Il nuovo Nexus 7 messo a nudo: ecco com'è al suo interno

Il nuovo Nexus 7 messo a nudo: ecco com'è al suo interno

I ragazzi di iFixit hanno già proceduto al tradizionale "teardown" del nuovo tablet di Google, operazione che mostra l'interno dei vari prodotti e il loro grado di riparabilità

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Tablet
GoogleNexus
 

Google ha presentato il nuovo interessante Nexus 7 lo scorso 24 luglio all'interno di un evento dedicato al tablet, a Chromecast e ad Android 4.3. Come sappiamo il Nexus 7 di seconda generazione adotta un processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro quad-core portato alla frequenza di 1.5GHz, supportato da 2GB di RAM e dalla nuova versione 4.3 di Android Jelly Bean.

Nexus 7 come smontare

I ragazzi di iFixit hanno già proceduto, come da tradizione, al teardown, un processo di smontaggio tramite il quale si cerca di stabilire un grado di riparabilità in base ai metodi di produzione utilizzati per quello specifico prodotto.

In questo caso, il Nexus 7 ha raggiunto il punteggio di 7/10 per via della presenza di alcune componenti installate tramite l'ausilio di collanti, come batteria e display, di non semplicissima rimozione.

Una volta rimossi tutti i componenti, iFixit pone l'attenzione sulla batteria di amperaggio ridotto rispetto a quella della precedente versione. Il nuovo Nexus 7 vanta di "soli" 3950mAh (3.8V e 15Wh) rispetto ai 4326 del modello del passato, anche se Google garantisce un'ora in più di autonomia nonostante il processore più performante e l'elevatissima risoluzione del display.

Nexus 7 componenti hardware

Per quanto riguarda la componentistica installata sulla scheda logica di Nexus 7 abbiamo logicamente il SoC, con il nome in codice di APQ8064 e 4 moduli di memoria Elpida J4216EFBG DDR3L SDRAM da 512MB ciascuno, per arrivare ad un ammontare complessivo di 2GB. Le reti wireless sono gestite da un chip Qualcomm Atheros WCN3660 con supporto alle reti a/b/g/n, al Bluetooth 4.0 (BR/EDR+BLE) e per la radio FM.

I 16GB di storage interno del modello smontato sono garantiti da un chip SK Hynix, modello H26M51003EQR eMMC NAND. La carica induttiva senza fili invece è gestita da un chip Texas Instrument, nello specifico il modello è il BQ51013B.

In calce all'articolo trovate la galleria contenente tutte le foto dell'operazione, spiegata in questa pagina. Se volete sapere di più sul nuovo Nexus 7 potete consultare la nostra scheda tecnica, o assistere all'intero evento di lancio in streaming.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo29 Luglio 2013, 09:51 #1
mi piacerebbe che ogni tanto si facessero le pulci sulle componenti cosi' come le si fanno sull'iphone ogni volta che viene lanciato. Quell'ammasso di plastica e schede logiche quanto costerà al produttore? 30 dollari?
Quiro29 Luglio 2013, 10:04 #2
Originariamente inviato da: acerbo
mi piacerebbe che ogni tanto si facessero le pulci sulle componenti cosi' come le si fanno sull'iphone ogni volta che viene lanciato. Quell'ammasso di plastica e schede logiche quanto costerà al produttore? 30 dollari?


Fra poco uscirà il costo di produzione anche di questo modello, il fatto che non se ne parlerà molto sarà perché, come tutti i prodotti Nexus, hanno un costo di vendita molto basso e vicino al costo della sua costruzione.

Per quanto riguarda iPhone e serie top Galaxy (S3 o S4) i prezzi di vendita sono molto più alti della produzione e per questo vengono fatte "le pulci" come dici tu.
checo29 Luglio 2013, 10:07 #3
Originariamente inviato da: acerbo
mi piacerebbe che ogni tanto si facessero le pulci sulle componenti cosi' come le si fanno sull'iphone ogni volta che viene lanciato. Quell'ammasso di plastica e schede logiche quanto costerà al produttore? 30 dollari?


se quello costa 30 dollari te non sei un fanboy
acerbo29 Luglio 2013, 10:10 #4
Originariamente inviato da: Quiro
Fra poco uscirà il costo di produzione anche di questo modello, il fatto che non se ne parlerà molto sarà perché, come tutti i prodotti Nexus, hanno un costo di vendita molto basso e vicino al costo della sua costruzione.

Per quanto riguarda iPhone e serie top Galaxy (S3 o S4) i prezzi di vendita sono molto più alti della produzione e per questo vengono fatte "le pulci" come dici tu.


Al limite il confronto và fatto con ipad mini, iphone é un altro prodotto. Alla favola che i nexus vengono venduti a prezzo di costo non ci credo, non vedo per quale ragione Asus o Lg debbano mettersi a produrre dispositivi a gratis che oltretutto contribuiscono ad alimentare i fatturati di google provenienti dalla pubblicità, non ha alcun senso a livello di business sta storia. I nexus costano piu' o meno quello che valgono, magari hanno margini inferiori rispetto ad altri prodotti, ma non é che te li regalano.
acerbo29 Luglio 2013, 10:12 #5
Originariamente inviato da: checo
se quello costa 30 dollari te non sei un fanboy


fanboy de che? Motorola?
Bivvoz29 Luglio 2013, 10:17 #6
Originariamente inviato da: acerbo
Al limite il confronto và fatto con ipad mini, iphone é un altro prodotto. Alla favola che i nexus vengono venduti a prezzo di costo non ci credo, non vedo per quale ragione Asus o Lg debbano mettersi a produrre dispositivi a gratis che oltretutto contribuiscono ad alimentare i fatturati di google provenienti dalla pubblicità, non ha alcun senso a livello di business sta storia. I nexus costano piu' o meno quello che valgono, magari hanno margini inferiori rispetto ad altri prodotti, ma non é che te li regalano.


Chiaramente non vengono venduti al prezzo di costo, anche perchè "prezzo di costo" cosa vuole dire?
Qualcomm che produce il soc ci guadagna qualcosa, elpida che produce le ram ci guadagna qualcosa, asus che assembla non lo fa per beneficenza.
Al massimo può essere che google lo vende la prezzo di costo, al prezzo che costa a google insomma.
Ma è poco probabile, altrimenti costerebbe meno sul google store.


Di certo però non ci fanno la cresta sopra come samsung e apple.

P.S: peccato che sia 7 pollici, per me è troppo piccolo e preferisco ancora il mio kindle da 8.9
checo29 Luglio 2013, 10:19 #7
Originariamente inviato da: acerbo
fanboy de che? Motorola?


di sicuro non dell'obbiettività, 30$ sarà il costo del soc +ram quindi...
dtpancio29 Luglio 2013, 10:21 #8
è indubbio che i nexus vengono venduti a prezzi molto concorrenziali, a differenza di apple e samsung (ma anche htc e tutti gli altri) che ci rincarano maggiormente, almeno al prezzo del lancio.
insane7429 Luglio 2013, 10:31 #9
una domanda rapida: ma sul modello LTE, la sim di che tipo è?
non sono riuscito a trovare se si tratta di una normale sim, o piuttosto mini o micro.
qualche info in proposito?

[EDIT] trovato nella recensione di AndTech: è una micro SIM.
nickmot29 Luglio 2013, 10:46 #10
Originariamente inviato da: dtpancio
è indubbio che i nexus vengono venduti a prezzi molto concorrenziali, a differenza di apple e samsung (ma anche htc e tutti gli altri) che ci rincarano maggiormente, almeno al prezzo del lancio.


Ok, ma il motivo è noto.
I nexus non sono più il reference per gli sviluppatori ma una chiave per difforndere i terminali android e quindi l'uso dei servizi Google. Il guadagno che non c'è sull'HW a google arriva tramite i servizi, non è da escludere che parte della differenza di prezzo venga versata da big G al produttore di turno.

Guadagnare dal SW anzichè dall'HW è esattamente quello che fa Amazon con i suoi kindle (ebook reader e tablet).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^