Nokia annuncia ufficialmente Nokia N1, il primo tablet Android con Z Launcher

Nokia annuncia ufficialmente Nokia N1, il primo tablet Android con Z Launcher

Nel corso di questi ultimi istanti Nokia ha confermato le voci diffuse nelle scorse settimane annunciando ufficialmente il proprio primo tablet Android. Il nome della soluzione è Nokia N1 ed è equipaggiato con Android 5.0 Lollipop

di pubblicata il , alle 12:11 nel canale Tablet
NokiaAndroid
 

Nel corso di un evento passato abbastanza in sordina abbiamo assistito questa mattina ad un evento sicuramente degno di nota. La finlandese Nokia, il cui marchio sembrava destinato ad essere dimenticato, ha dato una nuova scossa al mercato annunciando delle interessanti novità e, sorprendentemente, le novità sono strettamente legate al mondo Android.

Il primo annuncio riguarda infatti il launcher per Android di Nokia, disponibile fino ad ora solamente in versione beta. Il suo nome è Z Launcher e, a partire da oggi sarà disponibile in versione definiva sul Play Store. Si tratta di un launcher adattivo, che più viene utilizzato più apprende le nostre abitudini e si adatta ad esse. Il principio alla base del launcher è molto intuitivo, basta infatti disegnare con un gesto sullo schermo la lettera corrispondente all'iniziale dell'applicazione che vogliamo lanciare e subito il software troverà la stessa nel telefono e ve la proporrà nella lista di alternative.

Lo stesso sistema può ad esempio essere utilizzato per cercare i nomi dei nostri contatti preferiti e poterli chiamare in maniera estremamente rapida. Nokia Launcher Z è compatibile con qualsiasi dispositivo Android ed è disponibile gratuitamente per il download a questo link.

Ma non si tratta dell'unica novità di giornata. Quella più importante è infatti una conseguenza del lancio ufficiale di Z Launcher. Nokia non poteva infatti lanciare ufficialmente la propria interfaccia senza un dispositivo sul quale distribuirla nativamente. Ecco allora il primo tablet Nokia dotato di sistema operativo Android! Il nome? Nokia N1.

Ma scopriamo di che pasta è fatto questo nuovo tablet. All'interno di N1, che misura 200.7mm x 138.6 mm x 6.9 mm e offre u display da 7,9 pollici QuadHD, troviamo un processore Intel Atom Z3580, quad-core a 2,3 GHz e 64bit, 2 GB di memoria RAM, 32 GB di memoria interna e una batteria da 5300mAh.

Il peso sarà di circa 320 grammi, mentre nella parte posteriore troveremo una fotocamera da 8 megapixel. La cornice ospiterà invece nella parte frontale un secondo sensore da ben 5 megapixel. Interessante la scelta di utilizzare un connettore microUSB type-C reversibile, che permette quindi di connettere un cavo microUSB in qualsiasi posizione.

Alla base di tutto, e qui abbiamo la vera novità, troviamo il sistema operativo Android in versione Lollipop, l'ultima attualmente disponibile. Il prezzo di listino di questo Nokia N1 è di 249 dollari, una cifra più che competitiva. Il tablet sarà disponibile a partire da febbraio in Cina e successivamente in alcuni mercati europei selezionati (tra cui speriamo anche l'Italia).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo18 Novembre 2014, 12:19 #1
complimenti, paro paro ai cloni cinesi di ipad che si trovano su ebay, solo che é marchiato nokkia

Plagio a parte, intel e android non hanno problemi di compatibilità con alcune applicazioni?
Autonomia?
ziozetti18 Novembre 2014, 12:20 #2
Il prezzo non è male se sarà effetivamente supportato da una prestazioni dignitose.
Il problema principale comunque è: è installabile lo store di Google?
Tedturb018 Novembre 2014, 12:21 #3
saro' telegrafico: a) ridicoli e b) inutile
s0nnyd3marco18 Novembre 2014, 12:25 #4
Nokia, ne dovrai fare di strada se vuoi tornare quella di un tempo. Hai gettato alle ortiche anche Meego e Qt
Auguro buona fortuna all nuova Nokia microsoft-free.
san80d18 Novembre 2014, 12:27 #5
quindi nokia ha venduto la parte telefonica a microsoft e quella tablet ad apple?
nickmot18 Novembre 2014, 12:28 #6
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Nokia, ne dovrai fare di strada se vuoi tornare quella di un tempo. Hai gettato alle ortiche anche Meego e Qt
Auguro buona fortuna all nuova Nokia microsoft-free.


E pensare che i dispisitivi più simili ai tablet odierni erano proprio gli internet tablet nokia con Maemo.

Comunque guardando le foto... Siamo sicuri che sia Nokia e non Nokla?
s0nnyd3marco18 Novembre 2014, 12:29 #7
Originariamente inviato da: san80d
quindi nokia ha venduto la parte telefonica a microsoft e quella tablet ad apple?


Epic trolls are epic

C'e' qualche leggera somiglianza
s0nnyd3marco18 Novembre 2014, 12:30 #8
Originariamente inviato da: nickmot
E pensare che i dispisitivi più simili ai tablet odierni erano proprio gli internet tablet nokai con Maemo.


Infatti! Erano veramente avanti a tutti all'epoca. Adoravo i nokia nxxx
htpci18 Novembre 2014, 12:33 #9
Originariamente inviato da: acerbo
complimenti, paro paro ai cloni cinesi di ipad che si trovano su ebay, solo che é marchiato nokkia

Plagio a parte, intel e android non hanno problemi di compatibilità con alcune applicazioni?
Autonomia?


ma si hai ragione!! e' troppo uguale, ma perche' per distinguersi non l'hanno fatto triangolare??? mhhh!! fammici pensare un attimo! ah si! quello e' il form factor che di sicuro ha inventato microsoft minimo 5 anni prima che steve jobs toccato dalla mano di gesu' mettesse sul mercato l'ipad. pero' almeno qualcuno tondo lo possono fare per non sentirsi dire che hanno copiato l'ipad e subito dopo i cloni cinesi, ma poi la base che ha usato microsoft la dobbiamo contare???
alexdal18 Novembre 2014, 12:38 #10
a Nokia ho tolto anche il "mi piace"

Ormai nella massa come le altre cinesate da 4 soldi con android.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^