Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Vendite di tablet in lieve contrazione ma vanno malissimo i Chromebook

Vendite di tablet in lieve contrazione ma vanno malissimo i Chromebook

Lieve calo di vendite per i tablet mentre ben più consistente è la variazione al ribasso per il mercato dei Chromebook, con una domanda del settore educational che non è più quella del periodo pandemico

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Tablet
tablet consumerAppleSamsungHuaweiAmazonLenovoChromebook
 

Sono calate leggermente le vendite di tablet nel corso del primo trimestre 2022: la riduzione, rispetto allo stesso periodo del 2021, è del 3,9% come certifica IDC nella propria più recente analisi. Ben più consistente è stata invece la variazione al ribasso nelle vendite di dispositivi Chromebook: il calo è qui del 61,9% rispetto ai primi 3 mesi del 2021.

La dinamica di vendita dei tablet è giustificata in generale dalla domanda di mercato che è stata colmata nel corso dei trimestri precedenti, dove l'effetto sugli acquisti generato da pandemia globale e restrizioni era stato più netto. Per quanto riguarda le soluzioni Chromebook invece assistiamo alla conseguenza nel rallentamento della domanda di nuovi dispositivi da parte del mercato educational.

chuwihipadpro_720.jpg

E' da segnalare, per IDC, il ruolo di alcuni produttori di dispositivi smartphone nel mercato dei tablet: vi sono entrati con proprie proposte che non sono ancora state capaci di incidere in misura rilevante in termini di volumi complessivi ma che evidenziano una chiara direzione: quella di costruire un ecosistema a proprio brand che metta in collegamento diverse tipologie di prodotti smart. Niente altro che quello portato avanti da Apple e Samsung, per citare due dei più noti esempi del settore, con le proprie soluzioni smartphone, tablet e wearables.

Apple continua a mantenere la prima posizione tra i produttori di tablet, con una quota di mercato del 31,5% nei primi 3 mesi del 2022. Samsung segue seconda con il 21,1% mentre Amazon si posiziona al terzo posto con il 9,6% del totale. Lenovo è quarta con il 7,8% mentre Huawei chiude quinta con il 5,8%. Samsung e Amazon sono le uniche due aziende nella top 5 che sono state capaci di incrementare i volumi di vendita rispetto ai primi 3 mesi del 2021; Apple ha seguito l'andamento in lieve contrazione del mercato mentre Lenovo e Huawei hanno visto nel trimestre in oggetto un calo dei volumi pari rispettivamente a circa il 26% e il 17%.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
phmk02 Maggio 2022, 14:28 #1

Chi li ha presi in tempo di "coviddi" ...

Ha fatto "l'affare della sua vita" (almeno qui in Italia) ...
ziozetti02 Maggio 2022, 18:52 #2
Ne ho comprati due, uno a ottobre 2020 e uno a novembre 2021, entrambi con il celeron più scarso dell'epoca, 4/64 GB e schermo full HD a 220 e 200 Euro: acquisti perfetti, rispondevano e rispondono tuttora alle esigenze delle mie figlie.
Quando devo fare qualcosa al volo in cloud (anche per lavoro) spesso uso uno dei loro Chromebook invece di andare a prendere il mio PC.
randorama02 Maggio 2022, 21:47 #3
embeh, per forza.
in fase di pandemia in tanti si sono trovati a dover comprare uno, due, qualche volte più pc, giocoforza spendere il meno possibile.
ora saturata quella nicchia, a chi li si vende?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^