Google abbandona Samsung per il suo nuovo Nexus 10

Google abbandona Samsung per il suo nuovo Nexus 10

Sembra che al lavoro sul prossimo Nexus 10 non ci sia più Samsung, ma Asus, la stessa società che produce da due anni la versione da 7 pollici

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Tablet
SamsungASUSGoogleNexus
 

Dalla precedente generazione Google ha espanso la famiglia Nexus anche al mondo dei tablet, offrendo due dispositivi di elevata qualità a fronte di prezzi decisamente abbordabili. Le due proposte, da sette e dieci pollici, venivano prodotte rispettivamente da Asus e Samsung.

Per la prossima generazione Google potrebbe migrare per entrambe le proposte su Asus. Come già abbiamo visto con l'edizione 2013 di Nexus 7, il produttore taiwanese è stato scelto nuovamente per il tablet di dimensioni meno generose, e dalle ultime indiscrezioni potrebbe essere delegata all'incarico di produrre anche la versione da 10 pollici.

Il tweet originario da cui è partita la notizia è dell'utente @Rage06 ed è stato "retwittato" da @evleaks, popolare "leaker" di informazioni a giorni prima del lancio dei vari prodotti e che ormai ha assunto un ottimo grado di affidabilità. Nel post si legge un display che raffigura una lista dell'inventario di PC World con la scritta Google Asus Nexus 10.

Google Asus Nexus 10

Si tratta di un elemento di infima importanza, certamente, ma reso leggermente più affidabile da una tacita conferma di @evleaks. La notizia va contro quanto riportato da Sundar Pinchai durante il lancio del nuovo Nexus 7, in cui aveva dichiarato che Samsung fosse già al lavoro sul prossimo Nexus 10.

Considerando un rilascio su cadenza annuale, potrebbe mancare poco alla presentazione del nuovo tablet da 10 pollici, che potrebbe avvenire probabilmente nello stesso evento in cui verrà svelato al pubblico Nexus 5. Per quanto riguarda il tablet, sullo screen dell'inventario si legge quello che potrebbe essere il prezzo, qualora il rumor venisse confermato: 349,99$, una cifra assolutamente abbordabile considerando la qualità dell'hardware a cui ci ha abituati Google nel tempo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dobermann7720 Settembre 2013, 09:23 #1
Mah, queste scaramucce Google/Samsung non fanno presagire nulla di buono per Android...
nickmot20 Settembre 2013, 09:27 #2
Originariamente inviato da: dobermann77
Mah, queste scaramucce Google/Samsung non fanno presagire nulla di buono per Android...


Android ha tutto da guadagnare a liberarsi dalla dittatura di Samsung.
La fama di SO che necessita di HW spropositato, lento e poco ottimizzato viene in gran parte anche dal pessimo SW che Samsung installa sui suoi telefoni.

Meglio se altri produttori dettano la linea, Samsung potrà sempre copiarli in seguito.
franzing20 Settembre 2013, 09:32 #3
Originariamente inviato da: dobermann77
Mah, queste scaramucce Google/Samsung non fanno presagire nulla di buono per Android...


A me sa il contrario . Poi ovvio che senza controprova sono solo opinioni
Mparlav20 Settembre 2013, 09:40 #4
Speriamo che fanno il prossimo Nexus sulla base del New Transformer Pad TF701T (Tegra 4 - 2GB RAM, 32GB/64GB storage - 10.1" 2560x1600 pixels (300ppi) display Sharp's IGZO previsto sui 399$ entro l'anno).
Tedturb020 Settembre 2013, 09:58 #5
Originariamente inviato da: nickmot
Android ha tutto da guadagnare a liberarsi dalla dittatura di Samsung.
La fama di SO che necessita di HW spropositato, lento e poco ottimizzato viene in gran parte anche dal pessimo SW che Samsung installa sui suoi telefoni.

Meglio se altri produttori dettano la linea, Samsung potrà sempre copiarli in seguito.


se samsung lascia in massa android, android perde meta' del market share
nickmot20 Settembre 2013, 10:03 #6
Originariamente inviato da: Tedturb0
se samsung lascia in massa android, android perde meta' del market share


Io desidero acquistare buoni prodotti e che rispondano alel mie esigenze, non i prodotti più diffusi, ergo del market share me ne frego altamente.
Ma non ti preoccupare, samsung non abbandonerà mai android, però desidero ardentemente che il suo peso specifico in quel mondo venga ridemensionato, lasciando ad altri il ruolo di leader.
theJanitor20 Settembre 2013, 10:15 #7
Originariamente inviato da: Tedturb0
se samsung lascia in massa android, android perde meta' del market share


lascia android per quale sistema?

voglio vedere poi chi comprerebbe samsung senza Candy Crush, Facebook e Whatsapp
diabolikum20 Settembre 2013, 10:21 #8
Diciamo che Samsung ha i piedi in tre scarpe, la più grossa Android, poi WindowsPhone, anche se ci crede poco, e poi ha il suo Tizen su cui sta lavorando. Se dovesse lasciare Android, Google avrebbe non pochi grattacapi, visto che Samsung rappresenta l'80% dei terminali android in circolazione.
dtreert20 Settembre 2013, 10:45 #9
Originariamente inviato da: theJanitor
lascia android per quale sistema?

voglio vedere poi chi comprerebbe samsung senza Candy Crush, Facebook e Whatsapp


Quoto! Non può andarsene per così poco. Anche perche va alla grande anche senza nexus
sirhaplo20 Settembre 2013, 11:12 #10

Sono sterline non dollari

Il prezzo sarà 349£ non dollari.
Almeno, secondo quanto emerge dal tweet.
Quindi al cambio attuale 416€ .... 399€ o 449€ ?
Io punto sui 399€.

Però deve essere davevro una bomba.
Asus stessa ha lanciato da poco il Memo Pad FHD 10.
10 pollici, intel, 2Gb, 16Gb, FullHD ... e si trova a 249€.
150€ in più non sono pochi ... deve essere proprio un bel sistema

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^