HP lancia il nuovo Envy x2, tablet 2-in-1 con Intel Core M e senza ventola

HP lancia il nuovo Envy x2, tablet 2-in-1 con Intel Core M e senza ventola

Dopo una settimana dall'apparizione nella pagina web ufficiale statunitense, HP Envy x2 è stato lanciato sul mercato in due varianti, da 13 e 15" e con qualche bizzarra scelta architetturale

di Nino Grasso pubblicata il , alle 08:31 nel canale Tablet
2-in-1
 

Molte testate oltreoceano li identificano come dei clone di Surface Pro 3, tuttavia i nuovi HP Envy X2 ci sembrano prodotti con una propria identità e con scelte distintive, forse anche troppo. Parliamo di tablet 2-in-1, con tastiera offerta in dotazione, e con l'obbligo di un hard-disk meccanico da 5.400rpm nel modello da 15". Una scelta dovuta alla necessità di abbattere i prezzi, e rendere più appetibile il nuovo tablet/notebook rispetto al concorrente più blasonato di Microsoft.

HP Envy X2

Possiamo citare lo stand multi-angolo fra le analogie dei due prodotti, e la presenza di una cover tastiera dedicata, proposta tuttavia in dotazione nel prezzo di listino. Sono invece molte le differenze, innanzitutto sul piano del design: gli Envy X2 hanno un sistema audio a quattro speaker stereo (sul modello da 13" saranno solo due gli altoparlanti) realizzato in collaborazione con BeatsAudio, mentre lo chassis è decisamente più robusto di quello di Surface Pro 3, con uno spessore massimo superiore al centimetro, e un peso di 1,3kg per il modello da 13".

HP Envy X2

Abbastanza bizzarra la scelta di non implementare un SSD sul modello da 15", che verrà proposto con un'unità ibrida da 500GB meccanici e 16GB a stato solido. Nella versione da 13" avremo invece la possibilità di scegliere fra due modelli di SSD di taglio differente (128 e 256GB). Tutti gli Envy X2 adottano pannelli LCD IPS retroilluminati a WLED: con il modello da 13" si potrà scegliere fra un'unità da 200nit a risoluzione 1366x768 e un'unità Full HD da 400nit di luminanza massima, mentre la versione da 15,6" utilizzerà un Full HD da 200 nit.

Entrambi i modelli condividono la stessa piattaforma hardware, basata su architettura Broadwell di Intel. Gli acquirenti potranno scegliere fra due processori: Intel Core M 5Y10 da 2,0GHz, o Core M 5Y70 da 2,6GHz. In entrambi i casi il sistema di dissipazione utilizzato sarà passivo, ovvero senza alcuna ventola o altre parti mobili al suo interno. A scelta dell'utente anche il quantitativo di RAM installata, da 4 o 8GB di LPDDR3. Tutti i tablet dispongono di due porte USB 3.0, di una porta HDMI e di un jack combo per auricolari e microfono.

HP Envy X2

Passiamo ai prezzi: al momento i nuovi HP Envy x2 da 13" sono proposti a partire da 799$ sul mercato americano, mentre la variante di dimensioni maggiori ha un prezzo di listino più basso, a partire da 749$. Si tratta di un prezzo non troppo distante rispetto ai più blasonati Surface Pro 3 entry-level con Intel Core i3, ma bisogna considerare che nel listino è inclusa anche la tastiera accessoria, che rende i nuovi Envy x2 dei notebook veri e propri già "out of the box".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej20 Novembre 2014, 09:36 #1
Ecco! questo è assurdo!
mi tiri fuori un aggeggio del genere in concorrenza diretta con SURFACE, me lo metti ad un prezzo poco inferiore... ma utilizzando il CORE M!!!!
Ma quell'affare dovrebbe costare massimo 400$ i 13pollici e 600$ i 15''!
acerbo20 Novembre 2014, 09:39 #2
Originariamente inviato da: Cappej
Ecco! questo è assurdo!
mi tiri fuori un aggeggio del genere in concorrenza diretta con SURFACE, me lo metti ad un prezzo poco inferiore... ma utilizzando il CORE M!!!!
Ma quell'affare dovrebbe costare massimo 400$ i 13pollici e 600$ i 15''!


come la vedo male HP ...
NorysLintas20 Novembre 2014, 09:57 #3
Ridicoli, il prodotto in questione è fuori prezzo, non centra niente con il surface pro 3 e non c'è sistema antivibrazioni sulla terra che mi rassicuri di utilizzarlo in movimento...
una mossa del genere me la aspettavo dalle aziende cinesi e non da HP
SuperLory20 Novembre 2014, 09:59 #4
Originariamente inviato da: NorysLintas
Ridicoli, il prodotto in questione è fuori prezzo, non centra niente con il surface pro 3 e non c'è sistema antivibrazioni sulla terra che mi rassicuri di utilizzarlo in movimento...
una mossa del genere me la aspettavo dalle aziende cinesi e non da HP


aziende cinesi che nel frattempo tirano fuori robe cosi.

https://www.youtube.com/watch?v=29dtAF39R9c
Uncle Scrooge20 Novembre 2014, 10:01 #5
Il Core M ha prestazioni comprese tra gli Haswell i3 e i5, in più essendo a dissipazione passiva.

La cover/tastiera è INCLUSA (MS se la fa pagare 140 euro) e il taglio minimo dell'SSD incluso è da 128 GB (MS parte da 64 GB).
Lo schermo è più grande (13" contro 12" ) e il prezzo di partenza è inferiore.

Era proprio il 2in1 che stavo aspettando!
Do8520 Novembre 2014, 10:04 #6
Mi date un attimo un refresh sui nuovi Intel broadwell?
I Core M sarebbero i nuovi Atom? O sono discendenti della serie iCore?
Con Surface Pro 3 comunque sono riusciti a contenere soprattutto il peso cosa che in questi modelli parte da 1.3kg!! Direi un po' tantino...
Pessima la scelta da 15" senza SSD...
Uncle Scrooge20 Novembre 2014, 10:10 #7
No, gli Atom restano come soluzioni ad ancor più basso consumo (SDP = 2 W) per tablet e 2in1 entry-level.

I Core M hanno prestazioni paragonabili agli i3/i5 Haswell con consumi ridotti (TDP = 4,5 W)che consentono l'utilizzo della dissipazione passiva (anche se da primi test e recensioni ci sono ancora dei problemi di gioventù.

I futuri Core i3/i5/i7 Broadwell ovviamente saranno tutti più potenti dei Core M.
acerbo20 Novembre 2014, 10:16 #8
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
Il Core M ha prestazioni comprese tra gli Haswell i3 e i5, in più essendo a dissipazione passiva.

La cover/tastiera è INCLUSA (MS se la fa pagare 140 euro) e il taglio minimo dell'SSD incluso è da 128 GB (MS parte da 64 GB).
Lo schermo è più grande (13" contro 12" ) e il prezzo di partenza è inferiore.

Era proprio il 2in1 che stavo aspettando!


Si come il bolt
calabar20 Novembre 2014, 10:26 #9
Troppo pesante/ingombrante a mio parere per questo tipo di prodotto.
Ha qualche caratteristica interessante, ma lo vedo come un dispositivo troppo scomodo per un uso tablet che potrebbe avere ancora senso come notebook.
Certo comunque che dall'immagine le proporzioni del display sembravano qualcosa di meglio dei soliti 16:9.

I Core M continuano a non convincermi, buone prestazioni nei benchmark grazie al boost, ma sul campo (leggi "sforzi un po' più prolungati" temo che le cose stiano molto diversamente.
Non ho ancora letto un'analisi approfondita di questi processori, ma viste le caratteristiche tecniche ho decisamente bisogno di conferme prima di potermi fidare.

Per il prezzo comunque non mi pare ci sia nulla di strano, i Core M costano, non sono Atom.
Do8520 Novembre 2014, 10:33 #10
Originariamente inviato da: Uncle Scrooge
No, gli Atom restano come soluzioni ad ancor più basso consumo (SDP = 2 W) per tablet e 2in1 entry-level.

I Core M hanno prestazioni paragonabili agli i3/i5 Haswell con consumi ridotti (TDP = 4,5 W)che consentono l'utilizzo della dissipazione passiva (anche se da primi test e recensioni ci sono ancora dei problemi di gioventù.

I futuri Core i3/i5/i7 Broadwell ovviamente saranno tutti più potenti dei Core M.


Grazie!
Quindi ci sta che li abbiano utilizzati per questi tablet. Alla fine se hanno prestazioni simili agli haswell i3/i5 che utilizza Surface Pro 3 e dato che i nuovi icore non sono ancora usciti direi che sia una scelta azzeccata... verificando le prestazioni come dice calabar.
Anche per me comunque dimensione e peso sono eccessive per il tipo di utilizzo. SP3 credo sia ben livellato su questo aspetto...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^