Tablet da 7 pollici a 99 dollari da HP, ma solo per il mercato USA

Tablet da 7 pollici a 99 dollari da HP, ma solo per il mercato USA

Si prevede il debutto di un tablet da 7 pollici con architettura Intel a bassissimo costo, solo 99 dollari USA, per l'azienda americana: una nuova strategia per guadagnare una superiore presenza in questo settore?

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Tablet
IntelHP
 

La domanda di tablet è in costante e continua crescita e questo sta portando sempre più produttori a interessarsi alla produzione di soluzioni dal costo contenuto, con le quali poter raccogliere l'interesse di un pubblico sempre più vasto.

Non sorprende quindi trovare indicazione su Digitimes di un nuovo tablet che l'americana HP starebbe sviluppando, prodotto che verrà proposto in nord America alla cifra di 99 dollari, tasse escluse, nei centri della catena Wall-Mart.

Un prodotto di questo tipo verrà abbinato ad un display da 7 pollici di diagonale, con SoC Intel della famiglia Medfield con architettura single core. Per poter contenere il costo entro i 100 dollari di soglia HP è ovviamente intervenuta sulle specifiche tecniche, semplificando al massimo questo prodotto seguendo in questo una dinamica simile a quanto visto in precedenza da parte di altri produttori concorrenti.

A inizio 2013, in concomitanza con il CES di Las Vegas, Acer ha presentato Iconia B1, un tablet da 7 pollici basato su OS Android proposto al prezzo di 150 dollari USA. A metà 2013, in questo caso in occasione del Computex 213, Asus ha proposto con MeMo Pad HD 7 una soluzione simile sempre con display da 7 pollici di diagonale e prezzo di 129 dollari USA.

Resta da capire quale potrà essere l'accoglienza di questo prodotto da parte del pubblico, alla luce dell'utilizzo di un SoC Intel con architettura single core. Il mercato dei tablet, anche con display da 7 pollici di diagonale, si sta sempre più spostando verso chip complessi con architettura quad core, capaci di assicurare un livello prestazionale ben più elevato a fronte di un costo che parte indicativamente da 200 dollari circa.

Stando alla fonte, inoltre, questo tablet verrà proposto solo all'interno dei punti vendita Wall-Mart con volumi di vendita complessivi che potrebbero non essere almeno inizialmente così elevati come ci si potrebbe attendere. E' indubbio che un prezzo sotto i 100 dollari rappresenta una soglia accessibile per i molti utenti curiosi di avvicinarsi al fenomeno dei tablet ma che non intendono, quantomeno inizialmente, fare un consistente investimento iniziale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tuttodigitale25 Luglio 2013, 18:29 #1
edito come non detto la sezione era giusta.
Originariamente inviato da: articolo
Resta da capire quale potrà essere l'accoglienza di questo prodotto da parte del pubblico, alla luce dell'utilizzo di un SoC Intel con architettura single core. Il mercato dei tablet, anche con display da 7 pollici di diagonale, si sta sempre più spostando verso chip complessi con architettura quad core, capaci di assicurare un livello prestazionale ben più elevato a fronte di un costo che parte indicativamente da 200 dollari circa.

Così come è stato formulato il periodo sembrerebbe che questo prodotto HP non sia in grado di competere a livello di SoC con quelli che fino a ieri erano i migliori tablet da 200-250 euro. Tegra3 e Atom z2460 hanno prestazioni molto simili, anche se consumi molto diversi a favore del SoC intel.

Per questo motivo non vedo perchè dubitare sull'accoglienza di un prodotto che potrebbe replicare le qualità e i difetti del "vecchio" Nexus 7 a metà del prezzo.
matita8825 Luglio 2013, 22:07 #2
che senso ha questa notizia?
LMCH26 Luglio 2013, 02:30 #3
Il problema più grosso è che HP li venderà tramite Wal-Mart.
Tutta la roba venduta da Wal-Mart ha margini di guadagno risicatissimi per i produttori ed HP praticamente ci mette la faccia (il suo marchio) per un tablet di cui non sono ancora note le specifiche eccetto il SoC Intel (che probabilmente Intel fornirà a condizioni vantaggiosissime per potersi vantare di essere competitiva anche sul prezzo con la concorrenza ARM).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^