TegraNote con Tegra K1 appare ancora su AnTuTu, ottimi risultati ma niente record

TegraNote con Tegra K1 appare ancora su AnTuTu, ottimi risultati ma niente record

TegraNote P1761 comparso sul database di AnTuTu, mostrando nuovi benchmark interessanti senza, tuttavia, riuscire a realizzare il record

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Tablet
TegraNVIDIA
 

TegraNote P1761, prototipo realizzato per mostrare le prodezze grafiche di Tegra K1, stato messo alla frusta su AnTuTu ed inserito all'interno del database. Il risultato finale di 38.323 punti, risultato estremamente elevato ma insufficiente per battere il record registrato circa un mese fa da un altro prototipo basato su K1.

P1761 utilizza Android KitKat 4.4.2 con 2GB di RAM e 16GB di storage integrato. Non viene riportata l'ampiezza della diagonale del display, che tuttavia supporta una risoluzione massima di 1920x1200. La CPU del prototipo utilizzato nel test funzionante a soli 2,1GHz, dei 2,3 previsti per il modello finale.

TegraNote P1761, risultati benchmark

Tegra K1 si basa su architettura Kepler, da cui proviene la scelta del nome, ed integra al suo interno 192 CUDA cores, lo stesso quantitativo presente in un singolo modulo SMX all'interno delle GPU Kepler per sistemi desktop, con un consumo massimo di 5W. Grazie a questa caratteristica, si parla di unificazione fra i sistemi desktop e quelli mobile, con un'unica architettura e un singolo engine.

Il risultato massimo ottenuto su AnTuTu dalla nuova piattaforma di Nvidia di 43.851, quindi ben lungi da quello raggiunto negli ultimi test probabilmente a causa delle ridotte frequenze operative. C' da considerare per che risultati che ad oggi potrebbero sembrare decisamente elevati, al rilascio del nuovo SoC non potrebbero sorprendere in maniera altrettanto evidente. Nvidia non ha ancora iniziato la commercializzazione dei primi SoC ai produttori terzi, ed il rilascio pertanto previsto in tempi non proprio brevi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno18 Febbraio 2014, 13:18 #1
Beh, a meno di non fare come il Tegra4 non dovrebbe mancare molto alla commercializzazione del chippozzo se già ci sono dei tablet prototipali.
Non mi sembra tuttavia di aver sentito Qualcomm o Samsung fare degli annunci riguardo a costruire SoC di questo livello.
Che non è un SoC per telefoni, ribadiamolo, ma per dispositivi con un form facor più grande, sia per i consumi sia per tutta la serie di aggiunte che possiede (USB3.0 e SATA in primis).
Un bel tabettone con quel coso potrebbe davvero essere il giusto copromesso tra portabilità e produttività. Sperando che non costi un rene (ma era nvidia dire che i tablet dovevano costare poco, per cui... si spera).
Paganetor18 Febbraio 2014, 14:00 #2
sì ma ormai sparano un chip via l'altro.... non fanno in tempo a implementarlo che subito spunta un benchmark di un nuovo prodotto e questo finisce nel dimenticatoio!
CrapaDiLegno18 Febbraio 2014, 14:11 #3
Originariamente inviato da: Paganetor
sì ma ormai sparano un chip via l'altro.... non fanno in tempo a implementarlo che subito spunta un benchmark di un nuovo prodotto e questo finisce nel dimenticatoio!

Vedremo quando uscirà un SoC con la stessa potenza grafica di qusto K1. E con gli stessi consumi. Io ho i miei dubbi sul fatto che in casa PoverVR/ARM/Qualcomm siano in grado di fare qualcosa al pari di questo. D'altronde stiamo parlando dell'ultima architettura desktop portata in campo embedded. Direi che c'è ben poco da fare per chi fino a ieri a fatto sistemi solo embedded con capacità limitate.
Certamente è un SoC particolare che trova il suo perché in campi diversi da quelli degli smartphone.
calabar18 Febbraio 2014, 14:51 #4
Potrà essere un buon chip per i surface, ma su Android io li eviterò come la peste.
Il Nexus 7 ha già fatto vedere cosa può significare scegliere un chip per il quale non vengono rilasciati sorgenti.
corvazo18 Febbraio 2014, 15:17 #5
Questo Tegra è molto interessante, ma non si capisce chi adotterà questo SoC. Per il momento, se non sbaglio, solo HP e M$ hanno implementato soluzioni Tegra precedentemente. Probabilmente sarà ancora così ma per quanto? Intel nel Q4 2014 sfornerà i Broadwell, una bella sfida sia alle APU di AMD che a tutto il mondo ARM, ditemi se sbaglio
calabar18 Febbraio 2014, 17:33 #6
@corvazo
Direi che sbagli, Broadwell starà in tutt'altra fascia di prodotti, i prodotti Intel per questa fascia sono gli Atom.
CrapaDiLegno18 Febbraio 2014, 18:49 #7
Originariamente inviato da: corvazo
Questo Tegra è molto interessante, ma non si capisce chi adotterà questo SoC. Per il momento, se non sbaglio, solo HP e M$ hanno implementato soluzioni Tegra precedentemente. Probabilmente sarà ancora così ma per quanto? Intel nel Q4 2014 sfornerà i Broadwell, una bella sfida sia alle APU di AMD che a tutto il mondo ARM, ditemi se sbaglio

nvidia ha grande penetrazione anche nel mondo automotive dove i suoi Tegra (che tutti pensano non siano usati da nessuno) sono integrati in molti navigatori/sistemi di infotainment.

Questo chip per quel mercato è quasi perfetto (la potenza grafica permetterà di non avere compromessi sul lato risoluzioni/dettagli/refresh rate).

Per i tablet io non capisco davvero: ho un vetusto tablet che monta un Tegra2 e finora si è comportato più che bene e fa quello che deve anche dopo l'aggiornamento ufficile da Android 3 a 4. Di avere per forza l'ultima versione non è il cruccio della maggior parte dell'utenza. L'importante è che funzioni come deve. E con quella GPU, credo che il balzo ripetto al mio debba essere davvero notevole, sia n velocità assoluta che nella risoluzoine pilotata.
Aspetto sviluppi. Sia mai che ne viene fuori qualcosa che mi induce al cambio.
lucusta18 Febbraio 2014, 19:12 #8
Ho già detto che 5w in un tablet, per me, sono un consumo mostruoso?
Snatura la portabilità.... ci vorranno batterie da portatile per fargli fare 4 ore, e quindi peso, quindi non ha senso pratico in quanto và in competizione con un pc pur non avendone le stesse possibilità perchè non avrà un OS da pc ma da mobile device...
CrapaDiLegno18 Febbraio 2014, 23:26 #9
Originariamente inviato da: lucusta
Ho già detto che 5w in un tablet, per me, sono un consumo mostruoso?
Snatura la portabilità.... ci vorranno batterie da portatile per fargli fare 4 ore, e quindi peso, quindi non ha senso pratico in quanto và in competizione con un pc pur non avendone le stesse possibilità perchè non avrà un OS da pc ma da mobile device...

I SoC Apple montati negli iPad sono stati misurati consumare più di 5W. Quello che ti manca da capire è che questi dispositivi non consumano 5W in maniera continua come la tua CPU sul desktop o portatile. QUando non fanno nulla (che è la maggior parte del tempo di attesa dell'input dell'utente) vanno in uno stato di standby che permette loro di consumare pochissimi milliwat per poi improvvisamente svegliarsi e fare il lavoro assegnatogli il più velocemente possibile (e consumando quindi i 5W indicati).
Non mi sembra che i dispositivi Apple abbiano problemi di autonomia. Questo perché sono stati capaci di fare in modo che il proprio SoC si addormenti il prima possibile ad uno stato che consumi il meno possibile.
O credevi che un dispositivo mobile potesse durare 10 ore consumando continuamente 5 e più W?
carlottoIIx619 Febbraio 2014, 04:56 #10
nvidia sta lavorando bene.
ho visto recentemente dei tablet con win 8 e gli atom monto carinim 7 pollici simili a quelli atom, anche se ancora ci sono pochi modelli. il debole degli atom è la gpu inutile dirlo.
per quel che mi riguarda vorrei un apu, grazie! possibilmente con hsa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^