivamente da ARM.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^