Heins uccide il Playbook: niente BlackBerry 10 per il tablet

Heins uccide il Playbook: niente BlackBerry 10 per il tablet

Il CEO di BlackBerry ferma lo sviluppo per portare BlackBerry 10 sul tablet BlackBerry Playbook: le prestazioni non sono soddisfacenti

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Tablet
BlackBerry
 

la definitiva pietra tombale su BlackBerry Playbook: nato gi cagionevole di salute, il tablet della Mora ha provato a risollevarsi con la versione 2.0 del sistema operativo Playbook OS e ha visto barlumi di rinascita all'annuncio che nel corso dell'anno avrebbe ricevuto il nuovo sistema operativo BlackBerry 10. Ora le parole del CEO Thorsten Heins sono il colpo di grazia al tablet di casa BlackBerry.

Un prodotto dalle grandi promesse, grazie a un hardware di tutto rispetto al momento dell'arrivo sul mercato (fatto salvo il display a bassa risoluzione) e a un sistema operativo davvero convincente sul fronte del multitasking, BlackBerry Playbook ha sofferto la mancanza di un solido ecosistema di applicazioni, che ne ha decretato uno scarso successo, culminato in un deciso taglio dei prezzi al pubblico.

La speranza di vederlo girare con BB10 aver acceso le speranze di molti: oltre all'interesse per l'interfaccia del nuovo sistema operativo era il rinnovato bagaglio di app a fare gola ai possessori di Playbook. Lo sforzo per portare BlackBerry 10 su Playbook c' stato, con diversi team dedicati al progetto. Purtroppo il risultato non stato in linea con le aspettative del Coe, Heins infatti ha dichiarato: "Unfortunately, I am not satisfied with the level of performance and user experience".

Ha sicuramente pesato sulla chiusura dell'iniziativa anche la situazione finanziaria di BlackBerry: l'azienda canadese ha probabilmente deciso di spostare le risorse su progetti futuri, lasciando da parte l'onorevole intento di far rinascere nelle mani dei possessori BlackBerry Playbook grazie a BB10.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo02 Luglio 2013, 10:45 #1
e pensare che qualcuno ci era cascato acquistando uno di quegli affari in svendita a 189euro
effebi5703 Luglio 2013, 09:22 #2

a vanvera

Ma scusa, tu l'hai mai usato il playbook? lo hai mai connesso ad un Blackberry? Che senso ha il tuo inutile commento?
acerbo03 Luglio 2013, 10:33 #3
Originariamente inviato da: effebi57
Ma scusa, tu l'hai mai usato il playbook? lo hai mai connesso ad un Blackberry? Che senso ha il tuo inutile commento?


No, non ho mai avuto questo piacere

Comunque direi che é il tuo commento a non avere senso, visto che la news parla del definitivo abbandono ad un tablet che BB diceva che avrebbe aggiornato e invece resta un bel tagliere per il pane che eventualmente puoi collegare in tethering al tuo vecchio blackberry
calabar03 Luglio 2013, 11:30 #4
Originariamente inviato da: acerbo
No, non ho mai avuto questo piacere

Questo direi che si era capito dal precedente commento.

In realtà il playbook è ancora un discreto apparecchio, e quando è stato svenduto a meno di 200 dollari non c'era nulla di paragonabile per quella cifra.

Certo, se avesse ricevuto l'ultimo aggiornamento sarebbe stata un'ottima cosa, sia per chi l'ha acquistato, sia in termini di immagine per RIM, dato che un supporto di questo tipo non può che dare sicurezza al cliente: anche quando le cose vanno male, sei sicuro che acquistando un prodotto di quell'azienda non verrai abbandonato.

A mio parere farebbero bene a rilasciare comunque l'aggiornamento su cui hanno lavorato, cosicché ognuno possa decidere se usarlo nonostante i problemi prestazionali e tornare indietro se insoddisfatto.
effebi5705 Luglio 2013, 21:17 #5
il playbook un tagliere....povero Acerbo....
Sicurezza

Poiché tramite il "BlackBerry Bridge" (applicazione che collega il tablet allo smartphone), gli accessi di posta elettronica, calendario e contatti derivano direttamente da un telefono BlackBerry, per questo garantisce la stessa sicurezza dello smartphone.

Risulta essere il primo (da settembre 2011) e momentaneamente anche l'unico dispositivo tablet a ricevere la certificazione FIPS 140-2, che lo rende ammissibile per l'utilizzo da parte degli Stati Uniti presso le agenzie governative federali[15]. Inoltre il governo australiano ha approvato l'uso del PlayBook, dato che è l'unico tablet che rispetta il suo standard di sicurezza.[16] Il governo russo sta ipotizzando di vietare l'iPad per motivi di sicurezza e promuovere il PlayBook.[17]

"Ken Koke" responsabile del parco auto della "Chatham-Kent Police Service", in associazione alla "Mobile Innovation" ha equipaggiato le volanti con il PlayBook, che assieme ai smartphone BlackBerry ha permesso di ridurre i tempi di risposta e migliorare l'efficienza del servizio.[18][19]

Nel 2012 un'indagine condotta da Context Information Security elegge il Playbook come il tablet più sicuro in commercio, superando l'iPad e il Samsung Galaxy Tab.[20]
effebi5705 Luglio 2013, 21:18 #6

No, non ho mai avuto questo piacere

infatti....come molti qui si scrive per far fare ginnastica alle dita....
parlando di cose che si sono forse solo viste....molto italiano tutto cio'

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^