Kobo Elipsa è il nuovo eReader che sa fare tutto: libro, quaderno per gli appunti e molto altro!

Kobo Elipsa è il nuovo eReader che sa fare tutto: libro, quaderno per gli appunti e molto altro!

Si chiama Kobo Elipsa e con esso Rakuten si è davvero superata nel fare non solo un semplice eReader ma un tuttofare capace di immagazzinare libri, farli leggere come su carta ma anche prendere appunti con un pennino. E in arrivo e sarà difficile resistere a tanto fare.

di pubblicata il , alle 07:01 nel canale Tablet
Kobo
 

Rakuten Kobo annuncia oggi Kobo Elipsa, un innovativo eReader capace di ampliare quello che è effettivamente il vero senso dell'eReader portandolo ad un livello superiore che è quello anche del prendere appunti e non solo del permettere di leggere. È dotato di nuovi accessori, come la Kobo Stylus ed offre un'esperienza di lettura e scrittura digitale senza precedenti.



Kobo Elipsa arriva dall'esperienza standard dell’eReading ma superando quel pacchetto indispensabile per la scrittura e la lettura, colmando il divario tra la stampa e gli eBook, e tra la lettura e la creazione. Il nuovo device di Kobo è dotato di un ampio schermo da 10.3" E Ink Carta 1200 antiriflesso, luminosità regolabile ComfortLight, 32 GB di storage, un pennino e una SleepCover versatile. Il tutto disponibile nel colore Midnight Blue, con il Kobo Stylus nero e una SleepCover Slate Blue.

Kobo Elipsa: perché cambia completamente gli eReader?

"Quando progettiamo i nuovi eReader Kobo, ci confrontiamo con i nostri clienti, con persone che leggono ogni giorno, per capire come migliorare la loro esperienza. Con Kobo Elipsa, soddisfiamo le esigenze di chi non vuole solo leggere un libro ma vuole interagire con esso - inserendo annotazioni, evidenziando, scrivendo ai margini o in un foglio bianco, perché è così che sfruttano al meglio libri, articoli e documenti che leggono," ha dichiarato Michael Tamblyn, CEO, Rakuten Kobo. "Con questo nuovo eReader, abbiamo combinato libreria, libro e quaderno per gli appunti insieme, affinché le persone possano catturare tutte le idee che nascono dai libri e dalla scrittura".

Con Kobo Elipsa e Kobo Stylus, sarà dunque possibile annotare, evidenziare e prendere appunti su eBook e PDF agilmente, rendendo la lettura e la scrittura di ogni documento un gioco da ragazzi. Con la sensibilità alla pressione che imita una penna a sfera, Kobo Stylus è completamente personalizzabile e si può scegliere il tipo di penna, la tonalità, la dimensione della linea e la dimensione della gomma più adatta alle proprie esigenze. Questo permette di scrivere direttamente sulla pagina, proprio come una penna. Sottolineare, cerchiare, cancellare e evidenziare sarà ancora più facile anche grazie a due utili pulsanti situati sul lato dello stilo.

L'eReader dunque diventerà in questo modo un vero e proprio blocco appunti integrato che potrà contenere annotazioni, idee e liste di cose da fare. Grazie ad un'esperienza di scrittura a mano potenziata da MyScript, sarà possibile trasformare gli appunti presi a mano in un testo digitale con un semplice tocco e riordinare elenchi e schemi. Gli utenti potranno inoltre navigare senza soluzione di continuità nella sezione My Notebooks per creare e gestire gli appunti. Sarà possibile organizzare i titoli e rinominare o cancellare gli appunti come meglio si preferisce. A disposizione anche una vasta gamma di sfondi per gli appunti, con opzioni di pagine a righe, quadretti e bianche. Con il supporto Dropbox, si potranno importare facilmente i documenti ed esportare gli appunti nel formato preferito così da condividerli con colleghi, compagni o chiunque altro.

Tecnicamente Kobo Elipsa è dotato della tecnologia ComfortLight integrata, in modo da regolare la luminosità dello schermo per adattarsi perfettamente a qualsiasi situazione di lettura. Si potranno leggere libri di giorno e di notte, e regolare la luminosità in base alle preferenze personali. Il touchscreen è il primo a disporre della tecnologia Carta 1200 E Ink per una visualizzazione più veloce, veloci cambi pagina e un contrasto più profondo. E si potrà anche disporre di una Modalità scura per impostare il testo bianco su sfondo nero.

E poi tante funzionalità come quella per gli appunti disponibile solo tramite Kobo Elipsa, che garantirà la possibile estensione dell'esperienza di lettura grazie all’App Kobo gratuita per smartphone o tablet - in questo modo la libreria sarà sempre a portata di mano, anche quando l'eReader non è a disposizione. Il device memorizza l'ultimo segnalibro inserito in una pagina, così da non perdere mai il segno.

Kobo Elipsa: prezzo e disponibilità

Kobo Elipsa, completo di eReader Kobo Elipsa , Kobo Stylus e SleepCover per Kobo Elipsa sarà disponibile al prezzo di 399.99€ direttamente su www.kobo.com e presso alcuni rivenditori selezionati. È possibile prenotare il dispositivo a partire dal 29 aprile e sarà disponibile nei negozi e online a partire dal 3 giugno in Italia.

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej20 Maggio 2021, 07:43 #1
potrebbe essere una soluzione... con un'integrazione del calendario e di una email, potrebbe essere anche un'agenda, visto che ancora non esiste una vera e propria agenda smart.
ma... 400,00 euri per quell'affare?... bha... anche no...
anche perchè a quel punto meglio un iPad...
io78bis20 Maggio 2021, 08:36 #2
Io ho un Remarkable e questo sembra quasi una sua copia. Il prezzo è quasi identico sarà da valutare il supporto software.
Speriamo che incominciano a diffondersi eareader di queste dimensioni


Originariamente inviato da: Cappej
potrebbe essere una soluzione... con un'integrazione del calendario e di una email, potrebbe essere anche un'agenda, visto che ancora non esiste una vera e propria agenda smart.
ma... 400,00 euri per quell'affare?... bha... anche no...
anche perchè a quel punto meglio un iPad...


Sicuramente le integrazioni che proponi sarebbero molto utili anche se per essere pienamente sfruttate necessiterebbero anche di una connessione dati via SIM.

Sul discorso, meglio iPad, è chiaro che è un discorso valido per un utilizzo generico ma se ti serve effettivamente per leggere molti documenti nulla è meglio di un eBook Reader
daitarn_320 Maggio 2021, 09:40 #3
Fino a 200 -250 euro poteva avere un senso oltre personalmente no.
demon7720 Maggio 2021, 11:13 #4
Originariamente inviato da: Cappej
potrebbe essere una soluzione... con un'integrazione del calendario e di una email, potrebbe essere anche un'agenda, visto che ancora non esiste una vera e propria agenda smart.
ma... 400,00 euri per quell'affare?


QUOTO.
Infatti il vero tallone di Achile di questi cosi è il costo.
Pochissimi spenderebbero quella cifra per questo oggetto.
386DX4020 Maggio 2021, 11:27 #5
Non credo sia poi cosi' difficile resistere all' acquisto. Gia' il concetto del lettore ebook in sè mi lascia sempre perplesso ma un quaderno e penna (o addirittura matita e gomma, rivoluzionario) credo possano svolgere ancora la loro funzione, senza batteria e per una spesa di un paio di euro.
io78bis20 Maggio 2021, 11:58 #6
Originariamente inviato da: 386DX40
Non credo sia poi cosi' difficile resistere all' acquisto. Gia' il concetto del lettore ebook in sè mi lascia sempre perplesso ma un quaderno e penna (o addirittura matita e gomma, rivoluzionario) credo possano svolgere ancora la loro funzione, senza batteria e per una spesa di un paio di euro.


Sicuramente ha un bacino di utenza ridotto, motivo per cui il prezzo non è basso e agli occhi di molti risulta eccessivo.

Personalmente se ci fosse stata la vera migrazione verso gli ePub per determinate categorie di libri, in primis scolastici, questo tipo di dispositivo avrebbe un'utenza più ampia
386DX4020 Maggio 2021, 12:08 #7
Originariamente inviato da: io78bis
Sicuramente ha un bacino di utenza ridotto, motivo per cui il prezzo non è basso e agli occhi di molti risulta eccessivo.

Personalmente se ci fosse stata la vera migrazione verso gli ePub per determinate categorie di libri, in primis scolastici, questo tipo di dispositivo avrebbe un'utenza più ampia


Ma il punto imho e' la necessità di una migrazione verso una cosa che di fatto gia' esisteva. Molta tecnologia moderna sembra in preda ad un "ansia di innovazione" per cui non si sà piu' che cosa inventare o reinventare pur di trovare imho un motivo esistenziale anche laddove non e' detto che di "tutto" ce ne sia bisogno.
Ho sempre tralasciato l'idea dell' ebook perche' il problema e' la qualita' del libro che si legge "singolarmente" che non la quantità che si pensa di potersi portare dietro per poi imho finire a non riuscire fisicamente a leggerli tutti. Fisicità che poi tra l'altro manca. Un libro di carta nella sua vetusta forma e' il risultato di una ottimizzazione e reiterazione di secoli e secoli e dura secoli, non ha bisogno di batterie, si puo' dire che è "perfetto" nella sua funzione. E non sono stato purtroppo un gran lettorie di libri ma ne ammiro il concetto, così com'è, anzi cosi' com'era quando ancora venivano rilegati da maestri nel settore con una arte ormai talmente di nicchia che immagino quasi scomparsa, invece delle copie incollate e mal leggibili che si vedono spesso.
calabar20 Maggio 2021, 12:54 #8
Francamente pensavo peggio per il prezzo, questo genere di dispositivi hanno un bel costo. Se poi salta fuori qualche sconto tanto meglio.

Da valutare poi dal vivo: la scrittura deve essere davvero fluida e precisa, e gli appunti devono essere esportabili in formati aperti e utilizzabili per lungo tempo su altri dispositivi: non sarebbe male in tal senso un software minimale da PC che permetta di maneggiare testi e appunti in modo coerente al dispositivo.

Peccato la mancanza di colori, il solo accesso ai testi in bianco e nero può essere molto limitante (basta pensare ad un testo che include grafici di statistiche dove tipicamente i colori sono necessari per distinguere i vari riferimenti), ma già così è tanta roba per chi ha necessità di leggere e prendere appunti per molte ore al giorno.
io78bis20 Maggio 2021, 13:45 #9
Originariamente inviato da: 386DX40
Ho sempre tralasciato l'idea dell' ebook perche' il problema e' la qualita' del libro che si legge "singolarmente" che non la quantità che si pensa di potersi portare dietro per poi imho finire a non riuscire fisicamente a leggerli tutti. Fisicità che poi tra l'altro manca. Un libro di carta nella sua vetusta forma e' il risultato di una ottimizzazione e reiterazione di secoli e secoli e dura secoli, non ha bisogno di batterie, si puo' dire che è "perfetto" nella sua funzione. E non sono stato purtroppo un gran lettorie di libri ma ne ammiro il concetto, così com'è, anzi cosi' com'era quando ancora venivano rilegati da maestri nel settore con una arte ormai talmente di nicchia che immagino quasi scomparsa, invece delle copie incollate e mal leggibili che si vedono spesso.

Mah a livello qualità direi che ebook fornisce sicuramente uno standard qualitativo costante a differenza del libro che a seconda di numero pagine, qualità di stampa, etc potrebbe variare molto.
Anche la durata del supporto è a favore del ebook visto che la carta si consuma. Là batteria su questi dispositivi, ma anche il Kindle a memoria, non 8ncide minimamente sull'usabilità.

Io grazie al eReader ho potuto scoprire la passione per la lettura passando da leggere solo documenti tecnici cartacei a documenti e circa 2 romanzi/mese.

Ebook è una di quelle innovazioni che subisce il costo della disoccupazione che creerebbe se si diffondesse
deadpoet20 Maggio 2021, 20:20 #10
Originariamente inviato da: 386DX40
E non sono stato purtroppo un gran lettorie di libri ma ne ammiro il concetto


Ma io infatti leggo sempre 'sti commenti sulla superiorità dei libri di carta, sulle sensazioni uniche che trasmette, ecc, da chi poi di libri non ne legge manco uno.

Se si è lettori assidui non si può fare a meno che apprezzare la comodità dell'ebook reader e i suoi notevoli vantaggi, e dopo 4 minuti dall'inizio della lettura, quando sei avvolto dalla trama di quello che leggi, al profumo delle pagine, al fruscio e a tutte 'ste menate non ci pensi minimamente :P

Dico questo pur non negando che il libro di carta e la sua matericità hanno ancora alcuni vantaggi rispetto agli ebook, ma senza romanticizzare né l'uno, né gli altri.

Del resto, il libro non è stato l'unico supporto di lettura dell'uomo, siamo passati dalle tavolette di cera, ai rotoli, ai grossi codici, ai tascabili, agli ebook e l'evoluzione ci sarà ancora, è una cosa inarrestabile...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^