Tablet Windows RT: i produttori guardano Microsoft Surface RT

Tablet Windows RT: i produttori guardano Microsoft Surface RT

I produttori di soluzioni tablet restano in attesa di capire quale sarà la risposta del mercato per le soluzioni della famiglia Surface RT di Microsoft. Ci sarà spazio anche per i loro modelli per i primi mesi del 2013?

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:01 nel canale Tablet
MicrosoftWindowsSurface
 

La disponibilità sul mercato del sistema operativo Windows RT e delle soluzioni tablet Surface appositamente sviluppate da Microsoft ha in buona misura frenato i piani dei produttori di sistemi tablet, che con Windows RT avevano visto una interessante opportunità di business.

Tutti sono di fatto in attesa di vedere quale sarà la risposta da parte del mercato per Surface RT, così da capire se vi siano margini per le proprie proposte. Al momento attuale le principali aziende impegnate con questa tipologia di prodotti sono quindi in attesa di capire come poter vendere i propri modelli in competizione con Surface RT. Asus, Dell, Samsung e Lenovo, stando alle informazioni rese disponibili da Digitimes, hanno previsto vendite per meno di 50.000 sistemi Windows RT ciascuna nel corso del quarto trimestre 2012.

Anche Acer manifesta molta cautela con riferimento alle proprie soluzioni Windows RT. L'azienda taiwanese, per mezzo del proprio presidente Jim Wong, ha confermato a Reuters come intenda attendere quantomeno sino al secondo trimestre 2013 la risposta del mercato alle soluzioni tablet Surface di Microsoft prima di verificare se vi sia proprio spazio per le proposte Windows RT.

Quello a cui i produttori di sistemi guardano con notevole attenzione sono i sistemi tablet basati su sistema operativo Windows 8, quindi abbinati ad una tradizionale architettura di processore x86. In questo ambito sono le soluzioni Intel della famiglia Atom a farla da padrona, benché AMD stia conquistando interesse con le proprie APU Z-60 appositamente sviluppate per sistemi tablet.

Da non trascurare, quantomeno per le proposte tablet di fascia più alta, il contributo che potrà essere dato dalle soluzioni basate sulla stessa architettura adottata per le proposte Ultrabook. In questo caso più che tablet ci si attendono sistemi di tipo ibridi, con dispositivi di input particolari che possano estendere l'ambito di utilizzo da quello tipico delle soluzioni tablet.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LeoEdre31 Ottobre 2012, 11:21 #1
Secondo me, WindowsRT è stato un errore, perché non farà altro che creare confusione negli utenti. Sono sicuro che un sacco di persone compreranno un WindowsRT perché costa meno e scopriranno solo poi che non possono installarci i programmi per PC e che anzi hanno molte meno app rispetto ad iOS e android, quindi crescerà il malcontento contro Microsoft.
Secondo me dovevano creare solo Win 8 x86 e metterlo sui tablet-pc che costano di più, non sono per tutti, ma almeno arrivavano praticamente primi su un mercato nuovo.
coschizza31 Ottobre 2012, 12:04 #2
Originariamente inviato da: LeoEdre
Secondo me, WindowsRT è stato un errore, perché non farà altro che creare confusione negli utenti. Sono sicuro che un sacco di persone compreranno un WindowsRT perché costa meno e scopriranno solo poi che non possono installarci i programmi per PC e che anzi hanno molte meno app rispetto ad iOS e android, quindi crescerà il malcontento contro Microsoft.


quindi anche chi ha comprato ios si è lamentato perche non poteva installare le app dei mac e chi ha comprato android ha pensato la stessa cosa per le app di linux.

Insomma nessuno puo pensare una cosa simile a meno di non essere un ignorante totale e comprare un prodotto basandosi sul colore della scatola.

Quante app aveva al lancio android e ios? meno di quelle che ora sono presenti per windows rt quindi mi chiedo se non era un problema prima perche lo dovrebbe essere ora? se fosse realmente un problema allora nessuno dovrebba mai piu sviluppare nulla perche al lancio avrebbe una disponibilità di software comunque inferiore alla concorrenza. Quindi no alla futura wii u no alla futura xbox la futura psp ps4 ecc insomma il mondo si ferma.

Considera che IMHO uno surface rt gia con le app preinstallate mi basterebbe per quello che mi serve e non avrei necessità di nessuna della 200.000 app che trovo su altri store quindi non pensare che piu app significa un prodotto migliore se poi non vai a vedere che 2/3 della app che trovi in giro sono cloni stupidaggini o peggio.
efrite1531 Ottobre 2012, 12:10 #3
Windows RT e WIndows 8 "Classic" sono prodotti DIFFERENTI con scopi diversi.
Il primo per tablet pc vuole essere utilizato come un comune tablet, con in più una serie di features. Qualsiasi cosa un utente possa fare con un tablet Ipad o Android lo può fare in egual misura con un Tablet Windows RT (questa l'idea di microsoft) oon in più una maggiore integrazione con il sistema Desktop. Le APP arriveranno (mi sembra sciocco lamentarsi delle poche app quando ancora NON è uscito il sistema!!!) ci vorrà qualche tempo... bisogna capire se gli sviluppatori vedranno in questo sistema un'opportunità commerciale e DOBBIAMO SPERARE TUTTI che sia così, a prescinedere dalle preferenze personali, perché un competitor in più può fare SOLO che bene!!! Il duopolio Ipad/Android non fa bene ne al consumatore ne al mercato!
Windows 8 x86 è concepito per un altro tipo di utentenza, che non ha bisogno solamente di Posta/facebook/Internet Explorer. Probabilmente il 90% di chi acquisterà Windows RT SENZA informarsi minimanente, non si accorgerà nemmeno di non poter installare applicazioni x86... dopotutto all'utenza casalinga non servono grandi cose normalmente.
efrite1531 Ottobre 2012, 12:17 #4
coschizza


Bè, non fai degli esempo proprio calzanti...
Apple con ipad ha spinto moltissimo in publicità, ed era chiaro a tutti che le applicazioni per Mac erano una cosa diversa, per quanto riguarda android praticamente NESSUN utente sa che è a base Linux (se non qualche geek) e di sicuro nessuno si è posto la domanda se potesse installare programmi per tale piattaforma sul tablet...
Da questo punto di vista, Microsoft non ha ancora fatto una pubblicità che possa risultare CHIARA all'utente CASALINGO! Diciamo la verità, probabilmente vuolte un pò giocare su questa ignoranza collettiva ...

D'accordissimo sul discorso che, sentendo alcuni utenti, se un prodotto non esce con uno store di 2 miliardi di applicazioni (di cui il 99% statisticamente inutili) non si potrebbe più buttar fuori un nuovo ecosistema... è un ragionamento a mio avviso alquanto ottuso!
Diciamo che gli esempi delle console non è proprio azzeccatissimo ...
Stoned31 Ottobre 2012, 12:17 #5
Originariamente inviato da: coschizza
quindi anche chi ha comprato ios si è lamentato perche non poteva installare le app dei mac e chi ha comprato android ha pensato la stessa cosa per le app di linux.

Se anche Microsoft ha posto particolare attenzione sul problema (vedi varie news apparse sul tanto scrupolo avuto per la formazione dei dipendenti a riguardo) credo che il problema non sia "da sottovalutare"....

Originariamente inviato da: coschizza
Insomma nessuno puo pensare una cosa simile a meno di non essere un ignorante totale e comprare un prodotto basandosi sul colore della scatola.
Ovvero, il 90% degli acquirenti di un prodotto di elettronica!
Se tu avessi mai lavorato in un negozio di elettronica/informatica a diretto contatto con il pubblico "reale" (non quelli che vanno a scrivere su internet) avresti un'idea diversa dei "possibili acquirenti"
Quelli che ti tengono mezz'ora al telefono perchè il loro ipod non funziona...e dopo mezz'ora di tentativi di installazione di itunes, di riconoscimenti hardware, ecc scopri che il loro "ipod" è un lettore mp3 cinese che un negozio apple non lo ha mai visto...
Quelli che vogliono "la playstation di microsoft"...
Ce ne sarebbero decine da scrivere
coschizza31 Ottobre 2012, 12:33 #6
Originariamente inviato da: Stoned

Ovvero, il 90% degli acquirenti di un prodotto di elettronica!
Se tu avessi mai lavorato in un negozio di elettronica/informatica a diretto contatto con il pubblico "reale" (non quelli che vanno a scrivere su internet) avresti un'idea diversa dei "possibili acquirenti"
Quelli che ti tengono mezz'ora al telefono perchè il loro ipod non funziona...e dopo mezz'ora di tentativi di installazione di itunes, di riconoscimenti hardware, ecc scopri che il loro "ipod" è un lettore mp3 cinese che un negozio apple non lo ha mai visto...
Quelli che vogliono "la playstation di microsoft"...
Ce ne sarebbero decine da scrivere



allora per fortuna che non ci lavoro perche diventerei matto con persone cosi
eaman31 Ottobre 2012, 13:06 #7
Originariamente inviato da: coschizza
quindi anche chi ha comprato ios si è lamentato perche non poteva installare le app dei mac e chi ha comprato android ha pensato la stessa cosa per le app di linux.

A parte che puoi installare dei software linux su android:
- https://play.google.com/store/apps/...nV4SW5zdGFsbCJd
- http://www.debian.org/ports/arm/

Originariamente inviato da: coschizza
Quante app aveva al lancio android e ios?

Altri tempi: non c'erano altri sistemi con gli store pieni, c'erano solo loro.
Oggi vai in un negozio e sullo scaffale ci sono android e ios con ~700.000 apps e poi RT: che fai fai finta di niente e ti compri quello con meno software?

Originariamente inviato da: coschizza
Considera che IMHO uno surface rt gia con le app preinstallate mi basterebbe per quello che mi serve e non avrei necessità di nessuna della 200.000 app che trovo su altri store quindi non pensare che piu app significa un prodotto migliore se poi non vai a vedere che 2/3 della app che trovi in giro sono cloni stupidaggini o peggio.

No la gente normale compra questi affari per l'ecosistema: e' hardware che fa girare del software.
Un mio amico si trova ancora bene con il suo vecchio e fido palmare Palm, vuol dire che tutti quelli che comprano degli smartphones sono irragionevoli?

MS e' in ritardo di anni su questo settore di mercato e ora paga pegno. Avrebbero fatto meglio a proporre dei modelli piu' economici che fossero 'irresistibili' per poter acquisire rapidamente quote di mercato, invece sia i tablet che gli smartphones hanno prezzi pari ai top di gamma della concorrenza. Poi con l'uscita dei nuovi nexus la cosa e' pure peggiorata, doveva farlo la MS uno smartphones come il nexus 4, e venderlo a ~250e, stessa cosa per i tablet.
LeoEdre31 Ottobre 2012, 13:30 #8
Originariamente inviato da: coschizza
quindi anche chi ha comprato ios si è lamentato perche non poteva installare le app dei mac e chi ha comprato android ha pensato la stessa cosa per le app di linux.


Ti sbagli. iOS è nato su smartphone e poi su tablet e lì è sempre rimasto, chi ha comprato i primi iPhone di certo non pensava di usarci Photoshop, la differenza tra i due oggetti è sempre stata chiarissima. Per quanto riguarda android, chi sa che somiglia a Linux è abbastanza esperto da non confondersi, per tutti gli altri android non c'entra nulla col PC e quindi nessuna confusione.
WindowsRT invece... è distinto da Windows Phone e quindi gli utenti non lo associano al mobile, perché finora tablet e smartphone hanno sempre avuto gli stessi SO, inoltre funziona su dispositivi fisicamente molto simili ad altri su cui gira Win 8 normale, ha la stessa interfaccia e le stesse app dello store di Win 8 e non quello di WP8 come l'utente comune si aspetta (cioè di trovare sul tablet quello che ha sul telefono).
Morale della favola, dato che meno del 10% di coloro che acquistano prodotti informatici sa cosa siano ARM e x86, indipendentemente che il prodotto sia valido o meno, la confusione e gli acquisti sbagliati sono assicurati.
peonesnet31 Ottobre 2012, 13:40 #9
Originariamente inviato da: coschizza
quindi anche chi ha comprato ios si è lamentato perche non poteva installare le app dei mac e chi ha comprato android ha pensato la stessa cosa per le app di linux.

Insomma nessuno puo pensare una cosa simile a meno di non essere un ignorante totale e comprare un prodotto basandosi sul colore della scatola.

Quante app aveva al lancio android e ios? meno di quelle che ora sono presenti per windows rt quindi mi chiedo se non era un problema prima perche lo dovrebbe essere ora? se fosse realmente un problema allora nessuno dovrebba mai piu sviluppare nulla perche al lancio avrebbe una disponibilità di software comunque inferiore alla concorrenza. Quindi no alla futura wii u no alla futura xbox la futura psp ps4 ecc insomma il mondo si ferma.

Considera che IMHO uno surface rt gia con le app preinstallate mi basterebbe per quello che mi serve e non avrei necessità di nessuna della 200.000 app che trovo su altri store quindi non pensare che piu app significa un prodotto migliore se poi non vai a vedere che 2/3 della app che trovi in giro sono cloni stupidaggini o peggio.


finalmente un commento sensato...
coschizza31 Ottobre 2012, 14:57 #10
Originariamente inviato da: eaman
Altri tempi: non c'erano altri sistemi con gli store pieni, c'erano solo loro.
Oggi vai in un negozio e sullo scaffale ci sono android e ios con ~700.000 apps e poi RT: che fai fai finta di niente e ti compri quello con meno software?


certamente si perche come ho detto prima un surface rt di base senza nemmeno app store (per assurdo ovviamente) mi da piu di quello che mi da nessun android o ios in commercio, quindi per quello che mi serve lo preonderei subito e non lo faccio solo perche non è in italia ancora. I prodotti si comprano in base alle esigenze non in base a quello che decide sia utile o inutile una altra persona.

Dell'RT quello che determino come indispensabile per i miei scopi e che trovo solo li è la porta USB quella micro sd e la tastiera completa nella cover cosa che nessuno altro ha e che mi ripeto di nuovo sono caratteristiche che da sole mi fanno vendere il mio ipad per il concorrente anche se sull' app store ci fossero 0 app ad oggi.

Ti facio un ragionamento di confronto io in questo mondo dominato da cellulati di tuti i tipi da smartphone strabiglianti e altro ho comprato un nuovo cellulare che per l'esattezza è un nokia da 19.99€ (in offera da 25€ di base) il modello piu economico e limitato che ho potuto trovare in commercio, questo perche mi da cose che nessun smartphone in commecio fa 700€ cioè fa solo quello che mi serve e non 1000 altre cose belle solo per vantarsi con gli amici che pero pago vagonate di soldi.

Con l'uscita dei tablet nexus la cosa e' pure MIGIORATA perche non hanno nessuna delle porte che ti ho citato prima come indispensabili quindi mi chiedo cosa mi farei di un tablet del genere se non usarlo come giocattolo come il mio ipad attuale? mi basta un giocattolo in casa se compro un altro lo faccio per lavorarci.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^